Azioni Amazon, Quotazione e Come Comprare

Amazon è una delle più grandi e popolari aziende di e-commerce del mondo, nata a Seattle negli Stati Uniti d’America dove risiede il quartier generale dell’azienda.

Azioni Amazon: storia di una e-commerce quotata in Borsa

Azioni Amazon

Amazon nasce come una libreria online, in effetti agli albori, nel lontano 1994, si proponeva come sito internet grazie al quale era possibile acquistare libri, di qualsiasi genere narrativo o didattico, con l’opportunità di riceverlo direttamente a casa propria.

L’intuizione è da attribuire a Jeff Bezos che pensò, qualche anno più tardi, di far diventare Amazon una società di capitali. Il progetto iniziale non prevedeva la maturazioni di utili entro i primi 4/5 anni e questo aspetto fece lamentare gli azionisti ritenendo che il piano di crescita di Bezos fosse fin troppo lento.

Qualche anno più tardi, a cavallo tra la fine del vecchio e l’inizio del nuovo Millennio, alcuni eventi favorirono lo sviluppo di Amazon che nel 2002 cominciò a registrare i primi, simbolici utili. La forza di quest’azienda è stata quella di comprendere la convenienza si questo settore (l’e-commerce) e saperla sfruttare, aspettando il momento opportuno. Quando infatti internet è diventato di dominio pubblico ed è entrato a far parte della vita della maggior parte delle persone, la società ha cominciato a diversificare la propria attività.

Infatti, da semplice libreria online Amazon è diventato il più importante e popolare sito al mondo per acquistare e pagare online, ricevendo direttamente a casa propria la merce.
Attualmente il mondo dell’e-commerce è in grande evoluzione, ma ha già raggiunto un ottimo livello di stabilità.

Quella che all’inizio degli anni Novanta sembrava solo una scommessa, in questo momento è una delle aziende più importanti al mondo. Quello che alla fine dello scorso Millennio sembrava un settore con tante idee e poche certezze, oggi è un mercato da miliardi di dollari in continua crescita ed espansione.

Competitor e partner di Amazon

Trattandosi di un mercato piuttosto nuovo (quello dell’e-commerce), Amazon in questo momento storico non ha molti competitor e nel frattempo riesce anche ad investire in processi innovativi e di sviluppo che la proiettano verso il futuro.

Tuttavia, pur trattandosi di un’azienda piuttosto solida, dal punto di vista della concorrenza, ci sono alcune società che cercano di insidiare il suo percorso di ascesa e ci riferiamo a quelle realtà che utilizzano lo stesso sistema di vendita online come a eBay, Barnes & Noble Inc. Hastings Entertainment, Inc. Columbia House Company, Apple Inc., Best Buy Co., Inc. Books-A-Million, Inc. Wal-Mart Stores.

Gli amministratori di Amazon sono a conoscenza di tutto ciò e ben consapevoli della presenza di numerosi competitor sul mercato e, per questo motivo, studiano nuove strategie per rimanere competitivi. Per fare ciò, quelli di Amazon valutano delle iniziative di partnership che hanno come obbiettivo il rafforzamento dello sviluppo e della crescita aziendale.

Basti pensare all’accordo con la casa automobilistica americana Ford, grazie al quale sono stati stanziati fondi che permettono di fare degli studi e di proporre dei progetti per la realizzazione di un dispositivo che consenta alle persone di controllare la propria automobile anche a distanza.

Un altro importante e significativo accordo è stato siglato da Amazon e Samsung, l’azienda che produce e commercializza prodotti hi-tech, per la realizzazione di un progetto che permetta la diffusione di contenuti online tramite l’utilizzo di televisori 4k.

Anche con Nintendo, la società che si occupa della produzione di videogiochi e dispositivi elettronici, Amazon ha raggiunto un’intesa di collaborazione che permette all’azienda spagnola di usufruire della piattaforma di e-commerce per la vendita dei propri prodotti.

I punti di forza di Amazon

Se la piattaforma Amazon attualmente è una delle più grandi del mondo, nel settore delle e-commerce, è perché ha avuto la capacità di vedere un futuro in un contesto in via di sviluppo comprendendo, in tempi non sospetti, quanto potesse essere remunerativo il progetto. Uno dei meriti di chi ha lavorato alla crescita di Amazon è stata la volontà di studiare a fondo il settore ed evolversi in base alle esigenze dei clienti, in modo tale da primeggiare sempre ed essere un passo avanti rispetto ai diretti concorrenti.

Per questo motivo Amazon ha pensato di passare dall’essere una semplice libreria online, ad uno store variegato. Essere un negozio telematico non significa dimenticare il cliente e concepirlo solo come un numero, per questo motivo quelli di Amazon hanno deciso di attivare una servizio a loro dedicato, che fosse in grado di raccogliere le opinioni delle persone e di assisterle in ogni situazione.

Nell’epoca del “tutto e subito”, Amazon sa che un cliente soddisfatto è una persona che può scegliere di acquistare online ma senza dover aspettare troppi giorni. Per questo motivo è stato attivato il servizio Prime che permette alle persone di avere ciò che desiderano direttamente a casa propria, il giorno seguente all’acquisto. Si tratta di una velocità che non ha eguali in questo settore e che, senza dubbio, incorona Amazon leader assoluto di questo mercato.

Come se non bastasse, Amazon ha pensato di offrire qualcosa di nuovo, infatti, con il pacchetto Video, ai clienti viene data l’opportunità di vedere film e serie tv in streaming una sorta di Netflix a portata di click.

Come Comprare Azioni Amazon

quotazione amazon

Quando si decide di acquistare le azioni Amazon  occorre prendere in esame molteplici fattori, alcuni dei quali riguardano le scelte dell’azienda, altre invece riguardano gli elementi esterni che possono indirettamente influenzare l’andamento, positivo o negativo, delle azioni.

Perciò è importante tenere d’occhio anche le mosse che vengono effettuate dalle dirette concorrenti che, nel tentativo di espandersi e crescere, potrebbero prendere delle iniziative che invertono l’andamento delle quotazioni di Amazon.

Il valore delle azioni di Amazon ha vissuto, nel corso degli ultimi anni, un periodo di forte crescita che ha generato un rendimento positivo e costante. Trattandosi di un titolo che non si contraddistingue per l’eccessiva volatilità, si può dire che fare trading con i CFD con le azioni Amazon probabilmente non è un grosso affare, anche se, ovviamente, ci sono dei significativi margini di guadagno.

Anche se si tratta di una realtà completamente nuova e che quindi non ha precedenti nella storia del mercato dei capitali, per il momento le sensazioni dei più sono ancora positive perché nonostante tutto Amazon sembra continuare a crescere in termini di idee e di fatturato.

Grazie alle migliori piattaforme di trading online è possibile acquistare azioni Amazon direttamente da casa tua con PC o smartphone. Di seguito riportiamo un esempio passo a passo, con la piattaforma che io preferisco, eToro.

1. Per poter acquistare azioni Amazon borsa per prima cosa: CLICCA QUI (il tuo capitale è a rischio)

2. Inserisci i tuoi dati reali per fare l’iscrizione

3. Fai il tuo primo deposito, quindi in basso a sinistra clicca su “Deposita fondi

copy trading

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
 

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
TOP 10 Risorse Utili:
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×