Nuova Legge di Bilancio 2019: a rischio detrazioni mutui e spese mediche per colpa del reddito di cittadinanza

Novità legge bilancio, detrazioni mutuo, detrazioni spese mediche, franchigia

Sarà molto probabile che con la nuova legge di bilancio 2019, i cittadini recuperino meno denaro rispetto al 2018 per quanto riguarda le detrazioni fiscali, taglio che il Governo ha previsto già nella campagna elettorale e che sembra voler mantenere la promessa.

Ad oggi coloro che hanno un mutuo da pagare sulla prima casa, ha potuto detrarre il 19% sugli interessi e idem sulle spese mediche.

Visto che il governo vuole mantenere la promessa sul reddito di cittadinanza, flat tax, pace fiscale, pensioni quota 100 e quota 41, sta valutando di fare un taglio sulle detrazioni fiscali dei cittadini.

I cittadini quindi recupereranno meno denaro per spese mediche e sui mutui e in questo modo si riempiranno le casse dello Stato.

Diminuzione delle detrazioni

Nel 2019 quindi la detrazione che a oggi è del 19%, passerà al 17%, ovvero una perdita del 2% per i cittadini. Questo inciderà sulle spese mediche che superano i 129,11 euro e sugli interessi del mutuo fino ad un massimo di 4000 euro; idem anche per le tasse universitarie.

Se per esempio su 600 euro di spese mediche oggi recuperiamo 89 euro circa, con la nuova legge di bilancio recupereremo 80 euro.

Aumento della Franchigia

Oggi la soglia minimo per la detrazione delle spese mediche è di 129,11 €, e tale soglia verrà aumentata anche se non si sa ancora a quanto ammonterà. Con questa manovra il governo dovrebbe incassare 1 miliardo di euro in più.

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più