Migliore Conto Corrente Estero Online: come e dove aprirlo e quale scegliere

In tanti credono che aprire un conto corrente all’estero sia più conveniente rispetto all’apertura speculare di un conto in Italia. In realtà, le cose non sono davvero così come sembrano e non sempre il conto aperto fuori dal paese è così semplice da gestire o funzionale alle proprie necessità.

Del resto, una valutazione veritiera non può prescindere anche dalla considerazione della possibilità di incorrere in truffe o comunque in piccoli problemi che devono poi essere gestiti. In primis inoltre, è bene evidenziare che per aprire un conto corrente all’estero non è necessario dover volare nel paese prescelto, poiché l’operazione può semplicemente essere iniziata e conclusa online.

Ancora, la gestione del conto estero riserva interessanti sorprese per i cittadini italiani che sotto alcuni punti di vista potrebbero trovare delle novità interessanti sotto altro invece incorrere in piccoli problemi da risolvere. La trattazione ancora, non può prescindere dall’individuazione di quelli che sono i paesi più convenienti a cui guardare per poter aprire un conto all’estero, alcuni si possono trovare anche all’interno dei confini comunitari e consentono ai cittadini di trovare soluzioni che poco lasciano spazio alla libertà tipica dell’attività imprenditoriale.

Ad avere vantaggi nell’aprire un conto all’estero non sono solo i piccoli imprenditori ma potrebbero essere anche i cittadini che vedono nei paesi lontani delle oasi fiscali grazie alle quali riuscire a guadagnare qualcosa dai propri risparmi.

Anche questa concezione purtroppo è estremamente lontana dalla realtà effettiva, il conto corrente estero seppur offre diverse facilitazioni, nella realtà risulta poi piuttosto difficile da gestire. Ma vediamo meglio nel dettaglio come si riesce ad individuare il paese a cui è preferibile rivolgersi, come si svolgono le operazioni deputate all’apertura del conto e ancora, come si può aprire un conto corrente direttamente online facendo una piccola recensione di quelli che sono i migliori.

Perché aprire un conto corrente all’estero?

Le ragioni che possono spingere i cittadini italiani ad aprire un conto corrente all’estero sono le più varie, non tutte vere e non sempre tutte legali. In primis, a desiderare l’apertura di un conto estero sono gli imprenditori che hanno delle attività imprenditoriali fiori ai confini italiani.

Gli stessi infatti hanno la necessità di un conto con iban straniero in primis per dimostrare maggiore serietà con coloro che svolgono attività commerciali ma anche per pagare i fornitori e tutto il resto. Insomma, il servizio sembra in questo modo molto più professionale e funzionale al raggiungimento del successo.

Ma questo non è l’unico motivo per cui può essere utile riuscire ad aprire un conto all’estero. Lo stesso nello specifico può essere ritrovato per tale ragioni, si tratta di ben due motivazioni estremamente importanti per qualunque cittadino.

Il primo motivo attiene alla possibilità di risparmiare sui costi di gestione del conto corrente estero. Risulta notorio infatti che i conti fuori dai confini nazionali spesso hanno dei costi inferiori di molti e dunque sono più convenienti sotto questo punto di vista a parità di richieste e necessità. Non è solo questa la motivazione che porrebbe spingere un soggetto ad aprire un conto corrente all’estero, ancora, si può infatti ritrovare nei maggiori tassi di interesse che si possono ottenere dal conto corrente estero.

Il vantaggio di poter guadagnare una percentuale maggiore in relazione proprio al conto e ai depositi che si hanno sullo stesso spinge molti italiani che vogliono guadagnare qualcosa dal denaro che riescono a mettere da parte a rivolgersi all’estero per avere un piccolo guadagno da destinare magari a qualche spesa extra. Essenzialmente, sono queste le motivazioni che spingono gli italiani ad aprire un conto corrente all’estero, soprattutto adesso che vi è l’opportunità di poter ottenere lo stesso direttamente online attraverso una procedura semplificata.

Legalità e conto corrente estero

Credenza comunemente diffusa è quella relativa all’illegalità dei conti correnti esteri. Molti pensano infatti che tale tipologia di conto non sia legale, non c’è nulla di più sbagliato. Anche quelli che vengono definiti conti offshore sono estremamente legali.

Profili di illegalità si possono ritrovare solo eventualmente qualora il denaro che viene depositato dal conto corrente provenga da attività illecite in caso contrario, non c’è nulla da temere. Il risultato quindi è che coloro che vogliono aprire un conto corrente all’estero lo possono fare tranquillamente senza il rischio di incorrere in ispezioni fiscali. a patto però che lo stesso venga dichiarato nel momento in cui si procede alla dichiarazione dei redditi. Precisamente dunque, i conti correnti sono legali ma sono anche soggetti alla tassazione secondo delle percentuali stabilite dallo stato.

In ogni caso, il fatto di avere il proprio conto corrente fuori consente comunque di guadagnarci un piccolo vantaggio in relazione ai costi di gestione e agli interessi, quindi anche in caso di tassazione risulta molto conveniente.

Dove aprire il conto corrente estero online

La scelta del paese a cui rivolgersi per aprire il proprio conto corrente estero non è semplice per diversi motivi. In primis perché le condizioni geopolitiche, come dimostrano gli avvenimenti attuali, sono in continua evoluzione. Ciò vuol dire che oggi un paese che fa parte della comunità europea, potrebbe dal prossimo anno non farne più parte.

In sostanza, questi cambiamenti repentini possono mettere in pericolo le proprie finanze dal punto di vista delle possibilità di risparmio, a volte, nei casi peggiori, si corre addirittura il rischio di vedere i propri fondi bloccati per un lungo periodo.

Ci sono altre condizioni da verificare prima di procedere all’apertura del conto corrente online estero. Come spesso accade in Italia, la legislazione vigente in un determinato Paese è sempre in continua evoluzione, i cambiamenti pertanto possono essere molteplici.

Basti pensare al fatto che spesso si corre il rischio di vedere modificati in corso d’opera i tratti essenziali del contratto sottoscritto. Vedersi infatti modificare le condizioni d’accesso per una ragione o per l’altra non è sicuramente una bella esperienza, soprattutto se l’istituto a cui ci si rivolge non ha una solida realtà finanziaria alle spesse.

Per quanto riguarda poi la scelta del paese, quello che quasi tutti nominano fin da subito è il Regno Unito, nello specifico la gran Bretagna. Si tratta infatti del paese che più di ogni altro offre condizioni vantaggiose ai risparmiatori e ai correntisti. Il motivo è davvero semplice e chiaro, la tassazione del Regno non prevede il pagamento di una imposta di bolla.

Al contrario in altri paesi europei questa tassazione, così come nel nostro è sempre prevista. Vantaggio impossibile da nn considerare specie se si movimentano delle somme abbastanza rilevanti. Inoltre, in Inghilterra alcune banche sono riuscite nel corso del tempo ad azzerare i classici canoni mensili e annuali, favorendo con la propria legislazione i cittadini. In Italia purtroppo questo gap non è stato ancora colmato e non risultano esserci dei miglioramenti sotto nessun punto di vista.

Non resta che visionare prima di scegliere in definitiva il mercato a cui rivolgersi, i tassi di rendimento. Alcuni paesi come ad esempio la Serbia, mostrano dei tassi davvero agevolati e convenienti favorendo anche la massima sicurezza del cliente. Svizzera, Panama e altri paesi offrono proprio questi vantaggi unici garantendo semplicemente il meglio a tutti coloro che hanno bisogno di avere un conto corrente che si dimostri redditizio.

Come aprire un conto corrente estero online

Per riuscire a finalizzare l’apertura di un conto corrente estero, in passato era necessario rivolgersi al paese in questione, con una dichiarazione scritta dei motivi per cui si procedeva a tale operazione e con la presentazione di documentazione adeguata a verificare non solo l’identità del cliente ma anche la provenienza lecita del denaro che sarebbe stato poi depositato sul conto stesso.

Ancora più spesso, proprio per la carenza di documentazione adeguata tale autorizzazione di apertura del conto veniva negata. Ad oggi l’operazione non è più così e tutte le operazioni si possono volgere direttamente online in pochi minuti.

I procedimenti vengono identificati come paperless, ovvero non richiedono documentazione specifica per portare a termine ogni operazione essendo sufficiente l’autorizzazione della banca a cui si rivolge senza dover ancora documentare la propria stabilite economica o provenienza del denaro. Le operazioni in questione di svolgono completamente online, non serve recarsi in filiale.

Come attivare il conto corrente online

In genere, gran parte degli istituti finanziari presso i quali si può avere l’apertura del conto corrente estero, richiedono solo la documentazione necessaria per poter accertare l’identità del soggetto che procede ad aprirla. Nello specifico basta una documentazione base che per velocizzare la procedura è bene scansionare e salvare al pc.

Inoltre, può essere utile ancora, procurarsi tutto quello che potrebbe servire per impostare le credenziali di accesso per la gestione online o tramite applicazione del proprio conto. L’operazione per i nuovi fornitori ha una durata limitata in pochi secondi è possibile terminare la procedura e avere quello che serve. per quanto riguarda l’invio della carta però è bene attendere qualche giorno, proprio perché in tal caso è il correre a dover consegnare il prodotto direttamente all’indirizzo indicato.

L’operazione è immediata e l’apertura del conto viene autorizzata nell’immediato, senza bisogno di attendere previe verifiche relative alla solidità economica e non solo.

Quali sono i rischi dell’apertura di un conto corrente estero

Come per la ricerca del paese a cui è preferibile rivolgersi per l’apertura del conto corrente estero, è molto difficile anche prevedere quelli che sono i possibili rischi. Ovviamente, oltre alle mutevoli condizioni geo politiche ci sono anche altri piccoli problemi a cui è importante dare un’occhiata prima di procedere.

Ora questi c’è sicuramente l’inflazione. nel momento in cui quest’ultima aumenta si corre il rischio di perdere tutti quelli che sono i vantaggi connessi all’apertura del conto e ai maggiori rendimenti da questo garantiti. Ancora, i clienti corrono il rischio di eventuali default che potrebbero mettere a rischio l’intero deposito correntizio.

In questi casi bisogna saper comprendere quando è il momento giusto per aprire il conto e quando invece è il momento di chiuderlo, per prevenire eventuali problemi. Grazie alle moderne tecnologie infatti si può eseguire al meglio una meticolosa gestione del conto monitorando la situazione economica al meglio per evitare qualsiasi problema.

Chi può aprire un conto corrente all’estero

Per quanto riguarda la platea dei soggetti che possono procedere all’apertura del conto corrente online, questi sono i più vari. Non è necessario infatti eseguire una lista poiché letteralmente tutti hanno l’opportunità di portare a termine con successo l’operazione.

I conti correnti sono destinati indifferentemente a persone che operano nel mercato italiano o meglio europeo ma anche a chi spesso si trova d avere a che fare con quello internazionale.

Gli stessi permettono sia ai possessori di partita iva che a coloro che invece non ce l’hanno di poter aprire un conto corrente senza troppe difficoltà. Risulta essere molto importante anche l’opportunità di aprire un conto corrente che può operare all’estero, magari con iban non italiano, grazie al quale far sembrare la propria attività molto più professionale. Vediamo quali sono i migliori conti correnti esteri che possono aprire anche online, per poter gestire al meglio il proprio denaro sotto ogni punto di vista.

Viabuy

Conto corrente Viabuy

Sicurezza e flessibilità sono le caratteristiche principali della carta prepagata Viabuy, l’alternativa perfetta al conto corrente estero che consente di ottenere risultati eccellenti non solo nella gestione del denaro privato am anche per ottimizzare i profitti aziendali.

In primis è bene parlare delle modalità di apertura del conto, si tratta di un’operazione che si svolge direttamente online senza bisogno di fare nient’altro in filiale. Il conto corrente, o meglio la carta che viene inviata all’indirizzo domestico è dotata di iban appartenente al sistema di pagamento Mastercard e può essere sfruttata per qualsiasi finalità.

L’apertura del conto viene deifnita paperless proprio perchè consente a seguito dell’identità del soggetto di poter eseguire qualsiasi operazione senza dimostrare la provenienza del denaro. Non è necessario infatti ottenere documentazione specifica che attesti la stabilità finanziaria del richiedendo potendo essere richiesta a questo punto anche da chi non ha uno stipendio fisso oppure è stato protestato. Grazie a questa carta si possono avere tutte le funzionalità di un conto senza bisogno di sostenerne le spese.

L’economicità è una delle caratteristiche principali della carta che regala grandi soddisfazioni a chiunque ne abbia bisogno. Con la carta si ha la possibilità di prelevare all’estero e in Italia anche al di fuori dei confini comunitari. Si può inoltre richiedere e ottenere una carta sostitutiva in caso di perdita o smarrimento.

Nel caso peggiore di furto non sarà un problema neppure ottenere la restituzione di quanto fraudolentemente speso grazie alla possibilità di richiedere l’assicurazione che si offre di restituire l’ammanoc. Per quanto riguarda la conversione di valuta per le operazioni effettuate all’estero, c’è la possibilità di usufruire nel momento migliore dell’ottenimento di condizioni all’altezza delle esigenze. Insomma il conto Viabuy a parità di condizioni è uno dei migliori di cui beneficiare.

Revolut

Conto corrente Revolut

Dotato di codice iban inglese, il conto Revolut è uno dei più apprezzati e richiesti anche online. Si tratta di un conto corrente di alta qualità perché permette ai suoi clienti di scegliere in base alle proprie esigenze quale tipologia di offerta sia più adeguata ai propri bisogni.

Non tutti infatti vogliono offerte aggiuntive che comportano spese mensili che non si possono gestire. Molti clienti infatti per la gestione quotidiana delle proprie necessità si accontentano di ottenere i servizi base ma avere un canone irrisorio se non addirittura nulla.

Nello specifico la versione standard di Carta Revolut è gratuita e offre l’occasione di richiedere prelievi e pagamenti anche tramite iban internazionali gratuiti. Qualora sia necessario invece ottenere ulteriori richieste o entrare ad esempio nel mercato del credito, Revolut consente di realizzare un upgrade con una carta aggiuntiva.

Per quanto riguarda la richiesta della carta e l’attivazione della stessa, questo è gratuita e si svolge tutta interamente online per avere dunque un conto estero. Si tratta di un procedura estremamente veloce, sono sufficienti pochi minuti per identificarsi, confermare la propria identità con l’inserimento del codice che si può inserire aggiungendolo con il cellulare ricevuto via sms. L’operazione si conclude in poco tempo e la carta, una volta consegnata è subito attiva.

La stessa permette di usufruire di diverse modalità di pagamento non sono online ma anche prelievi presso gli sportelli di tutto il mondo senza problemi legati alla valuta. I vantaggi di un codice iban straniero sono notevoli, in primis si può pagare semplicemente ovunque nel mondo, usufruire il meglio del servizio anche in relazione al mercato in cui si desidera operare e molto altro ancora. Il servizio Revolut è pensato non solo per le piccole e medie imprese ma anche per i privati perché consente persino il pagamento di utenze domestiche e tramite bonifici diretti attraverso i pagamenti automatici.

Mypos

Carta MyPos

Il servizio Mypos è sicuramente il servizio più adeguato per i commercianti o anche per i liberi professionisti. Si tratta di un accessorio digitale indispensabile per poter ricevere i pagamenti con ogni tipo di carta: debito, credito o anche una prepagata. Lo stesso risulta essere ottimo persino perché agevola la realizzazione di un bilancio.

Questo perché attraverso l’app si può semplicemente controllare qualsiasi movimentazione ma anche prendere nota di eventuali pagamenti eseguiti attraverso i contanti.

C’è anche da dire che il sistema di pagamento tramite pos grazie alla normativa recente è diventato legger pertanto, tutti gli esercenti attività commerciale devono dotarsi di questo specifico strumento motivo per cui avere a disposizione un accessorio che consente di pagare un canone esiguo rende accessibili a tutti la possibilità di diventare concorrenziali e competitivi sul mercato. Ottima anche l’occasione di scegliere tra diverse possibilità nel momento della sottoscrizione del contratto.

Non c’è un unico strumento tra cui optare ma diversi, alcuni dotati di sistema di wifi, ma anche dell’opportunità di sfruttare il servizio dei dati mobili del proprio smartphone. I pagamenti digitali possono essere anche contactless ovvero senza inserire direttamente la carta ma solamente appoggiandola, inoltre, in alcuni casi non serve neppure inserire il codice perché basta appoggiarla, sempre se è stato consentito dalla banca. Il pos è portatile quindi perfetto anche nel caso in cui si decida di pagare presso ad esempio i tavoli di un ristorante o di un banchetto che offre street food.

Il servizio Mypos è uno dei più amati e richiesti da chi si torva spesso a operare sul mercato, perché permette di restare al passo con i tempi senza spendere cifre a cui gran parte dei commercianti non possono nemmeno aspirare. Il motivo è chiaro, impossibile pagare cifre elevate per poche operazioni che si svolgono con questo metodo di pagamento, è preferibile difatti avere l’occasione di sfruttare al meglio tale opportunità.

Vialet

Conto corrente online Vialet

Il conto Vialet è uno dei più famosi per le ottime condizioni di prezzo che garantisce ai clienti. Lo stesso si può aprire direttamente online senza bisogno di recarsi presso una filiale. Si può tranquillamente operare all’estero senza alcuna difficoltà e gestire al meglio qualsiasi operazione finanziaria direttamente tramite il servizio di home banking. L’apertura del conto Vialet è definita paperless proprio perché consente a seguito dell’identità del soggetto di poter eseguire qualsiasi operazione senza dimostrare la provenienza del denaro.

Non è necessario infatti ottenere documentazione specifica che attesti la stabilità finanziaria del richiedendo potendo essere richiesta a questo punto anche da chi non ha uno stipendio fisso oppure è stato protestato. Grazie a questa carta si possono avere tutte le funzionalità di un conto senza bisogno di sostenerne le spese. Il conto in questione è un vero e proprio successo perché risulta essere indirizzato in maniera specifica anche a chi non ha la possibilità di aprire un conto corrente.

Viene considerato anche un ottimo regalo per un minorenne che vorrebbe imparare a gestire al meglio le proprie finanze. Il conto in questione agisce attraverso una carta di credito per la quale si può scegliere tra diversi servizi con canoni, costi e limitazioni differenti.

Questo ha permesso di ampliare la platea di persone che possono accedere al servizio e sfruttarlo al meglio per le proprie necessità. Per quanto riguarda le limitazioni, dipendono ovviamente dalla tipologia di servizio richiesto ma garantiscono al più ampia libertà nel movimento. La carta funge come una classica prepagata grazie alla quale non si rischia di perdere nulla, ma si ha l’opportunità di poter sfruttare solamente il saldo presente all’interno della propria carta. Inoltre, l’esecuzione della ricarica è veloce, pratica e immediata perfetta per chi non ha un conto corrente ma vorrebbe evitarsi i costi con questo servizio pratico e veloce che regala le migliori soddisfazioni.

14 Comments

  1. Mimmo Luglio 6, 2018
    • Filippo Martin Luglio 6, 2018
  2. Angelo Luglio 31, 2018
  3. Antonio Agosto 15, 2018
    • Filippo Martin Agosto 15, 2018
  4. Chicca Agosto 24, 2018
  5. Livia Ottobre 6, 2018
    • Filippo Martin Ottobre 6, 2018
  6. massimo Ottobre 20, 2018
    • Filippo Martin Ottobre 20, 2018
  7. massimo Ottobre 23, 2018
  8. Giuseppe STILO Ottobre 1, 2020
  9. Giuseppe STILO Ottobre 1, 2020
  10. Renzo Febbraio 2, 2022

Lascia un commento

7 Conti Correnti Online anche a Costo ZEROSCOPRI DI PIU'