Facebook, Amazon e StarBucks: I colossi del web a caccia di criptovalute

Puoi anche ascoltare l’audio qui sotto:

La blockchain suscita interesse sulle grandi società americane del settore on line

La notorietà di Bitcoin è ormai alle stelle e le previsioni più rosee vedono la criptovaluta madre della nuova rivoluzione di internet a quote da capogiro entro la fine del 2018.

Secondo gli analisti di Wall Street, bitcoin potrebbe raggiungere quota 25.000 dollari entro dicembre di quest’anno 2018 e che il forte trend ribassista di Gennaio sia la conseguenza di una normale correzione dovuta alla speculazione rialzista dell’ultimo trimestre 2017.

Le aspettative nei confronti di bitcoin hanno quindi attratto le più grandi società che controllano il mondo del web, dai colossi dei social media sino ai pilastri dell’e-commerce, ma la peculiarità di questa situazione è che ci sarebbero ben tre grandi società quotate in borsa che starebbero valutando la creazione dei propri token digitali nativi.

Tra i colossi del business americano si intravedono nomi come StarBucks che sembrerebbe essere molto interessata alla blockchain definendola un enorme passo avanti nel settore dell’information technology;

“la tecnologia blockchain è probabilmente un’ipotesi su cui potrebbe essere basata un’App integrata di Starbucks” questo avrebbe dichiarato il Presidente Esecutivo Howard Schultz.

Non potevano di certo mancare nomi eccellenti come Facebook e Amazon, entrambe le società sarebbero al lavoro su strategie segrete d’investimento ed utilizzo delle criptovalute, tali azioni strategiche potrebbero essere rivelate al pubblico entro la fine del 2018 e secondo alcuni rumors, sembrerebbe che Facebook stia lavorando sulla propria offerta di moneta iniziale (ICO); sarà un anno pieno di sorprese con un solo gruppo di protagoniste che si esibiranno sul palco della blockchain, le criptovalute!

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più