Da camionista a imprenditore online? Oggi è possibile, parola di Mattia Borsati

Vota questo articolo

IL MIO NUOVO CORSO ONLINE!

Questa è la mia storia, la storia di una persona normale che ha scelto di svoltare, e lo ha fatto in un momento in cui per molti è facile abbattersi.

Ma partiamo con ordine. Mi chiamo Mattia Borsati e sono nato nel marzo del 1983 a Mariano Comense da una famiglia semplice e onesta.

Mio padre Daniele e mia madre Ambrogina sono una coppia esuberante. Musicista metalmeccanico ora in pensione lui, casalinga e cantante lei.

Io sono stato il secondogenito. Posso dire di aver vissuto un’infanzia felice e spensierata, segnata dai giochi nei campi vicino a casa, dimenticandomi dello studio; il passaggio all’età adulta e al mondo del lavoro mi ha portato ad interrogarmi su concetti profondi come la libertà e l’uguaglianza di tutti gli esseri umani al di là degli aspetti materiali della vita come il denaro. Lavoravo sì, ma dentro di me restavo sempre un po’ bambino, sognando quell’anelito di dolcezza e libertà che permeava quei campi così cari alla mia infanzia.

Dopo aver lavorato per molti anni come camionista, nel maggio 2016 mi è capitato un infortunio su lavoro, che mi ha costretto a restare per molti mesi a casa con il braccio ingessato. Quel lavoro che mi portava ad effettuare fino a 15 viaggi al giorno vicino a Milano con un furgone aveva lasciato il posto alle 4 pareti della mia abitazione, che hanno fatto da sfondo alle mie giornate. Facile deprimersi in situazioni come queste, non è vero? Beh, sappiate che nel mio caso non è stato così.

Mattia Borsati versione camionista

Invece di rimpiangere le mie giornate di lavoro di camionista, ho avuto modo di concretizzare quell’occasione di cambiamento che nella mia mente progettavo già da tre anni. Che vita avevo vissuto fino a quel momento? Era stata davvero una vita all’altezza del mio potenziale?

Se penso al mio percorso, posso dividere quella che è stata la mia esistenza fino all’infortunio in 2 fasi: la prima è durata fino ai miei 18 anni dove mi sentivo libero di giocare ed esplorare, senza i conformismi tipici dell’età adulta; la seconda, iniziata dai 20 anni in poi, è stata dedicata al lavoro, portato avanti sempre con dedizione. Nonostante il mio impegno, dentro di me prendeva piede sotterraneamente il desiderio di licenziarmi, ma nella mia testa non c’erano alternative. Se avessi abbandonato il mio impiego subito dopo averlo ottenuto, sarei stato costretto a cercarmi un altro lavoro in cui sarei stato ancora una volta un altro ingranaggio del sistema. Mi sentivo come un leone in gabbia, ma per orgoglio e dignità personale avevo deciso di tenere duro, fino a quando non è sopraggiunto l’infortunio al gomito, per l’appunto. Ora ho realizzato che quasi tutti i lavori da dipendente debbono sottostare a un mercato del lavoro pieno di fatica e sfruttamento, dove poche persone si sono arricchite grazie al sudore di lavoratori sottopagati e che sottostanno a garanzie sindacali sempre più deboli.

Dopo l’infortunio ho capito che avrei dovuto prendere di nuovo in mano la mia vita e trasformarla. Ma come? Mentre m’interrogavo sulle mie prossime mosse ho iniziato a leggere e a sfogliare libri sulla crescita personale e sulla giusta mentalità da abbracciare per raggiungere l’indipendenza finanziaria.

Quell’anima ribelle e anticonformista che si faceva strada dentro di me riemergeva allo scoperto, ancora una volta. Dopo 13 anni, ho avuto l’occasione di prendermi la rivincita, e l’ho fatto proprio in un periodo in cui hanno cominciato a fiorire le prime occasioni serie per intraprendere attività di business online, anche per chi, come me, non aveva un background informatico.

Mattia Borsati versione Imprenditore Online

Ho cominciato a capire qual era l’approccio mentale delle persone di successo che erano diventate milionarie, uomini e donne spesso partiti dal nulla, senza chissà quali titoli di studio o raccomandazioni…

Avevo un nuovo chiodo fisso, quello di creare un rendita mensile passiva e stabile nel tempo, ed insegnare anche agli altri come farlo. Era il momento di “buttarsi”, non potevo più aspettare oltre, il gioco e il tempo libero sarebbero tornati a far parte della mia vita, era solo questione di tempo e di approccio mentale!

Ed è stato così che mi sono imbattuto in un business online che aveva tutte le carte in regola per farmi iniziare una nuova vita da imprenditore, il suo nome è The Advert Platform.

http://track.adform.net/adfserve/?bn=27530589;1x1inv=1;srctype=3;ord=[timestamp]

Il desiderio di cambiare è innato in noi. Il maestro di Bruce Lee, IP MAN disse: “Non c’è evoluzione senza cambiamento”.

Non dobbiamo avere paura di uscire dalla nostra zona di comfort e cambiare le nostre abitudini.

Grazie alle opportunità portate da Internet, ciascuno di noi può imparare a far lavorare il denaro per sè, dedicandosi sia ad hobby personali, sia a progetti tesi a migliorare la società in cui vive.

L’infortunio per me è stata l’occasione di nascere una seconda volta, diventando l’artefice della mia esistenza. È proprio nei momenti di difficoltà che scopriamo davvero chi siamo, aprendoci a prospettive prima impensabili.

Oggi, nella mia routine posso decidere di lavorare 15 giorni al mese e solo nel pomeriggio. La mattina la dedico a me stesso. Trascorro il mio tempo tra palestra, lettura, e le faccende domestiche.

In generale, anche mentre lavoro, il tempo lo passo in attività che mi appassionano e mi rilassano! In molti casi queste attività sono anche la mia fonte di rendita passiva quindi, non si tratta più di un “lavoro” in senso classico, ma di tempo dedicato alle mie passioni.

Ci possono sempre essere momenti di criticità. Ho capito però che tutto ha origine da dentro di noi.

Quindi se un fattore esterno minaccia la mia stabilità, non lo faccio entrare nei miei pensieri. Mi concentro solo ed esclusivamente sulle possibili soluzioni. Quindi, usando anche tecniche di respirazione che ho imparato nei miei percorsi spirituali, resto calmo e centrato su me stesso.

Uscire dalla ruota del criceto è possibile; l’unico momento di vera difficoltà è quello iniziale, ma se sei determinato i risultati arrivano da soli. È come se l’Universo, una volta che tu sei allineato alla tua vera missione, ti rispondesse, inviandoti premi e segnali positivi.

Per maggiori informazioni visita il sito di Mattia Borsati —> http://mattiaborsati.com/

Questo è un articolo sponsorizzato, se vuoi anche tu avere pubblicità sul mio sito —> clicca qui

” filippomartin.com non è responsabile di quanto pubblicato su questo articolo essendo un articolo sponsorizzato da terze parti “

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
 

COME INIZIARE CON BITCOIN E CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

ll 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
TOP 9 Risorse Utili:
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

Lavoro Serio Online (si apre su messenger)VAI