Novità Amazon: siglata partnership con la Banca Centrale del Messico per i pagamenti mobili (non Bitcoin)

Vota questo articolo

Ecco tutti i dettagli della partnership siglata con la Banca Centrale del Messico per i pagamenti mobili, ma non per quelli in Bitcoin.

Inoltre, con l’intensificarsi delle critiche sulle politiche aggressive adottate da Amazon, la società di Bezos ha finalmente deciso di consentire ai venditori di terze parti di offrire prezzi più bassi su altri siti.

Pagamenti mobili: Trattativa tra Banca centrale del Messico e Amazon

La scorsa settimana la Banca centrale messicana ha annunciato di essere in trattativa con Amazon per lanciare un nuovo sistema di pagamento mobile supportato dal Governo che consentirebbe ai consumatori di pagare per gli acquisti online utilizzando i codici QR.

Il sistema di pagamento CoDi realizzato da Banco de México consentirà agli utenti di effettuare pagamenti online e di persona tramite smartphone senza costi aggiuntivi.

Nel frattempo, sebbene le fake news che stanno circolando in Rete, Amazon non ha investito sulla Start Up italiana The Bitcoin Revolution.
ACQUISTA E VENDI BITCOIN SULLA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE: CLICCA QUI

Amazon cambia strategia

Una fonte attendibile ha riferito che il colosso Amazon, ha permesso ai venditori di terze parti di poter offrire prezzi più bassi sui siti concorrenti.

L’insider non ha spiegato perché Amazon ha deciso di cambiare strategia commerciale e, al riguardo, la società di Bezos non ha commentato e comunicato agli stakeholders le ragioni della sua decisione.

Molto probabilmente le indagini avviate dalle Authorities potrebbero aver messo sotto pressione il colosso dell’E-Commerce Amazon.

Il senatore Richard Blumenthal, tal proposito, ha scritto al Presidente della Commissione FTC a dicembre sostenendo che la politica di Amazon potrebbe “soffocare” la concorrenza e “gonfiare artificialmente i prezzi” per gli acquirenti.

La decisione saggia e gradita di Amazon arriva solo dopo un’aggressiva azione di difesa e attenzione che ha costretto Amazon ad abbandonare la sua clausola contrattuale abusiva”, ha messo in evidenza Richard Blumenthal.

Rimango profondamente turbato dal fatto che i regolatori federali responsabili di reprimere le pratiche anticoncorrenziali sembrano addormentati al volante, a caro prezzo dell’innovazione americana e dei consumatori“.

La mossa per gettare le disposizioni sulla parità dei prezzi negli Stati Uniti segue alla pressione politica per indagare su Amazon in base alle leggi antitrust.

 

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 9 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON BITCOIN E CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

ll 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
The following two tabs change content below.
Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti

Jacqueline Facconti - Redattrice, sezione Finanza, Tasse, Economia Laureata in Economia Aziendale con 110 e Lode presso l'Università di Pisa, redattrice anche Money.it, Lettera43, Notizie.it

Leave a Reply

Ecco Come Guadagno + di 65722 € al meseScopri di più