Paypal e Bitcoin: la collaborazione stenta a decollare?

La compagnia leader nei servizi di pagamento digitale Paypal ha sempre nutrito un grande interesse riguardo il mondo delle criptovalute, specialmente per quanto concerne la valuta virtuale più in voga del mondo finanziario: il Bitcoin. Ma, adesso sembra avere dei dubbi e rischia di restare indietro rispetto a Facebook.

Collaborazione Bitcoin, Paypal rischia di restare indietro

Secondo alcune recenti rivelazioni, Paypal non è del tutto convinta sull’immediata collaborazione con la criptovaluta più popolare del mondo, il Bitcoin.

ACQUISTA E VENDI BITCOIN SULLA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE: CLICCA QUI

Secondo la società, la nuova moneta digitale del futuro per i pagamenti online non è da identificarsi nel Bitcoin, ma ci potrebbero essere altri asset digitali con enormi potenzialità da valutare nel lungo periodo.

Proprio per questo, Paypal ha deciso di non collaborare nell’immediato, ma di attendere nuovi sviluppi relativi all’andamento dei Bitcoin.

Collaborazione tra Paypal e Bitcoin: vantaggi e vantaggi

Secondo alcune dichiarazioni di validi esperti del settore finanziario, la collaborazione tra Paypal e Bitcoin potrebbe creare interessanti opportunità, visti i margini di profitto che stanno già introitando altre compagnie del settore, grazie alla partnership siglata con alcuni asset digitali e Altcoins.

Se questa collaborazione non verrà perfezionata nell’immediato, potrebbero verificarsi delle perdite ingenti per Paypal, a discapito di chi sta già collaborando.

Facebook si mobilita, Paypal attende

Paypal, procedendo di questo passo nel settore delle criptovalute, potrebbe rimanere indietro anche nei confronti del colosso dei Social, Facebook.

Infatti, alcuni dirigenti Paypal hanno già abbandonato la società per abbracciare la nuova idea proposta da Facebook: quella di creare una criptomoneta all’interno di varie piattaforme (Whatsapp, Messenger, Instagram) e, addirittura, la possibilità di utilizzare questa moneta digitale per concludere acquisti sui principali E-Commerce.

Facebook lavora già da un anno a questo progetto che si svilupperebbe intorno a una criptovaluta creata ad hoc.

Il progetto consentirà di concludere transazioni tra singoli soggetti, ma anche di fare acquisti online senza passare da un conto bancario, proprio come avviene con Paypal.

Inoltre, non dobbiamo assolutamente trascurare anche i vantaggi riguardanti la possibilità di ottenere delle ricompense, tramite un sistema che fa guadagnare soldi agli utenti che accettano di concludere acquisti direttamente da una delle applicazioni di Facebook.

Secondo il Social di Zuckerberg, la criptovaluta è la nuova moneta del futuro e se si sbriga Paypal rischia di rimanere tagliata fuori dalla concorrenza.

ACQUISTA E VENDI BITCOIN SULLA PIATTAFORMA LEADER MONDIALE: CLICCA QUI

Lascia un commento