Azioni Walt Disney, Quotazione e Come Comprare

Le azioni Walt Disney

Le azioni del gruppo Walt Disney possono essere trattate e acquistate presso una qualunque piattaforma di trading online perché si tratta di una società di livello mondiale famosa e dalle attività molto diversificate. Infatti si è specializzata nell’industria del divertimento e nei media, declinando queste soluzioni nella vendita di prodotti derivati e nella gestione di parchi di intrattenimento, canali televisivi e radiofonici, di studi di animazione e di produzione artistica.

Anche se è fortemente radicato in Canada e negli Stati Uniti (76% degli utili), il gruppo Walt Disney riveste una buona posizione persino sul mercato asiatico ed europeo. Al tempo steso la società ha stretto nel corso del tempo importanti partnership, grazie alle quali espandere il proprio raggio di operatività.

Comunque bisogna tenere a mente che l’ambito di riferimento è altamente concorrenziale e in rapido mutamento: per questo motivo gli investitori valutano attentamente il posizionamento del gruppo e dei suoi principali competitors prima di decidere la strategia più opportuna.

L’andamento della quotazione Walt Disney

Azioni walt disney

Al giorno d’oggi le azioni Walt Disney integra il calcolo dell’indice borsistico Dow Jones Industrial Average (riferito all’ambito statunitense) e sono quotate sul mercato NYSE all’interno del Main Market. Negli anni precedenti il gruppo ha subito un periodo di stagnazione che ha portato il titolo ad attestarsi sui 30 dollari per azione. A partire dal settembre 2011 il valore del titolo si è caratterizzato per una forte tendenza al rialzo, che lo ha portato a superare i 100 dollari per azione.

Oggi la quotazione è pari a 106,99 dollari per azione, anche se la valutazione borsistica ha subito un leggero ribasso rispetto all’inizio di dicembre 2018. Attualmente sono in circolazione sul mercato 3.375.622 azioni Walt Disney che nel 2017 hanno portato a una capitalizzazione in Borsa pari a 172.561,61 milioni di dollari.

Gli elementi che possono essere considerati punti di forza della società da parte degli investitori sono:

– l’acquisizione nel 2010 di Marvel Entertainment, così da poter operare anche nell’ambito dei personaggi della casa Marvel;
– la grande attenzione verso il pubblico composto da bambini al di sotto dei 10 anni e alle nove tecnologie, grazie all’acquisto il social network Togetherville;
– l’acquisto di UTV, così da rafforzare la propria presenza sul mercato indiano;
– i grandi investimenti effettuati nel settore della pubblicità e della comunicazione;
– l’attenzione al settore della realtà virtuale, anche grazie agli investimenti effettuati in Jaunt, una start-up della Silicon Valley specializzata in questo ambito;
– l’acquisto di Lucasfilm, in modo da acquisire il controllo dei personaggi dell’universo Star Wars;
– il rilancio della posizione del gruppo nel 2015, dopo un ribasso della quotazione delle azioni Walt Disney, attraverso strategie combinate, innovative e aggressive. Tra questi si ricorda il lancio di DisneyLife nel Regno Unito: si tratta di un servizio di noleggio on demand che interessa contenuti digitali sotto forma di musica, e-book, film e serie TV.

Altri punti di forza che vengono valutati in maniera molto positiva dagli investitori sono:

– il controllo di marchi importanti (Pixar, Marvel, ESPN, Touchstone e Lucasfilm) di alta qualità che consentono alla società di posizionarsi meglio sul mercato e di sfruttare una vasta rete di appassionati e clienti;
– la vasta copertura di reti cablate, che interessa i canali Disney Channel Worldwide, ABC, ESPN e altri cento trasmissioni in grado di essere erogati in 34 lingue diverse in 163 Paesi differenti nel mondo. In questo modo Walt Disney rappresenta un fortissimo influencer e può contare su circa 123 milioni di abbonati a livello internazionale;
– elevati introiti provenienti dagli abbonamenti, da sommare ai ricavi generati dalla vendita di spazi pubblicitari;
– il trend di crescita degli utili e dei margini realizzati dal gruppo, che si caratterizzano per avere valori molto positivi da alcuni anni.

Cosa tenere a mente

Se si vuole investire nelle azioni Walt Disney, bisogna tenere in considerazione alcuni elementi per determinare quale sia la strategia migliore per le proprie esigenze e l’andamento del gruppo. Infatti la società presenta anche alcune criticità che possono influenzare in maniera negativa oppure comportare rischi allo sviluppo del gruppo e all’aumento della quotazione.

Innanzitutto le attività Walt Disney sono concentrate soprattutto in Nord America, quindi si registra una forte dipendenza da un unico mercato dal punto di vista geografico. Di conseguenza la società risulta essere maggiormente esposta a rischi economici rispetto a competitors che hanno un’operatività maggiormente diversificata. Infatti vari cambiamenti di regolamentazione oppure variazioni di gusti o finanziarie localizzate potrebbero avere effetti negativi sulla futura redditività del gruppo Walt Disney.

In secondo luogo la società conta obblighi previdenziali non capitalizzati: ciò si spiega con il persistere di un consistente passivo netto a fronte della tendenza a contabilizzare cifre notevoli come utili netti annuali. Al tempo stesso alcuni analisti sottolineano come la forte crescita in tutto il mondo della domanda di televisione e video on demand può rappresentare un’ottima opportunità di sviluppo per il gruppo Walt Disney.

Attraverso gli opportuni investimenti la società potrebbe diventare una delle aziende leader di un settore che a fine 2020 si stima possa raggiungere un volume d’affari pari a 40 miliardi di dollari. Questa strategia è già stata messa in atto per quanto riguarda l’ambito della fornitura di giochi online.

Il gruppo Walt Disney, che ha previsto in anticipo questo fenomeno, ha già fatto molti investimenti nel settore dei giochi e dovrebbe quindi profittare rapidamente delle ricadute di questa strategia. Comunque la sempre più diffusa pirateria di video e media fa registrare ogni anno considerevoli perdite al gruppo, sia per quanto riguarda l’abbonamento di video on demand che la vendita di DVD.

In secondo luogo il settore dell’intrattenimento si distingue da molti altri mercati per un livello di competitività molto elevata. Ecco perché gli analisti tendono a consigliare l’acquisto oppure il mantenimento delle azioni Walt Disney nel proprio portafoglio d’investimento, facendo però attenzione alle strategie messe in opera dal gruppo e dagli operatori concorrenti.

Come comprare azioni Walt Disney

Grazie alle migliori piattaforme di trading online è possibile acquistare azioni Walt Disney direttamente da casa tua con PC o smartphone. Di seguito riportiamo un esempio passo a passo, con la piattaforma che io preferisco, eToro.

1. Per poter acquistare azioni Walt Disney per prima cosa: CLICCA QUI

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

2. Inserisci i tuoi dati reali per fare l’iscrizione

3. Fai il tuo primo deposito, quindi in basso a sinistra clicca su “Deposita fondi

copy trading

Lascia un commento