Lightning Network: ecco i vantaggi per Bitcoin

L’obiettivo originale e principale di Bitcoin, dal momento che è stato concepito quasi 10 anni fa, è quello di stabilire un sistema finanziario digitale senza mediazioni da parte di terzi: “un sistema di moneta elettronica da persona a persona”.

Per ottenere ciò, viene creato un sistema in cui, oltre alle altre tecnologie, tutti i partecipanti (nodi) conservano una copia del libro contabile (catena di blocchi) e verificano costantemente le informazioni tanto che gli intermediari non sono necessari.

Ma, come spiegato dagli sviluppatori Joseph Poon e Thaddeus Dryja nel white paper di Lightning Network (LN), “ogni nodo della rete Bitcoin deve conoscere ogni transazione che avviene a livello globale”

Bitcoin è stato utilizzato principalmente come riserva di valore per questo motivo. La conferma delle transazioni e la difficoltà di scalare la propria rete per l’adozione globale e il suo comportamento di mercato volatile, fa si che  molte persone tendono utilizzare Bitcoin per salvaguardare i loro soldi e non tanto per spenderli.

Nonostante questo, Bitcoin è ancora utilizzato come mezzo di pagamento e non solo come risorsa di riserva. Ciò rende necessario cercare soluzioni in grado di far fronte alla crescente adozione (che può essere evidenziata nell’aumento dei nodi e nel numero di transazioni giornaliere) senza compromettere il decentramento e la sicurezza fondamentale di Bitcoin. Questo è mostrato nel seguente grafico:

Una risposta a questo problema è la rete Lightning, che consente la creazione di canali di pagamento istantanei tra le persone, l’elaborazione delle transazioni immediate e con costi di commissione minimi.

In questo modo, i bitcoin possono essere utilizzati per pagare importi inferiori a un dollaro senza problemi.

Poiché queste operazioni vengono eseguite al di fuori della blockchain principale di Bitcoin, viene registrato solo il saldo finale una volta chiuso il canale, che offre anche una maggiore privacy.

Questa tecnologia, ampiamente dibattuta nell’ecosistema dei bitcoiner, è stata lanciata quest’anno. Molti utenti erano entusiasti della possibilità di utilizzare Bitcoin per il suo obiettivo iniziale, quindi hanno iniziato a utilizzarlo sia nella rete di test sia nella rete principale per verificarne le prestazioni.

Allo stesso modo, sono stati creati portafogli che consentono l’interazione con LN e, nelle ultime settimane, sono stati sviluppati diversi giochi e applicazioni interattive che richiedono l’utilizzo della rete Lightning per partecipare.

Una di queste applicazioni è di Satoshi Place, una lavagna interattiva che ha ricevuto quasi 3000 microtransazioni in soli due giorni di funzionamento senza compromettere le prestazioni della catena principale: nessun costo medio delle commissioni è aumentato né la rete si congestionava.

Secondo i dati di blockchain.info, Bitcoin elabora oltre 150 mila transazioni al giorno. La rete Lightning, d’altro canto, è in grado di generare milioni di transazioni al secondo, poiché il numero di nodi e canali di pagamento continua ad aumentare, consentendo alla rete di supportare più operazioni.

Attualmente, secondo i dati ci sono 2.295 nodi e 5.065 canali aperti e almeno 10 nodi hanno un gran numero di canali. Questa rete in costante crescita ha una capacità attuale di 2,3 miliardi di satoshi (o 23 BTC) che equivalgono a 143,3 mila dollari.

Poiché Lightning Network consente il trasferimento di importi fino a un satoshi, la commissione deve essere inferiore a questa unità. Questo pagamento è conteggiato in milisatoshis (msat), che equivale a 0,00000000001 BTC. Attualmente, il tasso medio di commissione è di soli 10 msat.

Un altro sviluppo che potrebbe contribuire alla sua adozione è la creazione di “scambi sottomarini“, uno strumento che consentirà pagamenti da altre catene di blocchi, come Litecoin, a servizi che hanno integrato la rete di Lightning. In questo modo non sarà necessario per entrambe le parti utilizzare questa tecnologia.

Nonostante questo, LN ha ancora diverse sfide se vuole essere massicciamente adottata.

Gli sviluppatori devono creare più e migliori applicazioni che facilitino il pagamento con bitcoin a chiunque, anche se non conoscono le basi tecniche delle loro operazioni.

È necessario sviluppare portafogli e processori di pagamento con interfacce semplici e intuitive. Inoltre, è importante incoraggiare la creazione di nodi, che contribuirà a espandere la rete e moltiplicare il numero di canali di pagamento.

Con questa tecnologia, aumentano le possibilità di utilizzare Bitcoin, sia come riserva di valore che come metodo di pagamento. Finora i test hanno dato risultati favorevoli e hanno mostrato agli sviluppatori quali aspetti della tecnologia possono migliorare, in modo che Lightning Network sia in grado di supportare tutte le transazioni finanziarie nel mondo.

Lascia un commento