Come e dove acquistare casa con i bitcoin in Italia

 

L’Italia potrebbe sembrare l’ultima ruota del carro nel tema Bitcoin invece non è proprio così! Vedremo oggi come sia possibile comprare casa in Bitcoin in Italia in maniera legale e senza problemi.

In Italia infatti nonostante la normativa e tassazione su Bitcoin non sia ancora del tutto chiara, hanno riconosciuto per ora Bitcoin come valuta estera grazie alla risoluzione dell’Agenzia delle entrate n. 72/E del 2 settembre 2016 e quindi bitcoin è utilizzabile in un atto notarile.

Questa risoluzione permette quindi al settore immobiliare di operare con Bitcoin e permettere di acquistare e vendere casa in Bitcoin anche in Italia. Non siamo quindi così indietro in materia come magari si potrebbe pensare, diciamo che ci sono un pò di pensieri contrastanti!

Da una parte i telegiornali che parlano di bolle e bluff, dall’altra il riconoscimento di bitcoin come valuta estera.

Quindi…

Posso usare Bitcoin per comprare una casa in Italia?

SI

Posso vendere in Italia una casa in Bitcoin?

SI

Bene abbiamo risposto intanto a due domande essenziali, e penso che sia un buon traguardo il fatto di poter acquistare una casa in Bitcoin in Italia.

Quindi come si può comprare una casa in Bitcoin avevamo di recente anche visto dove si può comprare auto in Bitcoin in Italia.

Quali sono i rischi?

Il rischio con Bitcoin è che magari oggi vendi la casa in Bitcoin, quando Bitcoin vale 12.000 dollari e magari tra due giorni ne vale 10.000. Chiaro che se invece succede il contrario e che bitcoin da 12 sale a 14.000 hai fatto bingo.

Si insomma bisogna essere di cuore molto forte ed essere coscienti dei rischi legati a questa criptovaluta molto volatile. Ecco infatti che molti hanno scelto di fare trading con Bitcoin, per sfruttare la volatilità, per esempio con questa piattaforma—>clicca qui 

Dove posso comprare casa in Bitcoin?

Non esistono molte risorse per il momento su dove acquistare casa in Bitcoin, però per esempio abbiamo trovato questo sito web: http://bitcoin-realestate.com/ . Alcuni utenti ci riferiscono comunque che molto spesso basta proporre ai venditori di accettare Bitcoin, stessa cosa vale con le auto, se hai intenzione di acquistare una casa o auto in bitcoin, perchè non inviare una serie di email a vari venditori proponendo loro di accettare bitcoin e di istruirli se non sono pratici?!

Vi assicuro che se provate trovate qualcuno che li accetta. Di fatto il venditore può fare un “favore” a voi nell’accettare Bitcoin, e appena li riceve, cambiarli in euro e prelevarseli con bonifico bancario sul proprio conto corrente!

Quindi accettare Bitcoin non è poi così una cosa strana o un dilemma! basta farsi versare i Bitcoin, scambiarli in euro, e richiedere bonifico! Questo passaggio è spiegato in una mia guida : QUI

Ecco che accettare Bitcoin ormai dovrebbe essere una cosa da fare senza problemi, poi se uno vuole e crede in Bitcoin li lascia in Bitcoin, altrimenti se li passa su conto bancario. IL problema di base è che molti italiani non sono a conoscenza del fatto di poter convertire facilmente i bitcoin in euro!

In sostanza è come se accettassimo paypal e poi i soldi che ci arrivano su paypal li trasferiamo su conto bancario…è la stessa cosa alla fine! In questo modo si potrebbe ampliare il mercato sia di case che auto, barche ecc, in quanto molti che si sono arricchiti in bitcoin preferiscono acquistare direttamente in bitcoin!

Come fissare il prezzo della casa in Bitcoin?

Il prezzo andrà fissato in base al valore del momento di Bitcoin e quando si fa l’atto notarile. L’alternativa a mio personale parere, è che se il valore della casa è stato pattuito in 100.000 euro ed il venditore accetta si bitcoin ma non è suo interesse tenerli, si fa in modo che appena il venditore riceve i bitcoin, li scambia in euro e dopo lo scambio si deve trovare i 100.000 euro giusti. In questo caso con il discorso del cambio bitcoin euro, ci sarà da parte dell’acquirente un pò di commissioni, quindi si troverò probabilmente alla fine a pagare non più 100.000 euro ma circa 105.000 euro.

Certo che se l’acquirente ha acquistato Bitcoin qualche anno fa…pagare un 5.000 euro di commissioni non sarà certo un problema 🙂

E te compreresti o venderesti la casa in Bitcoin?! Faccelo sapere qui sotto lasciando un commento! Grazie!

Spero che questa mia guida ti sia stata utile e se così fosse torna a trovarci e seguire il nostro blog, se vuoi puoi anche fare una donazione in:

Bitcoin: 34RjZo5UwaZu6iiqSFcG1qtJWoRmVcaS9X

Ethereum: 0x7A6A7a1b4fB7bB1A1a358EF768754c0f3573Dc65

Litecoin: LVyHVcV6QxcmrtM3rSHcpCWV5QiTj4quhP

Grazie,

Filippo

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
 

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
TOP 10 Risorse Utili:
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×