Cos’è l’ Halving e come funziona

 

Oggi parleremo di un evento che si verifica nella rete Bitcoin e che accade solo ogni quattro anni. La quantità di nuovi bitcoin creati e guadagnati dai minatori con ogni nuovo blocco di transazioni sta per essere dimezzata. Questo fa parte della politica monetaria trasparente e prevedibile di bitcoin, che può essere verificata nel codice sorgente disponibile nel repository GitHub di Bitcoin Core.

Quando si verificano questi tipi di cambiamenti nel tasso di inflazione del bitcoin, è noto come un evento dimezzato. 

L’ultimo Halving è avvenuto a luglio 2016, oggi quindi la quantità disponibile è di 1800 Bitcoin al giorno. Il prossimo Halving sarà nel 2020 e ogni giorno ci saranno 900 Bitcoin disponibili.

Perché i minatori ricevono nuovi Bitcoin?

Prima di entrare negli effetti del dimezzamento dei bitcoin, è importante capire alcune delle basi del mining bitcoin. Quando qualcuno crea una nuova transazione Bitcoin, viene inviata a tutti gli altri nodi della rete, compresi quelli che stanno contribuendo al processo di mining. Queste transazioni sono raccolte e archiviate localmente mentre i minatori stanno anche lavorando su un puzzle di sorta, che richiede un sacco di potenza di calcolo per risolvere. Se un minatore risolve il puzzle prima di chiunque altro, guadagna la possibilità di pubblicare il nuovo blocco di transazioni sul blockchain pubblico e raccogliere un premio di 25 bitcoin fino al 2016 mentre oggi 12,5 (25 dal 2012 al 2016; 12,5 dal 2016 al 2020) più eventuali commissioni di transazione.

Il processo di estrazione mineraria è il genio della creazione di Satoshi Nakamoto. I minatori essenzialmente hanno il compito di risolvere il puzzle che accompagna ogni nuovo blocco di transazioni. La capacità di risolvere quel puzzle dimostra al resto della rete che il minatore spende denaro su varie risorse (hardware, elettricità, ecc.) E si è guadagnato il diritto di estrarre un blocco. Il minatore è disposto a spendere soldi per quelle risorse in cambio della possibilità di ricevere un premio di blocco.

Essenzialmente, i minatori possono guadagnare un profitto facendo in modo che il costo delle risorse che vanno a calcolare la soluzione del puzzle sia inferiore ai premi denominati in bitcoin che ricevono attraverso il processo di mining.

Cosa significa l’halving per i minatori Bitcoin?

Quindi, con la ricompensa del blocco che si divide in metà da 25 a 12,5 bitcoin, (25 dal 2012 al 2016; 12,5 dal 2016 al 2020)  sembra ovvio che alcuni minatori presto opereranno in perdita. Cosa succede se un minatore sta operando in perdita per un lungo periodo di tempo? Nella maggior parte dei casi, spengono le loro apparecchiature.

Alcuni, come l’amministratore delegato di Coinbase, Brian Armstrong, si sono chiesti se il dimezzamento dell’evento potrebbe portare a uno scenario da giorno del giudizio in cui un improvviso calo dell’hardware (la quantità di potenza di calcolo sulla rete Bitcoin) porta a una più lenta conferma delle transazioni, che poi porta a un prezzo in bitcoin più basso, che porta a un numero ancora maggiore di minatori che spengono le loro apparecchiature, e quindi il ciclo continua.

La stragrande maggioranza della comunità mineraria bitcoin non sembra preoccupata per il dimezzamento dell’evento. Bitcoin Magazine ha recentemente condotto interviste con diversi rappresentanti della comunità mineraria, tra cui Jihan Wu di Bitmain e Valery Vavilov di BitFury, e tutti sono ottimisti sul dimezzamento. Detto questo, la maggior parte di loro crede che ci sarà un piccolo calo nel hashrate della rete.

È interessante notare che è probabile che i minatori riceveranno una ricompensa per block denominata in USD più grande dopo il dimezzamento rispetto a quello precedente. Anche se il numero di bitcoin inclusi in un premio del blocco sta per essere dimezzato, il prezzo del bitcoin è più che raddoppiato nell’ultimo anno.

Cosa significa questo per il prezzo Bitcoin?

Molti appassionati di bitcoin sono convinti che il dimezzamento avrà un impatto estremamente positivo sul prezzo del bitcoin ed è vero che il prezzo del bitcoin è aumentato in modo sostanziale nelle settimane precedenti il ​​calo del premio del blocco. Se questo aumento continuerà il post-dimezzamento è in discussione.

Se notiamo, a luglio 2016 bitcoin valeva 650 dollari, per arrivare poi a fine 2016 a circa 950 dollari per poi nel 2017 prendere davvero la rincorsa!

E quindi cosa succederà nel 2020 con il prossimo Halving?! Bitcoin salirà alle stelle?!

Spero che questa mia guida ti sia stata utile e se così fosse torna a trovarci e seguire il nostro blog, se vuoi puoi anche fare una donazione in:

Bitcoin: 34RjZo5UwaZu6iiqSFcG1qtJWoRmVcaS9X

Ethereum: 0x7A6A7a1b4fB7bB1A1a358EF768754c0f3573Dc65

Litecoin: LVyHVcV6QxcmrtM3rSHcpCWV5QiTj4quhP

Grazie,

Filippo

Iscriviti al Canale Telegram di Filippo Martin per ricevere news CLICCA QUI
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×