Pensioni, possibile andare in pensione anche prima di 62 anni

Vota questo articolo

pensioni 62 anni

Dopo Quota 100 il Governo sta già pensando ad uno scivolo per anticipare ulteriormente le pensioni e favorire le nuove assunzioni.

Pensioni anticipate, i limiti di Quota 100 

Obiettivo del governo giallo-verde è il superamento della tanto vituperata Riforma Fornero che ha costretto milioni di italiani ad attendere i 67 anni di età per poter andare in pensione.

A Gennaio verrà discussa alla Camera la misura Quota 100, volta a favorire le pensioni anticipate e, parallelamente, nuove assunzioni per rimpiazzare chi uscirà dal mercato del lavoro.

Quota 100, che entrerà in vigore dal 1 Aprile 2019, darà la possibilità di andare in pensione a 62 anni di età se si hanno maturato almeno 38 anni di contributi.

Tuttavia questa misura lascia insoddisfatti i lavoratori precoci, ovvero coloro che hanno iniziato a lavorare prima dei 19 anni e che, dunque, hanno raggiunto i 38 anni di contributi ben prima di compiere 62 anni.

 

Pensioni, si potrà andare prima dei 62 anni 

Per ampliare la fascia dei beneficiari delle misure previste dal Decreto Pensioni, il Governo sta già ipotizzando uno “scivolo” che consenta di andare in pensione prima di 62 anni. Si sta ipotizzando di anticipare le pensioni a 59 anni ma solo previi accordi con le aziende in modo da programmare le nuove assunzioni che andranno a coprire i posti lasciati vacanti.

Per le donne sarà già possibile nel 2019 andare in pensione a soli 58 o 59 anni, con 35 anni di contributi, grazie ad Opzione Donna. (Per beneficiare di questa misura è necessario essere in possesso dei requisiti entro il 31 Dicembre 2016).

Dopo un triennio di prova l’idea è quella di adottare Quota 41 a partire dal 2022, basata sul meccanismo delle pensioni contributive: si potrà andare in pensione con 41 anni di contributi a prescindere dall’età.

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 9 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON BITCOIN E CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

ll 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
The following two tabs change content below.
Gaetano Gigliuto
Gaetano Gigliuto – Autore sezione Criptovalute, Lavoro, Finanza Fondatore di diversi blog nel settore Lavoro e Finanza e autore per siti di terze parti.

Leave a Reply

Ecco Come Guadagno + di 65722 € al meseScopri di più