Banca del Liechtenstein permette di investire in Criptovalute


Bank Frick, un istituto di credito privato del Liechtesnstein da oggi permette ai suoi clienti di investire in criptovalute.

La banca in questione per ora mette a disposizione 5 criptovalute:

Per consentire ai clienti di non correre rischi di hackeraggi, l’istituto di credito offre un tipo ti portafoglio sicuro, il cosiddetto cold storage. Le 5 criptovalute offerte, possono essere acquistate con euro, dollari americani e franco svizzero.

Nonostante ci sia ancora molto scetticismo nei confronti di Bitcoin e criptovalute, l’interesse degli investitori e delle banche comincia a farsi sentire. Gli istituti di credito possono svolgere questa attività nel pieno delle regole Europee in vigore ad oggi in tema di cripto.

E’ possibile anche in Italia e online affidarsi a piattaforme di trading regolamentate per investire in criptovalute attraverso CFD (contratti per differenza) (clicca qui)

L’obiettivo che si pone Bank Frick è quello di eguagliare l’attività delle criptovalute con il classico sistema bancario.

La caratteristica della Bank Frick è sicuramente quella di proteggere i propri clienti, fornendo loro portafogli che non siano in qualche modo collegati ad internet e quindi che non siano potenzialmente attaccabili dagli hacker. Vengono inoltre fatti dei backup sicuri e salvati su un posto diverso dall’originale.

Vedremo se in futuro anche altre banche cominceranno a proporre questo tipo di servizi sulle criptovalute. Bank Frick potrebbe sicuramente essere da apri pista per molti altri istituti di credito in Europa e in Italia.

 

Lascia un commento