Azioni Mediaset, Quotazione e Come Comprare

Acquistare le azioni Mediaset

Il gruppo Mediaset rappresenta uno dei principali operatori sia a livello mondiale che nazionale per quanto riguarda l’erogazione di contenuti mediali e televisivi. Questa società italiana si caratterizza per operare in diversi ambiti di attività.

Le principali fonti di introiti sono rappresentate dalla gestione della pubblicità, dalla produzione ed erogazione di contenuti online e musicali, la vendita di diritti audiovisivi e la gestione delle reti televisive. Tra questi si ricordano 8 canali tematici (tra cui quello Premium) e 4 canali generalisti.

Oltre a rappresentare uno dei maggiori operatori specializzati nella diffusione di contenuti televisivi a livello globale, il gruppo Mediaset è conosciuto per essere il secondo in Europa per fatturato, facendo riferimento alle società private.

Tuttavia bisogna tenere a mente che, anche se presente in Francia, Spagna e altri paesi europei sia in maniera autonoma che attraverso partnership con media locali, la grande maggioranza del volume d’affari (72%) è localizzata in Italia. Infatti in questo Paese si ha una debole concorrenza nei suoi confronti. Si tratta di un aspetto da valutare con attenzione quando si decide di investire nelle azioni Mediaset.

Analisi della quotazione delle azioni Mediaset

azioni mediaset

Al momento le azioni Mediaset è quotata sul MTA (Mercato Telematico Azionario) presso la Borsa Italiana. Si deve tenere a mente che l’indice borsistico FTSE MIB viene integrato all’interno della quotazione Mediaset.

Per valutare la convenienza dell’investimento nel titolo del gruppo bisogna verificare la quotazione Mediaset sia nel breve che nel lungo termine. Infatti le azioni di questa società sono state caratterizzate da frequenti oscillazioni.

Ad esempio il massimo valore per azione è stato raggiunto nel 2007 (9,367 euro), mentre negli anni successivi si è assistito a un vero e proprio crollo finanziario, attestandosi a una quotazione pari a 1,144 euro. Si tratta del minimo storico dell’azienda nella sua storia, tuttavia non si deve dimenticare che anche successivamente il gruppo ha conosciuto vari rovesci finanziari.

Infatti il 2016 si è caratterizzato per una perdita pari a 294,5 milioni di euro. La chiusura in rosso dei bilanci è stata legata principalmente al mancato accordo per la cessione a Vivendi della canale di pay tv Mediaset Premium. Un altro aspetto da sottolineare è che il canale Premium rappresenta una fonte di perdita per il gruppo, dal quale deriva gran parte delle perdite.

Al contrario, la maggior parte degli introiti è determinata dal buon andamento nei ricavi pubblicitari, soprattutto in ambito televisivo, ma anche nel comparto radiofonico. Infatti nel 2017 è stato registrato un incremento del fatturato del settore pubblicitario del 2,4% rispetto all’anno precedente.

Nonostante la messa a punto del piano finanziario Mediaset 2020 questa tendenza è stata registrata anche durante i primi due trimestri del 2018. Infatti sono stati pianificati investimenti per 250 milioni di euro per i prossimi 4 anni a partire del 2018. Oltre a migliorare la struttura tecnologica è stato deciso di destinare circa 500 milioni all’anno per acquisire nuovi contenuti e diritti televisivi, in particolare quelli relativi all’Europa League e alla Serie A di calcio.

Nonostante gli investimenti l’andamento delle azioni Mediaset è stato molto volatile: dai 2,286 euro per azione a ottobre 2016 si è arrivati ai 4,110 euro a dicembre dello stesso anno. Successivamente si è assistito a notevoli fluttuazioni fino a giungere a 2,571 euro per azione a luglio 2018, 2,465 euro a inizio ottobre 2018 e 2,592 euro alla fine del mese. Tramite i CFD è possibile investire nelle azioni Mediaset a medio termine. Si tratta di una soluzione che consente di avere un certo guadagno attendendo il rialzo del titolo. Comunque non tutti gli operatori e gli analisti consigliano di acquistare le azioni Mediaset, mantenendo una certa prudenza in merito.

Al tempo stesso non raccomandano di venderle se le si possiede nel proprio portafoglio finanziario.

Quotazione Mediaset in tempo reale oggi (grafico)

Grafico sempre aggiornato con la quotazione Mediaset:

Cosa tenere a mente se si vuole investire nelle azioni Mediaset

Se si vuole investire nelle azioni Mediaset è necessario tenere in considerazione diversi fattori per poter determinare quale sia il momento più opportuno per effettuare questa operazione finanziaria. Tra gli elementi di maggiore interesse ci sono:

  • il titolo Mediaset è l’unico relativo al settore media ed editoria presente in Piazza Affari;
  • l’intero indice FTSE MIB influenza in maniera notevole la quotazione Mediaset ed è costituito soprattutto da titoli bancari. Di conseguenza le azioni Mediaset rappresentano una valida alternativa all’acquisto degli investimenti nelle banche, tuttavia è necessario verificare il contesto di riferimento. Infatti, se gli istituti bancari sono in crisi oppure si ha una reazione spropositata del mercato agli eventi internazionali (un esempio è rappresentato dalla Brexit), il loro peso porta a una perdita nel valore del titolo Mediaset;
  • per poter operare tramite i CFD occorre verificare con attenzione la tendenza del titolo nel medio e nel lungo periodo. Infatti gli investimenti nel gruppo Mediaset presuppongono una notevole permanenza sulle proprie posizioni. Di conseguenza è necessario valutare come potrebbe comportarsi il titolo negli anni successivi.

Al tempo stesso la diversificazione degli ambiti di attività del gruppo Mediaset consente alla società di poter assorbire senza perdite eccessive anche situazioni rischiose oppure instabili. In secondo luogo questa azienda possiede diversi punti di forza rispetto alle altre imprese del settore, fatto che le consente di operare sul mercato in una posizione dominante. nello specifico:

  • ha le autorizzazioni per poter usare il digitale terreste e i relativi canali multiplex;
  • può posizionarsi in vari segmenti di mercato contemporaneamente, rivolgendosi a differenti target. Ciò vale sia in ambito generale che per quanto riguarda la televisione. Infatti nel primo caso è presente anche in ambito radiofonico, sportivo e online, sfruttando siti web d’intrattenimento e d’informazione. Inoltre mette a disposizione della clientela un’ampia e variegata gamma di servizi, che comprendono le televendite, la televisione on demand, digitale e analogica;
  • è meno soggetto al rischio geoeconomico perché trasmette anche in Paesi come Malta, la Repubblica di San Marino, il Vaticano, la Croazia, l’Albania, la Slovenia e la Svizzera. Tuttavia le attività sono esercitate in Italia, quindi le entrate in questo paese condizionano fortemente l’intero assetto del gruppo.

Proprio per tutti questi fattori gli operatori considerano Mediaset tra le imprese più redditizie del mercato borsistico italiano, ma verificano l’andamento delle quotazioni per posizionarsi.

Come Comprare Azioni Mediaset

Grazie alle migliori piattaforme di trading online è possibile acquistare azioni Mediaset direttamente da casa tua con PC o smartphone. Di seguito riportiamo un esempio passo a passo, con la piattaforma che io preferisco, eToro.

1. Per poter acquistare azioni Mediaset in borsa per prima cosa: CLICCA QUI (il tuo capitale è a rischio)

2. Inserisci i tuoi dati reali per fare l’iscrizione

3. Fai il tuo primo deposito, quindi in basso a sinistra clicca su “Deposita fondi

copy trading

Iscriviti al Canale Telegram di Filippo Martin per ricevere news CLICCA QUI
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×