Facebook Stablecoin potrebbe generare 19 miliardi di entrate: ecco l’analisi di Barclays

Vota questo articolo

Il lancio del progetto di stablecoin di Facebook potrebbe essere un’importante fonte di guadagno per il gigante dei Social media.

Facebook Stablecoin: le entrate previsionali secondo Barclays

Secondo quanto riferito, Facebook starebbe sviluppando una Stablecoin che potrebbe essere considerata una vera e propria opportunità di guadagno multimiliardaria, ha riferito l’analista di Barclays Ross Sandler in un comunicato emesso lunedì scorso.

Sandler ha previsto fino a $19 miliardi di entrate addizionali entro il 2021 dall’implementazione del progetto “Facebook Stablecoin“.

Così ha commentato l’analista di Barclays:

Solo stabilendo questo flusso di entrate inizia a cambiare la storia delle condivisioni di Facebook“.

Dal punto di vista previsionale Sandler ha sottolineato che la generazione di un flusso di entrate derivanti dall’implementazione di un asset digitale potrebbe essere ben percepito dagli azionisti di Facebook.

A quanto pare, la criptomoneta Facebook sarà uno stablecoin ancorato a tre diverse valute legali.

ACQUISTA E VENDI BITCOIN SULLA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE: CLICCA QUI

Facebook Stablecoin e la similitudine con i “crediti FB”

Sviluppati dall’azienda californiana The Menlo Park nel 2010, i “crediti Facebook” rappresentavano una moneta virtuale che permetteva agli utenti di pagare anticipatamente quei crediti usando le valute nazionali e per acquisti in-app.

A quasi un decennio di distanza, Facebook ha oggi più di 1,7 miliardi di utenti attivi. La sua sussidiaria WhatsApp conta su ben 1,5 miliardi di utenti.

Inoltre, il popolare Social conta già su una base di utenti di 1,5 miliardi per creare una Cripto-community.

Inoltre, la nicchia redditizia creata dal mercato delle criptovalute facilita la possibilità di implementare la Blockchain sulla sua piattaforma.

Sandler ha aggiunto che Facebook sosterrà il peso di tutti i costi di interscambio tra le valute fiat e l’implementazione della sua criptovaluta. Ciò potrebbe erodere la redditività del business.

Citando l’analisi di Barclays, Sandler ha dichiarato che la prima versione di “Facebook Coin” potrebbe essere una moneta monouso per micro-pagamenti e trasferimento di denaro peer-to-peer (P22) domestico, “assimilabile ai crediti originali del 2010”.

La moneta di Facebook potrebbe semplicemente cercare di elaborare le micro-transazioni e rinvigorire il modello di business originale che era in vigore nel 2010-2012 con i crediti Facebook. Tuttavia, la portata del progetto potrebbe essere molto più ampia, soprattutto considerando che David Marcus, ex CEO di PayPal, è alla guida del progetto. “, ha concluso Sandler.

 

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 9 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON BITCOIN E CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

ll 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
The following two tabs change content below.
Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti - Redattrice, sezione Finanza, Tasse, Economia Laureata in Economia Aziendale con 110 e Lode presso l'Università di Pisa, redattrice anche Money.it, Lettera43, Notizie.it

Leave a Reply

Ecco Come Guadagno + di 65722 € al meseScopri di più