Cardano Criptovaluta: Caratteristiche, Cos’è e come funziona

Cardano Criptovaluta

Cardano Criptovaluta

Lo sviluppo delle criptovalute

ATTENZIONE: Le informazioni presenti sono solo a scopo informativo e non rappresentano un consiglio di investimento. 

Le criptovalute negli ultimi 10 anni hanno registrato una diffusione sempre più consistente. Questo fatto ha comportato al tempo stesso un notevole sviluppo e aumento del numero di queste valute digitali presenti sul mercato. A partire dal Bitcoin (la prima criptomoneta a essere apparsa) sono state create successivamente valute altrettanto famose e in posizione dominante (ad esempio, Ethereum) e altre più giovani e che stanno effettuando i primi passi in questo mondo. L’unico elemento in comune tra tutte queste diverse soluzioni è il fatto che appartengono tutte a una determinata categoria, di cui condividono le caratteristiche fondamentali.

Tra queste si ricordano:

– l’essere una valuta digitale e quindi non essere controllata dagli enti di gestione monetaria internazionale;

– non esistono nel mondo fisico sotto forma di moneta cartacea;

– originano transazioni economiche che vengono rese sicure grazie a uno speciale meccanismo crittografato che al tempo stesso ne assicura il funzionamento;

– garantiscono un elevato livello di anonimato, pur registrando e mantenendo all’interno del sistema stesso una qualche traccia di ogni transazione economica effettuata;

– non sono soggette a controlli da parte delle forze dell’ordine e sequestri.

Proprio per questo motivo le criptovalute risultano lo strumento ideale per le operazioni di trading online. Per far fronte alle esigenze dell’utenza le monete digitali hanno subito un’evoluzione nel corso del tempo, tanto da assumere alcune caratteristiche di quelle tradizionali, ponendosi alcuni limiti per quanto riguarda la crescita dell’offerta e diventando un asset degli investimenti bancari. Nonostante tutto, l’ammontare della capitalizzazione delle varie criptovalute ha superato l’importo di 50 miliardi di dollari.

>>> FAI TRADING CON CARDANO SU eTORO, LA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE —> Clicca Qui

Cardano criptovaluta: che cos’è

Tra le tante criptovalute sviluppate di recente e che si sono aggiunte a quelle più note e imperanti sul mercato c’è Cardano. Si tratta di una soluzione considerata rivoluzionaria e innovativa per due differenti ragioni. Innanzitutto è un sistema elaborato da un gruppo di scienziati, quindi si distingue rispetto alle altre valute digitali per il suo cosiddetto background accademico.

In secondo luogo la sua creazione si è posta fin dall’inizio l’obiettivo di unire le caratteristiche migliori e maggiormente performanti delle due monete digitali più diffuse, note e apprezzate al mondo, cioè Bitcoin ed Ethereum.

In questo modo diventa possibile coniugare i contratti smart di Ethereum e il deposito di valore di Bitcoin. Al tempo stesso assicura transazioni P2P economiche e veloci tipiche dei Litecoin. Bisogna tenere a mente, inoltre, che Cardano nasce per risolvere i problemi che sono stati registrati nella gestione e nell’utilizzo delle due precedenti monete digitali che l’hanno inspirata. Inizialmente questo sistema ha attirato l’attenzione si tratta della criptovaluta peer-blockchain creata dagli scienziati, tuttavia le sue caratteristiche e i vantaggi offerti ne hanno decretato fin da subito un grande successo.

Ciò si spiega con le stesse fasi che hanno determinato la nascita di Cardano. Infatti un team di scienziati e accademici ha analizzato con grande cura e nei minimi dettagli le tipicità delle altre criprovalute e il funzionamento della blockchain. Nello specifico Cardano criptovaluta si basa su un’innovativa metodologia di Proof of Stake (PoS), assicurando:

– una blockchain sicura e veloce;

– un notevole incremento della sicurezza delle transazioni grazie allo sviluppo della crittografia;

– una perfetta integrazione nell’ambito finanziario ed economico di questa moneta digitale.

Non bisogna dimenticare che si può dire che Cardano ha tre padri, tutti personalità di spicco del mondo delle criptomonete e provenienti da tre dei sistemi più famosi, cioè IOHK, Emurgo e Ethereum. È stato lo stesso Charles Hoskinson (uno dei cofondatori di Ethereum) a dare inizio al progetto collaborando con la Fondazione Cardano. Le fasi della procedura sono state:

– Hoskinson ha avviato IOHK insieme a Jeremy Wood. Questa società è specializzata nell’applicazione della tecnologia e dell’ingegneria per migliorare la revisione peer-to-peer e la funzionalità della blockchain. Sarà proprio IOHK a gestire la piattaforma Cardano fino al 2020 dopo essersi occupato di progettarla e svilupparla;

– la Fondazione Cardano ha standardizzato il protocollo Cardano e svolge la funzione di promuoverlo e proteggerlo;

– la società Emurgo ha promosso l’integrazione di Cardano in ambito finanziario perchè è specializzata nel supporto e promozione delle iniziative commerciali di altre aziende con cui ha instaurato rapporti di partnership.

>>> FAI TRADING CON CARDANO SU eTORO, LA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE —> Clicca Qui

Cosa tenere a mente

Cardano ha dimostrato di essere una criptovaluta innovativa e in grado di scalare le posizioni sul mercato in breve tempo. Infatti è diventata un asset per il trading su Bittrex soltanto il 1° ottobre 2018, ma ha già compiuto un enorme balzo in avanti. Infatti ha guadagnato posto tra le prime 10 monete digitali al mondo (ne esistono centinaia). Al momento viene quotata a 0,50 dollari, tuttavia ci si aspetta una sua valorizzazione positiva a breve. Quando si parla di Cardano è bene tenere in considerazione alcuni elementi:

– con questo nome viene generalmente identificata anche la criptovaluta, tuttavia si tratta semplicemente della piattaforma responsabile della sua gestione e diffusione. Invece la moneta digitale vera e propria si chiama ADA;

– il nome di questo sistema risulta un omaggio allo studioso italiano Girolamo Cardano, uomo di scienza in grado di lasciare il segno nelle più disparate branche del sapere. nato nel 1501 e morto nel 1576, è stato considerato il padre fondatore del calcolo della probabilità e degli studi che lo riguardano;

– le transazioni economiche avvengono grazie alla blockchain nella quale vengono registrati i blocchi delle operazioni. In questo modo diventano immodificabili e non è possibile utilizzare una moneta digitale due volte per la stessa transazione;

– il funzionamento della piattaforma si basa essenzialmente su un sistema di layer. Si tratta di una modalità più vantaggiosa rispetto alle altre alternative perché garantisce una gestione più semplice e facile e una maggiore flessibilità. In secondo luogo permette di adottare gli smart contracts, cioè contratti digitali la cui funzione è eliminare una o più clausole contrattuali così da ridurre i costi di transazione;

– lo sviluppo di Cardano è basata su una chiara strategia. Infatti in Asia sono stati creati sportelli automatici alternativi alle modalità di exchange online per la gestione della valuta digitale. Uno dei primi obiettivi e mercati da conquistare è stato il Giappone, dove sono presenti ben 25 sportelli automatici. Questa scelta di sviluppo è stata dovuta al fatto che gli acquirenti giapponesi rappresentano la quasi totalità degli investitori che nel 2015 hanno finanziato l’ICO.

>>> FAI TRADING CON CARDANO SU eTORO, LA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE —> Clicca Qui

Come funziona Cardano Criptovaluta

Per aumentare la notorietà e la diffusione della propria criptovaluta Cardano sta spingendo per rendere sempre più facilmente gestibile e accessibile la sua moneta digitale. I passi intrapresi in questo campo sono:

– è stato creato un wallet di scambio completamente funzionale per ADA di nome Dedalus. Al momento la valuta di Cardano è quella principale supportata, tuttavia a breve dovrebbero essere incorporate all’interno di questo wallet altre monete digitali. In questo modo sarà possibile effettuare investimenti e operazioni di trading online attraverso i cambi tra ADA e altre criptomonete e valute tradizionali;

– il miglioramento della Proof of Stake Ouroboros ha portato a una drastica riduzione dell’energia consumata per supportare questo meccanismo di consenso alternativo e, di conseguenza, Proof of Work (PoW) su larga scala. Così è possibile ridurre uno dei maggiori problemi che interessano il protocollo dei Bitcoin, cioè il consumo energetico e i suoi relativi costi. Inoltre si ricorda che l’algoritmo della Proof of Stake di Ouroboros impiegato sulla piattaforma Cardano è il primo modello PoS che Crypto 2017 ha accettato nella propria comunità di crittografia. Infatti si tratta del primo algoritmo in tal senso a essere considerato veramente sicuro dal punto di vista scientifico.

Infine è bene sottolineare che all’intero della piattaforma Cardano è stata pubblicata una vera e propria roadmap di sviluppo di tipo tabellare. La sua particolarità è che le varie fasi vengono identificate con il nome di famosi poeti inglesi, ad esempio Shelley e Byron.

>>> FAI TRADING CON CARDANO SU eTORO, LA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE —> Clicca Qui

Lascia un commento