Bonus Casa 2019, ecco le novità

bonus casa

Tra le varie novità del bonus casa 2019, arriva l’ecoprestito e le agevolazioni vengono riconfermate per altri 3 anni.

Grazie alla nuova legge di bilancio, il bonus casa viene prorogato per altri 3 anni come annunciato dal Sole 24 Ore . Gianni Girott, Presidente della commissione industria del Senato dice che in passato, i bonus casa venivano prorogati di un solo anno, quindi questa rappresenta una delle novità sicuramente a favore dei consumatori.

Quindi per dare più sicurezza di prospettiva a privati ed imprese, si è deciso di estendere il bonus casa fino al 2021.

La proroga dei tre anni riguarda il bonus per acquisto di mobili e anche l’ecobonus. Sicuramente una bella notizia per i cittadini italiani che hanno in programma di ristrutturare casa grazie alle agevolazioni fiscali e fortunatamente i tagli previsti dalle nuove normative, non hanno toccato i bouns casa.

Bonus casa 2019: Ecoprestito

Non ancora confermato, si sta discutendo dell’Ecoprestito e quindi possibilità per chi non dispone di denaro liquido di ottenere un ecoprestito per usufruire poi delle agevolazioni. L’ecoprestito sarebbe a tasso agevolato. C’è dunque da aspettare la nuova legge di bilancio per capire se l’ecoprestito verrò messo in pratica oppure no.

Bonus Ristrutturazione

Con il bonus ristrutturazione si può detrarre il 50% delle spese sostenute fino ad un massimale di 96.000 euro. Il bonus ristrutturazione può essere dato a nudi proprietari, proprietari di abitazioni, a chi detiene un usufrutto, uso e anche per comodatari e locatari.

Bonus Mobili e Elettrodomestici

Con il bonus mobili si ha diritto ad una detrazione irpef del 50% sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in cui la classe non sia al di sotto di A+ e A per i forni.

La destinazione di mobili e grandi elettrodomestici deve essere per arredare un immobile oggetto di ristrutturazione e l’agevolazione può essere richiesta solo da chi realizza l’intervento di ristrutturazione.

Lascia un commento