Contomax: Recensione conto corrente banca IFIS

Di conti correnti online, ormai, ce ne sono davvero tantissimi e, proprio per questo motivo, sarà necessario valutare quelli che maggiormente rispondono alle proprie esigenze.

Nel vasto panorama delle banche approdate sul web, sicuramente una tra le proposte più convenienti ed innovative riconduce a Banca IFIS, che con il “Contomax” è diventata un osso duro per la concorrenza.

Prima di addentrarci, ancor più nel dettaglio, nella valutazione di questa tipologia di conto corrente online, è opportuno presentare Banca IFIS ed – anche se di presentazioni vere e proprie non ne ha bisogno – argomentare di cosa si occupa e quali siano le aree settoriali in cui opera.

LEGGI ANCHE: MIGLIORI CONTI CORRENTE ONLINE

Banca IFIS: l’istituto quotato in borsa

Certamente solida ed attenta a “coccolare” i propri clienti e correntisti, Banca IFIS opera attivamente nel settore della specialty finance ed il business su cui si incentra la sua azione è, principalmente, quello che riguarda i servizi e le soluzioni di credito e i rovesci di acquisizione e la gestione di crediti deteriorati. Secondo i dati del 2019, della solidità dell’istituto bancario ne è conferma sia l’utile netto che ammonta a poco meno di 30 milioni di euro, sia il fatto che si contano circa 1.800 dipendenti.

Non solo, Banca IFIS – fondata nel lontano 1983 da Sébastien Egon Furstenberg – è quotata alla Borsa di Milano dal 2003.

Ma quale è la caratteristica che ha permesso e permette a Banca IFIS di crescere e raggiungere importanti obiettivi? Certamente, l’offerta ampia e variegata di servizi che diventa uno dei suoi punti forti, con i quali i competitor sono costretti a fare i conti.

Tra questi servizi convenienti e vantaggiosi, rientra – senza dubbio – anche Contomax, proposta considerata uno dei fiori all’occhiello della banca. Scopriamo insieme tutte le caratteristiche di ContoMax.

Contomax: la convenienza della qualità

Chiunque voglia aprire Contomax avrà la possibilità di essere titolare di un conto online è di gestirlo interamente dal web. La Banca IFIS destina una parte del sito www.bancaifis.it ai suoi clienti che accederanno mediante l’area loro riservata, dalla quale potranno effettuare tutte le operazioni desiderate.

Contomax può essere aperto con qualche click da qualsiasi utente privato, purché risulti residente sul territorio italiano.

L’enorme vantaggio è che aprire Contomax significa “zero spese” per il conto di base e, contestualmente, però si ha la possibilità di ampliare l’offerta con delle formule aggiuntive che rispondono ad esigenze più complete.

Nel complesso, si tratta quindi di un conto low-cost molto competitivo anche per la possibilità di vincolarlo, scegliendo diverse modalità che vedremo più avanti.

Contomax nasce dall’analisi e dall’interpretazione dei bisogni reali rilevati tra i consumatori che, del resto, sono stati indiscussi protagonisti coinvolti – a pieno titolo e senza riserva – nella realizzazione di questa tipologia di conto corrente online.

Contomax e la sfida sui social

Che si tratti di un conto corrente innovativo, lo dimostrano le modalità con cui è nato: per la sua realizzazione, infatti, sono stati raccolti consigli e suggerimenti da parte degli utenti, lanciando la sfida sui social network per sondare le reali esigenze più comuni tra i correntisti o, comunque, tra coloro che avessero intenzione di aprire un nuovo conto.

Ciò che ne è risultato si è tradotto e sintetizzato proprio in Contomax, il conto corrente online, che mira a coniugare un costo complessivo “smart” ad un rendimento elevato, rispetto a quelli sul mercato.

E detto, fatto! Banca IFIS ha mantenuto le promesse e soddisfatto le aspettative, oltre che conquistato con Contomax tanti nuovi clienti.

I sondaggi lanciati sul web hanno raccolto un grandissimo successo e sono stati così apprezzati, tanto da far contare – in periodi brevissimi – oltre 12 mila interazioni che, quindi, hanno fatto da apripista alla partecipazione attiva degli utenti e le loro risposte hanno permesso di tacciare un “identikit” del conto corrente perfetto!

Contomax: le caratteristiche vincenti

Dalle valutazioni dei consigli arrivato tramite i social, Banca IFIS ha ben compreso che la maggior parte degli utenti aveva bisogno di un conto corrente molto semplice e di base, al quale poter attingere principalmente online per effettuare le operazioni più comuni.

Ed infatti, l’utente beneficia gratuitamente di Internet banking e della carta di pagamento.

Ma Banca IFIS ha voluto chiamare in causa gli utenti social anche per la scelta del layout del conto e per il bancomat: un contest sui social al quale hanno anche partecipato Street Artist, ha portato alla vittoria l’opera di Riccardo Bernucci.

Contomax: i costi ed i rendimenti

Lo abbiamo già premesso: Contomax non ha alcun costo e questo vale sia per l’apertura sia per la gestione del servizio. Però, chiaramente, il fatto di fruire un prodotto gratuito vale per coloro che hanno un’operatività minima. Infatti, saranno completamente gratuiti 5 prelievi mensili in qualsiasi ATM, soglia superata la quale le operazioni avranno però un costo di 2 euro.

Gratuito è anche il primo bonifico mentre l’imposta di bollo è a carico del cliente.

Chiarito questo, dobbiamo concentrarci sul rendimento e capire se è ottimizzato o meno.

Il titolare del conto potrà decidere come vincolarlo e per quanto tempo dovrà durare il vincolo; e Contomax mette tutti d’accordo offrendo ben 4 possibilità di scelta, per soddisfare ad ampio raggio le esigenze dei consumatori.

Le tipologie di conto tra cui si può scegliere sono:

  1. Conto Free: è il più semplice conto deposito proposto da Banca IFIS che, però, non ha alcun vincolo. Ciò comporta, ovviamente, un tasso di interesse contenuto e comuqnue inferiore rispetto alle altre tipologie.
  2. One: Vuoi vincolare i tuoi depositi per poi svincolarli? Puoi farlo, ma ricorda di prenotarti. Il conto One non ha una scadenza fissa però, per tornare alla modalità prevista da un conto libero, sarà necessario avanzare regolare richiesta alla banca, dal momento della quale trascorreranno 33 giorni per annullare il vincolo. Scaduto questo tempo, i tuoi risparmi saranno liberi.
  3. NOW e UP: si tratta di due tipologie di conto deposito in cui l’utente potrà stabilire la durata del vincolo che potrà andare dai 30 ai 730 giorni solari. Up è la forma di deposito più avanzata perché prevede un vincolo maggiore a livello di tempo che risulta però strettamente collegato ad un interesse maggiore, mentre nel NOW se è vero che l’interesse è riconosciuto immediatamente, è altrettanto vero che, dall’altra parte, che è inferiore rispetto a quello riconosciuto da Up.

Contomax: Opinioni

Abbiamo raccolto le opinioni del Contomax:

L’ho aperto un anno e mezzo fa e tutt’ora i tassi d’interesse sono tra i più alti. Il conto è stato facilissimo da aprire, la procedura è quella solita di tutti i conti deposito online, nessuna complicazione. Il servizio clienti è molto disponibile, esiste una chat che si apre dal sito e i tempi di risposta sono rapidissimi. Non ho riscontrato nessun svantaggio”.

Utilizzo questo conto da circa due anni e posso dire di trovarmi benissimo, sia per i tassi di interesse, sia per l’utilizzo. Ci sono tre tipi di conto, uno si chiama conto libero ed è un conto in cui possiamo mettere i nostri soldi dal conto che usiamo abitualmente ed averli sempre a disposizione”.

LEGGI ANCHE: MIGLIORI CONTI CORRENTE ONLINE

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Lascia un commento