Azioni Azimut Holding, Quotazione e Come Comprare

Perché acquistare le azioni Azimut

azioni azimut holding

Il gruppo Azimut Holding si è specializzato nella fornitura di servizi finanziari ed è quotato presso la Borsa di Milano nell’indice FTSE MIB dal 2004. Al tempo stesso risulta essere presente nell’indice Eurostoxx 500.

Questa società italiana opera nel settore del risparmio gestito a partire dal 1988 e svolge diverse attività, la più importante delle quali è la vendita di polizze assicurative, prodotti di risparmio gestito e finanziari. Contemporaneamente si occupa anche della loro distribuzione, promozione e gestione.

Il gruppo Azimut Holding comprende otto aziende che sono completamente controllate dalla capogruppo Azimut Consulenza Sim Spa, fondata nel 1988 da Pietro Giuliani.

Il successo del gruppo è legato all’adozione di un sistema integrato per distribuire e gestire i servizi e i prodotti finanziari, così da assicurare una perfetta integrazione tra queste due attività. In questo modo è stato possibile supportarne la diffusione non solo in Italia, ma anche in Cina, Lussemburgo, Svizzera, Brasile, Turchia, Australia, Irlanda, Taiwan, Stati Uniti, Singapore e Principato di Monaco.

Si ricorda che i manager di Azimut Holding e i promotori finanziari sono coinvolti anche come azionisti e che i principali ambiti di intervento del gruppo sono:

  • gestione di portafogli di investimento per conto terzi;
  • gestione e promozione dei fondi comuni di diritto italiano;
  • gestione dei fondi hedge di diritto italiano;
  • distribuzione di prodotti terzi e della stessa Azimut Holding grazie alla propria rete di consulenti finanziari;
  • servizio di consulenza finanziaria attraverso la società controllata Azimut Global Counseling.

L’andamento delle azioni Azimut Holding e la quotazione sul mercato

quotazione azimut holding

Le azioni Azimut Holding hanno registrato un andamento con una quotazione variabile e fluttuante negli ultimi anni.

La quotazione Azimut Holding migliore è stata raggiunta nel maggio 2015, quanto il valore del titolo si è assestato a 29,47 euro per azione. Tuttavia anche nell’anno successivo il gruppo ha registrato risultati ottimali, ottenendo un utile netto di 121 milioni di euro e ricavi per 499 milioni.

Il trend è stato tendenzialmente positivo anche per il 2017, nonostante diversi movimenti di assestamento e il fatto che la quotazione Azimut fosse inferiore a quella degli anni precedenti. Infatti l’ammotare dei ricavi ha avito un incremento di 33 punti percentuali, mentre i dividendi del primo semestre del 2017 erano pari a 133 milioni di euro.

Nel corso del primo semestre del 2018 la quotazione del titolo Azimut Holding ha continuato questa tendenza: i risultati sono legati anche al fatto che il gruppo ha adottato una strategia di business basata sulla razionalizzazione dei costi e su investimenti per far aumentare i ricavi.

Tuttavia bisogna tenere a mente che le fluttuazioni e le perdite registrate dalla Borsa di Milano negli ultimi mesi hanno portato a perdite del valore delle azioni Azimut Holding. Infatti a partire da maggio 2018 il titolo ha subito una recessione, seguita da incrementi durante l’estate.

Tuttavia la quotazione Azimut ha conosciuto una seconda fase di recessione nel corso dell’autunno e alla fine di ottobre 2018 si è attestata sui 10,77 euro per azione. Proprio per questo motivo gli operatori del settore (sia broker che banche) mantengono un atteggiamento prudente nei confronti di questa società, fissando il target price sul titolo Azimut Holding a prezzi più bassi rispetto al passato.

Di conseguenza, nonostante vari analisti non consiglino l’acquisto delle azioni agli investitori, ne raccomandano il mantenimento nel portafoglio finanziario. Infatti la solidità del gruppo non viene messa in discussione, tuttavia le fluttuazioni e le perdite che hanno interessato la Borsa di Milano non spingono a un ulteriore investimento in questo settore.

La tendenza sembra quella di attendere il risolversi delle tensioni geoeconomiche e geopolitiche che hanno come oggetto l’Eurozona e in particolare l’Italia.

Quotazione Azimut Holding grafico in tempo reale oggi

Come investire nelle azioni Azimut Holding

Quando si decide di investire nelle azioni Azimut Holding bisogna tenere a mente che l’approccio più diffuso consiste in una modalità a medio termine: si va da un minimo di 1 anno per arrivare fino a 2-3 anni.

In alcuni casi si può optare persino per un investimento 5 anni, tuttavia è necessario analizzare con attenzione le condizioni societarie e del contesto e dei risultati che si vogliono ottenere. Proprio per questo motivo occorre consultare i bilanci della società e verificarne i piani di espansione territoriale, sia nei Paesi dove è già radicata che negli altri dove non è presente.

Per acquistare le azioni Azimut Holding si possono contattare banche oppure società di gestione del risparmio, oppure affidarsi ad un broker online come vedremo di seguito: si tratta delle modalità tradizionali, indicate nel caso di investimenti a lungo termine. Nel caso di voglia realizzare un investimento a breve termine è possibile optare per l’acquisto di azioni Azimut Holding facendo trading online.

Questa soluzione è molto apprezzata dai piccoli investitori perché l’acquisto avviene attraverso una piattaforma di CFD e quindi consente di gestire personalmente la transazione e i risultati che si vogliono realizzare in maniera autonoma. Al tempo stesso si riesce a risparmiare sulle commissioni bancarie e i tempi per effettuare le compravendite sono estremamente veloci.

Infatti le piattaforme di trading online, a differenza di quanto accade con le banche, garantiscono la massima reattività. Tuttavia prima di investire nelle azioni Azimut Holding bisogna valutare con attenzione alcuni fattori, come:

  • il fatto che, se si decide di fare trading con i CFD, gli investitori non possiedono le azioni materialmente. In secondo luogo questa soluzione consente di ottenere utili e ricavi grazie alla speculazione della quotazione Azimut Holding. Tuttavia si tratta di una modalità che ha un rischio maggiore rispetto a quella tradizionale perché le operazioni d’investimento sono più pericolose;
  • esistono numerose piattaforme specializzate che consentono di fare trading online con le azioni Azimut Holding. Infatti gli investitori hanno a disposizione due possibilità, scegliendo tra un conto reale oppure uno demo. Si può optare per una modalità oppure per un’altra a seconda del risultato che si vuole ottenere. In base ai consigli dei trader esperti sarebbe preferibile iniziare a operare con un conto demo perché si tratta di una modalità gratuite che consente all’operatore sia di prendere confidenza con la piattaforma che mettere in atto varie strategie di trading. Quindi si può passare a continuare con un conto reale.

Come comprare Azioni Azimut Holding

Grazie alle migliori piattaforme di trading online è possibile acquistare azioni Azimut Holding direttamente da casa tua con PC o smartphone. Di seguito riportiamo un esempio passo a passo, con la piattaforma che io preferisco, eToro.

1. Per poter acquistare azioni Azimut Holding in borsa per prima cosa: CLICCA QUI (il tuo capitale è a rischio)

2. Inserisci i tuoi dati reali per fare l’iscrizione

3. Fai il tuo primo deposito, quindi in basso a sinistra clicca su “Deposita fondi

copy trading

Lascia un commento

BUONO AMAZON DA 30 €RICHIEDILO ORA