Binance come il far west

Puoi ascoltare la notizia qui sotto:

L’exchange cinese, vittima di attacchi hacker nei giorni scorsi, ha stanziato una taglia sui criminali informatici.

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di un probabile (e successivamente confermato) attacco hacker ai danni di Binance, il famoso e puri-utilizzato exchange cinese.

Ciò ha scosso l’intera comunità asiatica del mondo delle valute digitali e come in un film western, la società ha prontamente risposto all’attacco comunicando attraverso un post su medium, che chiunque sarà in grado di fornire  informazioni in merito agli hacker dell’attacco di giorno 7, riceverà una compensa di 250.000 dollari seguendo delle modalità d’azione ben precise.

Partendo dal presupposto che chiunque bypasserà agli organi competenti, delle informazioni sugli attacchi subiti con relative informazioni sui criminali informatici o persone fisiche coinvolte, riceverà il premio complessivo convertito in Binance Coin, che potranno successivamente essere riconvertiti in altre valute digitali.

Le informazioni dovranno essere notificate a bounty@binance.com e alle forze dell’ordine del luogo e qualora lo si desiderasse si potrà far richiesta di rimanere totalmente anonimi.

L’amministratore delegato di Binance Changpeng Zhao, ha dichiarato che il giorno dell’attacco, oltre al tentativo di rubare e convertire criptovalute a danno dei clienti, gli hacker avrebbero provato anche il furto di dati sensibili, con relativi codici di accesso e movimenti finanziari, azione che, se fosse andata a buon fine avrebbe danneggiato seriamente migliaia di utenti inconsapevoli.

L’amministratore delegato inoltre ha confermato che in casi come questi vi sono dei fondi congelati che verrebbero utilizzati come liquidità per eventuali risarcimenti e ha ricordato che quando un exchange ha un potere economico così ampio, diviene automaticamente un target nel mirino dei criminali informatici di tutto il mondo.

Infine il CEO di Binance ha voluto tranquillizzare gli animi comunicando che il problema di quest’ultimo attacco è stato molto serio ma che nessun dato sensibile è stato trafugato.

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più