I pagamenti Bitcoin e Litecoin non sono Peer-to-Peer !

Mentre a bordo della recente Coinsbank Blockchain Cruise, ospitata dal 7-11 settembre 2018 sul Mar Mediterraneo, il creatore di litecoin (LTC) Charlie Lee si è seduto e ha avuto una discussione accesa con il sostenitore del bitcoin cash (BCH) Roger Ver.

Durante il loro discorso, Ver ha sostenuto con audacia che il bitcoin non può più essere utilizzato come denaro digitale peer-to-peer (P2P). Charlie ha risposto affermando che il bitcoin non è in realtà un peer-to-peer.

Roger sembrava scioccato dalla dichiarazione di Charlie. Il bitcoin è spesso descritto come “un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer”, il titolo del whitepaper di Bitcoin creato dal suo creatore pseudonimo Satoshi Nakamoto.

Per sostenere il suo reclamo, Charlie ha spiegato che le transazioni su blockchain non sono in realtà peer-to-pee poiché, invece, “i pagamenti vengono inviati dal mittente ai minatori, che lo registrano su un libro mastro distribuito, appunto la blockchain”.

Per Lee è una buona cosa in quanto il ricevitore non devono essere online per ricevere i fondi.

Questo è in realtà una buona cosa in quanto il destinatario non deve essere online per ricevere pagamenti. Ironia della sorte, i pagamenti a catena sono più simili a un modello hub and spoke in cui i pool di data mining sono gli hub e gli utenti devono semplicemente connettersi a quegli hub per inviare i pagamenti. – Charlie Lee

Da lì, illustra come le transazioni di Lightning Network (LN) sono in realtà più peer-to-peer rispetto alle transazioni su blockchin, perché non ci sono intermediari, le transazioni sono veramente mantenute tra gli utenti.

Sebbene le transazioni possano essere instradate attraverso diversi nodi, le transazioni LN vengono create dal mittente e dal ricevente in modalità peer-to-peer. Per espandere le sue affermazioni, Charlie è andato su Twitter per spiegare ulteriormente.  Alla fine, ha concluso che i pagamenti LN sono la vera visione di Satoshi.

Lightning Network si adatta più strettamente al titolo del white paper di Bitcoin: “Un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer”. Questa è la visione di Satoshi.  -Charlie Lee

Lightning Network

Molti nello mondo della criptovaluta, in particolare Roger Ver, non credono nel futuro del Lightning Network. Sostengono che è inefficiente.

Durante la discussione, Charlie aiuta a far luce sul motivo per cui crede che avrà successo. Nonostante il lancio all’inizio di quest’anno, l’utilizzo di Lightning è ancora estremamente ridotto. I portafogli e il software sono ancora in fase di sviluppo e non sono ancora di facile utilizzo.

Tuttavia, i progressi di Lightning si stanno avvicinando rapidamente. Da quando il SegWit è stato lanciato un anno fa, il team di Lightning Network ha lavorato sodo per costruire l’infrastruttura necessaria per questa soluzione di secondo livello.

Il modo più intelligente per comprare e vendere Bitcoin, IMMEDIATO, INTUITIVO, SICURO —> Unisciti a eToro (Il tuo capitale è a rischio)

 

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  Disclaimer: filippomartin.com è un sito web con finalità informative e didattiche ed i contenuti presenti non rappresentano ne un consiglio di investimento ne devono essere intesi come sollecito alla raccolta di pubblico risparmio. Anche eventuali strumenti finanziari presenti nel sito web sono solo a scopo informativo e didattico. Inoltre i CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in breve tempo a causa alla leva. Tra il 66 % e l'89% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti quindi considerare i rischi di perdita di soldi. Inoltre le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più