Emirati Arabi interessati a Ripple

 

Uno dei più importanti Exchange degli Emirati Arabi sta cercando un accordo con Ripple con lo scopo di introdurre pagamenti veloci sfruttando appunto la tecnologia blockchain. Molti si stanno affacciando alla nuova tecnologia blockchain, in quanto è un sistema per effettuare transazioni senza verifica di terze parti e dove le parti possono tenere traccia delle informazioni.

L’interesse degli Emirati Arabi è quindi trovare un accordo con Ripple per avere trasferimenti veloci e a basso costo. Non sarebbe la prima volta che gli Emirati Arabi investono in questa tecnologia e se trovano un accordo con Ripple, potrebbe molto probabilmente farne aumentare il valore della moneta stessa che ad oggi è a circa 0.21 $.

A febbraio già la Banca Nazionale di Abu Dhabi, ha trovato un accordo con Ripple.

Sembra che il mondo delle criptovalute possa andare a sostituire le tradizionali transazioni fatte per esempio con aziende come Western Union, MoneyGram ecc, in quanto quest’ultime hanno costi di commissioni molto costose oltre che a limiti nelle transazioni.

Lascia un commento