Come investire in Criptovalute – Guida Completa

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio

Come investire in criptovalute è una guida completa per poter per esempio investire in Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, Bitcoin Cash, Dash. Sarà una guida semplice e pratica anche per chi parte da zero. Come investire in Criptovalute non è difficile e vedrai appunto che anche tu sarai in grado di imparare.
Ci sono varie alternative su come investire in criptovalute, noi vogliamo darti la soluzione più facile e veloce proprio grazie a questa guida che ti mostrerà il passo a passo partendo da zero.

Nel web esistono molte piattaforme su come investire in criptovalute, ma la cosa importantissima è farlo su piattaforme serie e legali in Italia, in modo che tu possa evitare spiacevoli sorprese.

Se stai cercando il modo su come investire in criptovalute, è bene che tu prima abbia una breve panoramica su cosa sono le criptovalute e sapere anche qualcosa di più su cos’è e come funziona Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin, Ripple, Dash, Ethereum Classic.

Per fare questa guida, noi abbiamo testato per voi la piattaforma, in modo da riuscire a spiegarti al meglio su come muovere i primi passi

Cosa sono le criptovalute

Le criptovalute sono monete digitali quindi non sono monete che puoi toccare con mano. Vengono infatti anche chiamate valute virtuali. Anche le transazioni di criptovalute avvengono in maniera virtuale, tramite un registro contabile digitale chiamato Blockchain.

Una delle caratteristiche fondamentali delle criptovalute è che sono decentralizzate; significa che non sono regolate ne da governi ne dalle banche! Ecco perchè le criptovalute è un argomento ad oggi molto discusso, in quanto non sembrano essere tutti felici di questo nuovo fenomeno! Le transazioni inoltre con criptovalute sono anonime e per essere più chiari, praticamente le transazioni sono pubbliche ma non è possibile vedere ne il mittente ne il destinatario.

Comunque sia ad oggi esistono piattaforme per farci trading e come investire in criptovalute non diventa semplice e non problema in quanto la piattaforma che andremo a proporti è regolamentata in Italia, come vedrai più avanti in questa guida.

Come vengono generate le criptovalute

A differenza delle normali valute come l’euro, le criptovalute non vengono stampate come le monete normali e le banconote, ma vengono generate da potenti computer che hanno il compito di risolvere un algoritmo. Una volta risolto l’algoritmo, allora viene generata quella precisa criptovaluta. Questo processo viene in gergo chiamato mining, ovvero estrazione di moneta digitale.

Ad oggi si contano già circa 1200 criptovalute e devi sapere che la prima criptovaluta nasce nel 2009 dal pseudonimo Satoshi Nakamoto ed l’ormai famoso Bitcoin! Giusto per rendervi l’idea, Bitcoin nel 2009 valeva pochi centesimi di dollaro, oggi il valore di Bitcoin è circa di 7400 dollari.

Qui sotto puoi vedere l’evoluzione di Bitcoin con il seguente grafico:

Come investire in Criptovalute

(foto del 16 Novembre  2017)

 

Bene, ora che hai capito meglio cosa sono le criptovalute e come funzionano, torniamo a noi ovvero sul tema di questa guida: Come investire in criptovalute! Dopo aver visto tutti i passaggi uno ad uno, a fondo pagina troverai anche ulteriori informazioni per avere una panoramica sulle singole criptovalute principali come Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic, Ripple, Dash e Litecoin.

Leggi anche  Walton la nuova criptovaluta

Come investire in criptovalute [GUIDA PASSO A PASSO]

La prima cosa da fare e che consigliamo è iscriversi alla piattaforma Etoro (clicca qui per registrarti) (Il tuo capitale è a rischio) Facendo già l’iscrizione, avrai la possibilità di capire i passaggi successivi che andremo ad elencarti. Così una volta iscritto ti basterà seguirli uno dopo l’altro e come investire in criptovalute diventerà facile anche per te.

Ti ricordo che Etoro è una piattaforma seria, sicura e regolamentata in Italia, quindi quello che stai facendo, lo fai sul sicuro.

Dunque per investire in criptovalute, registrati ad Etoro —> clicca qui ( Il tuo capitale è a rischio )

Cliccato sul link qui sopra ti si aprirà questa pagina:

Come investire in Criptovalute

A questo punto clicca sul pulsante Iscriviti Subito e quindi apparirà la schermata per inserire i tuoi dati:

Come investire in Criptovalute

Quindi semplicemente inserisci, Nome, Cognome, poi scegli un username, inserisci la mail ed una password.

Come accedere a Etoro

Una volta fatta la registrazione con tutti i dati, accedi di nuovo al sito di Etoro (clicca qui) e a questo punto per accedere metti il tuo username e la tua password:

Come investire in Criptovalute

Dopo aver fatto l’iscrizione allora potrai già capire meglio i passi da fare che ora ti elencherò con questa guida pratica su come investire oggi in Criptovalute.

Bene, se ti sei iscritto ad Etoro (clicca qui per iscriverti), fai login per accedere al tuo account e fai il primo deposito minimo di almeno 200 euro per poter iniziare. Potrai depositare con vari metodi di pagamento come carta di credito, Paypal e Skrill per citarne alcuni! Quindi iscriversi e depositare su Etoro è davvero facile!

Come fare il deposito su Etoro

Depositare su Etoro è molto semplice. Una volta quindi che hai fatto login e sei dentro al tuo pannello di controllo di Etoro, nel menù a sinistra in basso vedrai la scritta “Deposita fondi“:

Come investire in Criptovalute

Una volta cliccato su Deposita fondi, inserisci l’importo da depositare ed il metodo di pagamento e poi clicca su “Invia“:

Come investire in Criptovalute

Ricordati anche in un secondo momento di verificare il tuo conto, caricando i documenti richiesti da Etoro, ma puoi farlo anche in un secondo momento.

Come investire in Criptovalute….ci sei quasi!!!

Ora nel menù di sinistra accedi a “Mercati” come mostrato nell’immagine qui sotto:

Come investire in Criptovalute

Ora in alto vai a scegliere la voce “Cripto” – vedi immagine qui sotto:

Come investire in Criptovalute

Dopo aver cliccato su Cripto, vedrai le 7 criptovalute ad oggi disponibili su Etoro – vedi immagine qui sotto:

Come investire in Criptovalute

A questo punto semplicemente devi scegliere la criptovaluta dove ti interessa investire, quindi per renderti il tutto più chiaro, andiamo a fare un esempio con Bitcoin.

Scegliamo quindi BTC ovvero Bitcoin, quindi clicchiamo con il mouse su VENDI o ACQUISTA, a seconda se ipotizziamo che il valore del Bitcoin in questo caso, scenda o salga.

Noi scegliamo Acquista ed ecco che vi appare questa immagine:

Come investire in Criptovalute

Qui dovrai inserire l’importo che nell’esempio è stato messo di 50 dollari e poi cliccare su Apri Posizione.

Stop Loss

Ti consiglio poi di impostare almeno lo Stop Loss, ovvero la soglia massima che sei disponibile a perdere, in questo modo eviterai di perdere tutto il capitale che hai investito, se l’operazione di trading non dovesse andare come volevi. Nell’esempio abbiamo messo uno Stop Loss di 25 dollari, quindi significa che al massimo perderemo 25 dollari. Lo stop loss lo puoi impostare sia come valore in dollari sia in percentuale.

Take Profit

Diciamo che il Take Profit è facoltativo, però può essere comodo impostarlo, in modo che l’operazione di trading si chiuderà in automatico quando raggiungerà la soglia di profitto che hai impostato. Nell’esempio abbiamo messo 15 dollari. Anche qui come per lo stop loss, possiamo scegliere se impostare la somma in dollari, oppure a percentuale rispetto il capitale investito.

Leggi anche  Una nuova app-wallet per criptovalute di Huawei

La stessa operazione ovviamente la puoi seguire se devi investire in altre criptovalute, ti basterà soltanto scegliere la criptovaluta che ti interessa.

Come investire in criptovalute – Conclusioni

Se cercavi un modo facile su come investire in criptovalute, speriamo che questa guida ti sia stata d’aiuto. Come puoi vedere i passaggi son davvero semplici, la cosa importante che devi sapere è che come qualsiasi altra operazione di trading, comporta dei rischi ed è sempre vivamente consigliato investire un capitale che si è disposti a perdere. Se hai amici che ti chiedono come investire in criptovalute, puoi tranquillamente suggerire la nostra guida se l’hai trovata utile.

Ora come ti avevamo promesso all’inizio facciamo una panoramica sulle criptovalute principali.

Bitcoin

Bitcoin è la madre di tutte le criptovalute e nasce nel 2099. Il fondatore è lo pseudonimo Satoshi Nakamoto. Quando esce nel 2009, Bitcoin ha un valore di appena pochi centesimi. oggi Bitcoin è sempre più diffuso, se ne parla sempre di più e ha raggiunto un valore di circa 7400 dollari, ovviamente con i suoi alti e bassi. Bitcoin è indubbiamente la madre di tutte le criptovalute per vari motivi, per il valore ad oggi più alto di qualsiasi altra criptovaluta, per la capitalizzazione che compre oltre il 50% del mercato delle criptovalute e perchè in genere le altre cripto sono scambiate in bitcoin. oltre per il fatto che sempre più negozi online e fisici accettano Bitcoin. Qui sotto il grafico bitcoin:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Bitcoin, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Bitcoin.

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash a differenza di Bitcoin è una criptovaluta molto giovane, nata ad agosto 2017. Ma cos’ha in comune con bitcoin?! A parte il nome, Bitcoin Cash deriva proprio da Bitcoin! Infatti Bitcoin Cash è nata dopo il fork di Bitcoin di agosto 2017. Il fork è in sostanza un aggiornamento in questo caso di bitcoin, e talvolta i fork danno luogo alla nascita di una nuova criptovaluta, il caso appunto di Bitcoin Cash. Di recente bitcoin cash sembra anche aver acquisito maggiore interesse infatti son stati spostati molti capitali da bitcoin a bitcoin cash che ne ha fatto alzare il valore, tanto che aveva raggiunto un picco di 2400 dollari, ora è sulla soglia dei 1000 dollari. Qui sotto il grafico di bitcoin cash:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Bitcoin Cash, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Bitcoin Cash.

Ethereum

Ethereum è considerata la seconda criptovaluta, ma non per anno di nascita che è il 2015, ma per la sua capitalizzazione di mercato che ammonta oggi a più di 30 miliardi. Il fondatore di Ethereum è Vitalik Buterin. Come è successo con Bitcoin, anche Ethereum ha avuto un’evoluzione molto ampia, basti pensare che quando è nata nel 2015, un’ Ethereum valeva circa 1 dollaro, mentre oggi è oltre i 300 dollari! Non male per essere la seconda criptovaluta dopo Bitcoin. Ethereum utilizza una tecnologia diversa rispetto a Bitcoin, e per certi aspetti è migliore. Questa tecnologia si chiama proprio Ethereum da cui prende nome la moneta. Qui sotto vedi il grafico di Ethereum:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Ethereum, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Ethereum.

Ethereum Classic

Come abbiamo visto per Bitcoin Cash, anche Ethereum Classic è nata da un fork, questa volta chiaramente da un fork (aggiornamento) di Ethereum. Ethereum Classic nasce nel 2016 quindi una criptovaluta molto giovane. Nonostante rispetto alle altre abbia un valore inferiore, che si aggira sui 16 dollari, acnhe Ethereum classic ha avuto un bel percorso, infatti nel 2016 valeva solamente circa 1 dollaro. Essendo giovane staremo a vedere quale sarà la sua evoluzione. Qui sotto vedi il grafico di Ethereum Classic:

Leggi anche  Binck Bank Trading Online: Recensioni ed Opinioni

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Ethereum Classic, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Ethereum Classic.

Ripple

Ripple è una criptovaluta che nasce nel 2013 quindi qualche anno dopo Bitcoin, Ripple oggi è una delle criptovalute che trova interesse nel settore bancario, infatti ad oggi più di 75 banche utilizzano Ripple per scambi finanziari e commerciali come la Satander e Bank of America per citarne due tra le più famose e conosciute. Il fondatore di Ripple è Chris Larsen e Jed McCaleb. La principale differenza con Bitcoin è che la quantità di monete disponibili sono molto superiori e saranno in totale 99 miliardi, rispetto i 21 milioni di Bitcoin. Ecco dunque perchè il valore non potrà mai raggiungere i prezzi alti di Bitcoin. Ripple quando naque valeva circa 0,00005 dollari, oggi comunque vale circa 0,20 dollari il che ha significato comunque delle percentuali di crescita spaventose. Qui vedi il grafico di Ripple:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Ripple, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Ripple.

Litecoin

Litecoin nasce due anni dopo Bitcoin, nel 2011; il fondatore di Litecoin è Charlie Lee, un ex dipendente di Google. Mentre Ethereum è la seconda criptovaluta dopo Bitcoin per capitalizzazione di mercato, Litecoin è la seconda per anno di nascita. Nel 2011 un Litecoin valeva appena 3 dollari, mentre oggi è già oltre i 60 dollari! Come per Bitcoin ed Ethereum, anche Litecoin ha avuto una crescita elevata ed esponenziale. Litecoin inoltre ha adottato l’aggiornamento Segwit ancora prima del Bitcoin. Qui sotto grafico di Litecoin:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Litecoin, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Litecoin.

Dash

Dash nasce nel 2014 ed il suo fondatore è Evan Duffiel. All’inizio Dash portava il nome di Darkcoin, nome che derivava dal suo alto anonimato delle transazioni Darkcoin e che la rendeva più anonima di Bitcoin. Anche Dash ha avuto una percentuale di crescita spaventoso passando da pochi centesimi a oltre 400 dollari oggi. Dash è anche stata approvata da Apple nel suo app store. Qui sotto grafico di Dash:

Come investire in Criptovalute

Se ti interessa Dash, ecco che puoi seguire la nostra guida ad inizio pagina su come investire in criptovalute e scegliere Dash.

Investire in Bitcoin e altre criptovalute può comportare a rischi di perdita di capitale. I rendimenti passati di Bitcoin e criptovalute in genere non sono indicativi di quelli futuri e non vi è garanzia di ottenere uguali rendimenti per il futuro.

Investimenti alternativi

Oltre alle criptovalute che come avrai capito sono molto volatili, potresti informarti su un tipo di investimento classico con strategia a lungo termine e quindi parliamo di investire in oro. L’oro infatti è sempre stato considerato il must dei beni di rifugio.

Con il trading online è possibile guadagnare soldi online, ovviamente ciò comporta dei rischi.

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti al mio canale Telegram per rimanere in contatto  —>  CLICCA QUI

19 Comments

  1. Andrea dicembre 16, 2017
  2. Giuliano B. dicembre 16, 2017
    • Filippo Martin dicembre 16, 2017
      • Giuliano dicembre 18, 2017
        • Ste dicembre 29, 2017
          • Filippo Martin dicembre 30, 2017
  3. Zuveric gennaio 1, 2018
    • Filippo Martin gennaio 2, 2018
  4. Pier Paolo gennaio 7, 2018
    • Filippo Martin gennaio 8, 2018
  5. Mark gennaio 8, 2018
    • Filippo Martin gennaio 10, 2018
  6. Pierpaolo L gennaio 9, 2018
    • Filippo Martin gennaio 9, 2018
  7. daniele crescenzi febbraio 3, 2018
  8. admin febbraio 18, 2018
  9. Alex marzo 7, 2018
    • Filippo Martin marzo 8, 2018

Leave a Reply