Mercato immobiliare: come arginare i rischi con le piattaforme di Reconversion Crowdfunding

Le oscillazioni dei mercati impongono la valutazione di eventuali rischi che per chi guarda al mercato immobiliare e manifesta per esso il suo interesse sono sempre dietro l’angolo.

Eppure, sicuramente se sei qui è perché più e più volte ti ha sfiorato l’idea di concretizzare i tuoi investimenti proprio sul mercato immobiliare, così come è passato per la mente a tantissimi altri utenti.

Proprio per questo motivo, è necessario conoscere a fondo il settore e vogliamo esserti utili, contribuendo al tuo successo, dando a te ed a tutti coloro che hanno intenzione di investire sul mercato immobiliare, delle dritte fondamentali per ridurre i rischi ai minimi termini.

Come è possibile? Te lo spieghiamo immediatamente con una sola parola: “Re-Lender”! Ti dice niente questo nome? Magari no, ma se continuerai a leggere ti assicuriamo che alla fine dell’articolo, ti dirà tutto!

Re-Lender: che cos’è?

Nello specifico, si tratta di una piattaforma che si occupa di Reconversion Crowdfunding e, anche con soli 50€, ti permetterà di fare i tuoi investimenti nel campo immobiliare.

Piccole somme possono concretizzare grandi investimenti e ciò è reso possibile grazie ai progetti di riconversione industriale, sui quali si focalizza l’attenzione di Re-Lender.

Potresti chiederti quale obiettivo persegue la piattaforma e la risposta è molto semplice ed immediata: Re-Lender – occupandosi esclusivamente di questi progetti – mira a valorizzare e promuovere il territorio.

Quindi, si deduce perfettamente ed in modo lineare che questo sistema è un’opportunità da cogliere al volo.

Ma ancora più nel dettaglio, possiamo dire che Re-Lender nasce a Milano come una Startup operante nel settore Fintech.

L’obiettivo ultimo di questa iniziativa è quello di rendere democratici gli investimenti che partono da 50 euro. L’idea innovativa si traduce anche in un’app dedicata che ti permetterà di controllare al dettaglio gli investimenti effettuati, ovunque tu sia ed in qualsiasi momento lo vorrai.

Riqualificazione Re-Lender: le categorie

Chiunque decida di puntare sulla riqualificazione, dovrà sapere che Re-Lender propone progetti diversi. Più nel dettaglio, sono tre ed ora li analizzeremo insieme.

#1. Re-Convert

Questa categoria di progetti riguarda più da vicino le riconversioni industriali concretizzate a seguito o di quelle più strettamente immobiliari oppure dall’arrivo di nuovi partner.

#2. Re-Green

Ambiente e sostenibilità sono temi delicati, che – oltre al fatto che vengono trattati dedica grande attenzione – Re-Lender mette al centro della sua progettazione in merito alla riconversione.

#3. Re-Innovate

Altro tema fondamentale sul quale si concentra la piattaforma è quello relativo si progetti che riguardano le trasformazioni digitali e che consentono di investire nella ricerca e nell’innovazione, oltre che su eventuali brevetti.

Questi progetti, una volta approvati, vengono lanciati sul mercato e questa operazione si divide in più fasi.

  • 1ª fase – Analisi: chiaramente corrisponde alla valutazione complessiva del progetto della quale si occuperà la Startup Fintech che delibererà sull’effettiva possibilità di concretizzazione dello stesso. Questo step è fondamentale per prospettare al cliente il migliore investimento possibile.
  • 2ª fase – Raccolta: per essere portati a conoscenza degli utenti, i progetti che passano la fase dell’analisi vengono inseriti sulla piattaforma sulla quale vengono resi accessibili per effettuare eventuali investimenti.
  • 3ª fase – Esecuzione: quando si raggiungerà la quota totale prevista per lo sviluppo del progetto, chi ha investito potrà richiedere mensilmente gli interessi maturati.

N.B.: Re- Lender, sugli interessi, applica la ritenuta prevista nel 26% per coloro che risiedono in Italia, mentre chi ha la propria residenza fiscale all’estero otterrà i rendimenti lordi per i quali non è prevista ritenuta.

Riqualificazione industriale: perché investire?

Dopo averti presentato Re-Lender e averti fatto conoscere i progetti oggetto di investimento da parte di molti utenti, se ancora ti stai chiedendo dei motivi validi per investire in questo campo, fai bene!

Fai bene, perché siamo arrivati esattamente al momento delle spiegazioni. Dire che la piattaforma di Reconversion Crowdfunding è una soluzione eccezionale per chi desidera investire nel mercato immobiliare, non basta e ci vogliono motivazioni valide che ti rendano consapevole della sua affidabilità e credibilità.

Potremmo partire con il dire che – ogni zona, area, immobile riqualificato chiaramente aumenta il suo valore a prescindere da tutto il resto e questo dato è inconfutabile. Ed a questo c’è anche una motivazione.

Bisogna sottolineare che dalle statistiche risulta che solo 1/3 degli immobili presi in considerazione risultano riqualificati e, in queste zone, si registra il numero tendenzialmente più alto di acquisti immobiliari.

Quindi, la riqualificazione industriale diventa un elemento fondamentale per motivare giusti investimenti nel campo immobiliare e, contestualmente, determina il contenimento dei rischi, nonostante non si identifichi con gli andamenti generici del mercato.

 

 

 

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 9 Risorse Utili:
The following two tabs change content below.
Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti - Redattrice, sezione Finanza, Tasse, Economia Laureata in Economia Aziendale con 110 e Lode presso l'Università di Pisa, redattrice anche Money.it, Lettera43, Notizie.it

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più