Binance vuole espandersi in 5 continenti

Binance ha rivelato che intende continuare la sua recente ondata di espansione, aprendo scambi fiat-cripto in tutti e cinque i continenti del mondo.

Negli ultimi mesi, l’exchange, uno dei più grandi al mondo, ha aperto nuovi uffici in Liechtenstein, a Malta e in Uganda, tra gli altri, e secondo l’amministratore delegato Changpeng Zhao, l’espansione sembra destinato a continuare per il prossimo futuro.

Parlando Consensus di Singapore, Zhao ha rivelato che nei prossimi 12 mesi, la piattaforma intende lanciare da cinque a dieci nuovi scambi fiat-cripto in tutto il mondo, idealmente con una distribuzione di due per continente.

Fiat-Crypto

Binance è in procinto di aprire un exchange fiat-crypto a Singapore, e il piano rivelato da Zhao sembrerebbe rientrare in quella visione.

Riferendosi a questo, Zhao ha affermato che la piattaforma, che è attualmente in fase di beta testing solo su invito, potrebbe essere pienamente operativa nel giro di pochi mesi. Ha osservato tuttavia che a causa dei processi coinvolti nel lavoro con banche e autorità di regolamentazione, il processo di portare lo scambio fiat-cripto online potrebbe essere significativamente più difficile rispetto a quando si tratta solo di criptovalute.

Zhao ha inoltre spiegato che la capitalizzazione totale del mercato di criptovalute è ancora molte volte inferiore rispetto ai mercati finanziari tradizionali, quindi è necessario aprire più mercati in tutto il mondo  per permettere che quei soldi entrino in questo nuovo mercato.

Secondo Zhao, Binance inseguirà questa strategia forgiando partnership con piccoli paesi come Malta al fine di sfruttare la loro regolamentazione più amichevole e più reattiva.

Spiegando come funziona, ha detto:

Puoi accedere ai funzionari governativi di massimo livello che rispondono alle tue domande in modo più diretto ed efficiente. … E apprezzano l’investimento che stai portando nell’economia locale.

Prestazioni che sfidano il mercato

Zhao ha anche rivelato nel corso della conversazione che, nonostante la prolungata crisi del mercato delle criptovalute del 2018, Binance ha registrato forti profitti, superando i $ 200 milioni nel solo primo trimestre. Il secondo trimestre del 2018 ha visto il calo degli utili a $ 150 milioni.

Secondo Zhao, la fenomenale crescita di Binance è dovuta a buon tempismo e un po ‘di fortuna. Ha dichiarato che non si aspetta che la volatilità del mercato influenzi significativamente le attività dell’azienda.

Ricordando che una volta vendette la sua casa per investire in bitcoin poco prima di un calo del prezzo del 66% nel 2014.

Lascia un commento