Plus500 truffa o è sicuro? Come funziona, Opinioni, Demo e Commissioni

Plus500

Plus500

Plus500 è una piattaforma di trading online molto popolare in Italia e nel resto del mondo. Cerchiamo in questa recensione di capire se è una truffa, se è sicuro. Di seguito tutto quello che devi sapere su Plus500 e le opinioni.

Il web e la digitalizzazione hanno portato innovazione e cambiamenti in diversi settori dell’economia, rivoluzionando l’approccio al giocare in borsa, dato che basta un computer una linea wi-fi e un broker autorizzato, per permettere anche ai piccoli investitori di entrare in assets più grandi.

La scelta del broker è un fattore importante se ci si vuole dedicare al trading online, in particolare in una realtà in cui le offerte sono tante, non sempre è facile valutare quello che sono più adatte alle proprie esigenze. In questa guida andremo ad analizzare nel dettaglio una delle piattaforme di trading online più diffuse, come Plus500, evidenziando le sue caratteristiche e i vantaggi di poterla impiegare per entrare nel mondo del trading online.

ATTENZIONE: Le informazioni presenti sono solo a scopo informativo e non rappresentano un consiglio di investimento. 

Cos’è Plus500

Plus500 è un broker autorizzato al trading online, che offre una piattaforma innovativa, funzionale e soprattutto affidabile, attraverso cui poter operare su diversi mercati e assets. La prima volta che si è sentito parlare di Plus500 è il 2009 anno della sua fondazione, con la prima sede a Limassol, a Cipro.

Grazie alle caratteristiche di questa piattaforma in pochissimo tempo si è avuta una grande diffusione in rete con un’ampia adesione da parte degli utenti, e l’apertura di altre sedi tra cui anche una a Londra. Oggi conta più di 35 milioni di posizione aperte con 200 mila clienti attivi, che operano quotidianamente con il trading online, e oltre 130 miliardi di dollari di transazioni.

Gli ideatori di Plus500 sono partiti dall’idea di voler realizzare una piattaforma che avesse delle caratteristiche professionali con strumenti che offrissero una giusta valutazione di ogni operazione. Grazie a queste attenzioni l’impiego di Plus500 è una realtà che permette anche ai trader meno esperti di entrare nel mondo del trading online.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

Come funziona Plus500

Semplicità e affidabilità sono i pilastri che rendono Plus500 una piattaforma di trading online molto competitiva e adatta ad investire in piena sicurezza e con una varietà di strumenti finanziari. Plus500 permette di operare direttamente su diverse tipologie di asset, dal Forex agli indici, dalle materie prime alle obbligazioni, dalle operazioni sull’azionario agli ETF.

Inoltre sarà possibile utilizzare i nuovi prodotti finanziari come i Bitcoin e altre forme di criptovalute, impiegando anche strumenti che permettono di investire piccoli capitali, ma entrare in assets più grandi come i CFD e la leva finanziaria.
Iniziare a fare trading con Plus500 è un qualcosa che richiede pochi minuti, grazie a una registrazione da effettuare direttamente online.

Come iscriversi in Plus500

Per iscriversi sarà necessario recarsi sul sito del broker presso il link https://www.plus500.it, e cliccare sull’icona in alto a destra della home page, inizia a fare trading. Nella pagina successiva sarà necessario scegliere se creare un nuovo account, oppure sfruttare quello di Facebook o di Google.

Nel caso in cui si preferisca non condividere le informazioni, basterà immettere nel form un’email valida e una password e cliccare sull’icona, crea un nuovo account. Nel giro di qualche secondo si riceverà un’email di conferma con un link da utilizzare per poter attivare e verificare la password. È importante considerare che la registrazione è un procedimento completamente gratuito e offre l’opportunità al nuovo cliente di accedere alla piattaforma Plus500 ma senza operare in maniera diretta. Quindi effettuando l’iscrizione non vi sarà nessun obbligo o versamento di denaro. Infatti sarà possibile utilizzare il conto demo, solo dopo aver completato il questionario obbligatorio ai fini dell’informativa bancaria sul trading online.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

Il questionario MiFID

Prima di accedere alla piattaforma, sarà necessario rispondere ad alcune domande inerenti al trading online. Il questionario MiFID è una realtà ormai resa obbligatoria e necessaria per permettere a un broker di rendersi conto del livello di conoscenze finanziere di un utente, contenente domande a risposta multipla o con commenti che riguardano le attività di trading e l’impiego di differenti strumenti.

Operare in borsa, anche se oggi è un qualcosa a cui possono accedere tutti grazie al trading online, prevede una serie di rischi che possono portare alla perdita del proprio investimento e dei risparmi. Per questo quando ci si avvicina alla piattaforma Plus500 sarà importante avere delle conoscenze di base su quelle che sono le attività che possono essere svolte attraverso il trading e i pericoli di impiegare alcuni strumenti finanziari come la leva finanziari e i CFD. Il web ha offerto la possibilità a chiunque di giocare in borsa, ma una cosa è investire online un’altra e riuscire ad ottenere un possibile guadagno. Una volta che si sarà completato il questionario, verrà dato un giudizio di massima da parte del broker con la selezione di un profilo di base o più avanzato.

Il conto demo

Plus500 Demo

Plus500 Demo

Conclusa la fase di iscrizione si avrà la possibilità di entrare sulla piattaforma demo. Ma cosa vuol dire questo termine? Il conto demo prevede l’accesso all’interfaccia web di Plus500 perfettamente identica a quella reale, ma con l’unica differenza che quando si effettuano le operazioni di compravendita di un asset non verrà utilizzati il denaro reale, ma quello virtuale.

Ciò significa che se per caso si è effettuata una valutazione sbagliata di un trend, con una perdita economica, questa non intaccherà il proprio portafoglio, ma somma virtuale offerta dal broker. In ogni caso sarà possibile osservare gli andamenti dei titoli, selezionare gli asset che si preferiscono, visionare i grafici di analisi tecnica e leggere le notizie più importanti, il tutto con valori e cambiamenti che rispecchiano gli andamenti della borsa reale.

Il conto demo è uno strumento che sottolinea l’attenzione da parte del broker Plus500 ai suoi clienti, infatti grazie ad esso, sarà possibile iniziare a comprendere il funzionamento della piattaforma reale, imparare a selezionare le varie icone, scegliere gli strumenti di analisi tecnica più adatti e familiarizzare con l’interfaccia via web. Una realtà utile sia per un soggetto che è inesperto e che si trova a impiegare una piattaforma di trading per la prima colta, sia per i trader già esperti i quali possono utilizzarla per verificare l’affidabilità della piattaforma e inoltre valutare le diverse strategie di trading. In ogni momento sarà possibile passare al conto reale.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

La guida per i trader

Informare e far crescere i propri clienti nel mondo della borsa è uno degli aspetti su cui si è posta molta attenzione da parte dei creatori di Plus500, permettendo a questo broker di distinguersi non solo da punto di vista tecnico e funzionale, ma anche per seguire passo dopo passo un trader grazie a una serie di guide informative utili e soprattutto gratuite. Il centro di formazione di Plus500 infatti dispone di una faq suddivisa in tematiche e inoltre di una serie di video tutorial a loro volta incentrati su diverse realtà del mondo del trading online.

Una volta eseguita la registrazione si potrà quindi visionare in modo illimitato le varie clip proposte, tutte in lingua italiana e che sono molto utili sia agli investitori alle prime esperienze, sia ai trader esperti. Infatti grazie ai video si potrà iniziare a comprendere il mondo del giocare in borsa, e imparare a gestire la piattaforma con gli indicatori. Inoltre per chi ha già le basi di come operare, si potranno ampliare le conoscenze e le informazioni su un singolo strumento, aumentando il livello di competenza personale.

I video vengono continuamente aggiornati, con l’aggiunta di nuove indicazioni e soluzioni che rendono la guida di Plus500 molto importante per poter sviluppare la propria attività di trading, soprattutto se si decide di voler operare in modo professionale.

Iniziare ad operare: la verifica dell’identità

Per iniziare ad operare con Plus500 sarà necessario completare i dati dell’account, verificando la propria identità e introducendo anche una serie di informazioni finanziarie. L’operazione viene svolta direttamente online dalla piattaforma, entrando nel pannello di controllo dell’account e selezionando il passaggio alla piattaforma reale. Verrà richiesto di introdurre un secondo documento di riconoscimento contenete l’indirizzo di residenza, completando tutti i form presenti, con i dati anagrafici necessari ad identificare il cliente.

Infine si dovrà procedere a convalidare l’identità. Questa procedura è necessaria al fine del rispetto delle nuove regole sulla sicurezza dei dati e per evitare eventuali frodi. Per questo sarà richiesto di convalidare le informazioni o in maniera diretta, tramite webcam, oppure con un bonifico. Nel primo caso, si dovrà attendere un collegamento web nel quale esporre in vista un documento di riconoscimento, possibilmente quello allegato nella fase di registrazione, ben visibile con la propria foto. Per ciò che concerne il bonifico bancario, verrà invece richiesto di effettuare un versamento da un proprio conto bancario che una volta andato a buon fine confermerà l’identità. A questo punto l’account è attivo per effettuare il trading reale, e operare direttamente sul mercato con i soldi del cliente.

Le caratteristiche della piattaforma webtrader Plus500

Funzionalità, design innovativo e affidabilità sono in pilastri che caratterizzano la piattaforma di Plus500. Non sarà necessario scaricare un software e installarlo sul computer, ma l’esperienza del team del broker ha portato alla creazione di un’interfaccia webtrader che permette l’utilizzo di tutti gli strumenti di Plus500 direttamente online. Ciò significa che sarà possibile accedere alla piattaforma da qualunque dispositivo collegato a una rete internet, introducendo i dati di accesso, operando in piena libertà ovunque ci si trovi e senza dover per forza avere una postazione fissa.

La piattaforma webtrader ha tutte le potenzialità necessarie per poter operare con un trading online professionale. Infatti sarà possibile personalizzare l’interfaccia grafica a proprio piacimento, scegliendo il numero di finestre da aprire, la loro disposizione e grandezza, e la colorazione del desktop. Personalizzare la piattaforma può essere essenziale al fine di avere tutti gli strumenti disponibili, in modo organizzato e secondo le proprie abitudini, aumentando la capacità di individuare gli assets interessanti e perfezionando una strategia.

Per questo sarà possibile introdurre in una finestra le top ten dei titoli su cui si vuole avere immediate notizie, impostando allert nel momento in cui superino un determinato valore, sia in un trend ascendete sia discendente. Sarà possibile visualizzare i grafici di analisi tecnica di ogni prodotto e settare i parametri che si preferiscono per avere una visione dell’andamento del titolo. Inoltre sono presenti un numero impressionante di indicatori tecnici, che permettono di completare l’analisi di un asset e di effettuare con una certa sicurezza una valutazione di quando sia il caso di entrare nel trend e di eseguire un acquisto o una vendita.

A questo si può aggiungere anche una serie di opzioni per l’acquisto e la vendita con allert che riportano l’attenzione su particolari movimenti e la possibilità, come vedremo più avanti, di gestire attività automatiche.
La piattaforma webtrader prevede anche una funzione automatica di memoria che rende il suo utilizzo ancora più semplice. Infatti ogni volta che si accederà al profilo non sarà necessario dover settare di nuovo tutte le varie finestre, i colori o i parametri, ma ci si ritroverà con le ultime modifiche effettuate. Questo vale per ogni dispositivo che si impiega, senza perdere tempo a dover riproporre la configurazione che si è tanto difficilmente cercata.

La scelta di Plus500 di offrire agli utenti un sistema che sia adattabile alle singole esigenze, è un modo per sottolineare l’attenzione nei confronti di ogni trader, fornendo strumenti innovativi e competitivi, rispondendo alle nuove tecnologie digitali e rispecchiando in pieno un broker che fonde un’esperienza nel mondo del trading con i nuovi sistema Fintech. Anche se si utilizzano sistemi di collegamento web le piattaforme non prevedono rallentamenti, oppure problematiche nell’immissione degli ordini.

Riassumendo, Plus500 offre tre diverse tipologie di piattaforme, con le medesime caratteristiche e funzionalità identiche:

webtrader desktop: interfaccia online principale con cui si può accedere da tutti i computer senza necessità di installare un software.
App mobile: l’applicazione di Plus500 per smartphone può essere istallata sia per i dispositivi Android sia per quelli IOS senza nessuna difficoltà e in modo gratuito.
App tablet: sarà disponibile anche un’app apposita per poter accedere alla piattaforma attraverso un tablet sia con sistema Android sia Apple.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

L’operatività in Plus500: quali sono gli assets disponibili

Plus500 permette ad ogni trader di operare su un numero impressionante di asset con strumenti finanziari innovativi e soprattutto con l’opportunità di investire capitali ridotti, mantenendo un’ampia liquidità nel proprio portafoglio. Sono oltre 2000 i prodotti su cui sarà possibile operare rendendo Plus500 tra le piattaforme con strumenti molto differenziati e con la possibilità di diversificare i propri investimenti. Si potrà quindi operare su:

Forex: sono presenti le coppie di valute più importanti, caratterizzate da alta liquidità e la possibilità di eseguire acquisti e vendite in brevissimo tempo. Inoltre sono disponibili anche le valute considerate secondarie e le nuove divise dei paesi in via di sviluppo, che permettono quindi di operare con una maggiore possibilità di ottenere un differenziale positivo. L’operatività è ammessa in ogni momento, 24 ore su 24 ore, in uno dei mercati più grandi al mondo.

Commodities: sarà possibile investire in un numero impressionate di beni, per esempio nelle materie prime come petrolio, fonti energetiche rinnovabili, grano, zucchero caffè, sia sul mercato dei metalli preziosi, investendo su oro argento, rame e platino.

Azioni: sono presenti un numero altissimo di titoli del settore hi-tech, della borsa Italiana e quelle più importanti d’Europa e del Mondo, attraverso cui si potrà operare anche attraverso strumenti finanziari come i CFD.

Indici: anche il numero di indici delle borse più importanti al mondo è impressionate, offrendo a ogni trader una scelta veramente vasta e adatta a tutte le necessità economiche e alle strategie che si vogliono adottare.

ETF: gli exchange trade fund presenti sulla piattaforma sono moltissimi, sia con riferimento ai listini, sia agli indice e anche con un’apertura alle nuove realtà di finanza etica.

Opzioni: disponibili solo per i trading professionisti, sono presenti diverse opportunità anche se il loro numero è inferiore rispetto agli altri assets.

Criptovalute: l’apertura alle nuove forme di mercati come quello delle monete virtuali ha portato Plus500 ad aprire l’attività di trading anche sulle criptovalute, con una vasta disponibilità di monete virtuali e una lista che viene aggiornata giorno dopo giorno.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

I CFD e la leva finanziari in Plus500

I CFD è l’acronimo che indica i contract for difference, ovvero particolari tipologie di forme di derivati che permettono a un investitore di poter entrare in asset più grandi, ma con un capitale ridotto. Il termine contratti per differenza sta ad indicare il fatto che sono dei veri e propri contratti che vengono stipulati tra il trader e il broker, attraverso i quali sarà possibile operare su un asset di riferimento, senza però disporre della completa titolarità del prodotto, ma aprendo una posizione di acquisto o di vendita su di esso. Ciò significa che si avrà la possibilità di eseguire transazioni anche con un capitale ridotto, dato che non sarà necessario dover possedere l’intero valore di un titolo, ma solo una parte di esso.

Sarà possibile aprire sia una posizione di acquisto sia di vendita. Ciò significa che nel primo caso, se si ipotizza che un trend sia positiva, si potrà sottoscrivere un contratto long, e ottenere un guadagno nel momento in cui il valore dell’asset è maggiore rispetto a quello acquistato. Nel caso in cui invece si prevede un cambiamento del trend in negativo, allora si potrà decidere di operare aprendo una posizione short o di vendita e attenendo un profitto nel momento in cui il prezzo del titolo sarà inferiore rispetto a quello di apertura del contratto. Grazie a queste caratteristiche i CFD permettono di operare sia se il mercato è in fase crescente, sia in situazioni in cui invece si abbiano momenti di ristagno o di discesa economica.

Inoltre sarà possibile combinare i contract for difference con la leva finanziaria, ovvero una forma di finanziamento da parte del broker attraverso il quale ampliare in modo esponenziale un proprio investimento. Ciò significa che se per esempio si vuole acquietare un titolo che abbia un valore di 2000 €, non sarà necessario investire l’intera somma, ma se si ha una leva finanziaria di 20:1, basterà utilizzare solo 100 € del proprio portafoglio, ottenendo comunque un’esposizione finanziaria elevata equivalente all’intero valore dell’asset.

Plus500 offre diverse tipologie di leva finanziaria in rapporto agli asset su cui operare e in rispetto con le nuove direttive ESMA in vigore dal 1° agosto 2018. Per esempio per quanto riguarda il trading Forex si applicherà una leva di 30:1 sulle valute principali, mentre sarà di 20:1 per quelle secondarie e le altre valute, oltre che per il trading sull’oro e sugli indici principali. Per chi vuole operare sui mercati delle materie prime e gli indici secondari si avrà a disposizione una leva pari a 10:1, mentre per i titoli azionari è prevista una percentuale di 5:1. Infine per le criptovalute in base alle nuove normative sarà possibile solo operare con una leva pari a 2:1.

I CFD e la leva finanziaria sono degli strumenti molto vantaggiosi, ma come più volte viene indicato all’interno della piattaforma Plus500, è importante considerare che il loro utilizzo richiede molta attenzione e soprattutto una conoscenza approfondita del mercato e dello strumento stesso. Infatti se da un lato permettono di determinare un’esposizione finanziaria elevata con una somma di denaro minima, dall’altro si potrà subire una perdita ingente rapportata proprio alla leva stessa in caso di errore di valutazione.

Infine Plus500 mette a disposizione anche delle leve più elevate fino a 300:1 per il Forex trading e le materie prime, e di 200:1 per indici secondari, e azioni. Ma in base al regolamento ESMA queste sono possibili solo se si è un trader professionista e con una serie di titolarità collegate a questa tipologia di profilo.

Plus500 Bitcoin e criptovalute

Tra le ampie possibilità di assets presenti su Plus500 sarà possibile operare sia sui Bitcoin sia su un numero molto ampio di criptovalute.

LEGGI ANCHE: INVESTIRE IN CRIPTOVALUTE E’ SICURO ?

I Bitcoin sono tra le monete virtuali più popolari e inoltre con un andamento economico che in pochi anni ha portato ad acquisire un valore sul mercato veramente alto, basta considerare che oggi un Bitcoin vale circa :

Il grosso vantaggio di questi nuovi prodotti finanziari è il fatto di non dipendere dal sistema delle valute tradizionali, quindi essere sottoposti a enti bancari. Ciò significa che il valore delle monete virtuali è strettamente connesso al web senza essere influenzato dagli altri mercati o delle situazioni economiche e politiche.

Il loro prezzo viene stabilito all’interno degli exchange in base alla domanda e agli acquisti, offrendo un’alta liquidità e grande operatività. Inoltre le operazioni avvengono secondo una nuova tecnologia che le rende sicure e immodificabili come la Blockchain.

Il vero valore delle criptomonete è il fatto di non nascere come strumenti per il trading online, ma di essere stati creati al fine di permettere le transazioni commerciali in piena sicurezza e anonimato. Ciò non le rende una semplice bolla speculativa o un prodotto finanziario del momento, ma una realtà che negli ultimi 10 anni ha permesso di operare con ampie possibilità di ottenere dei vantaggi economici.

Operare sulle criptovalute vuol dire però conoscere attentamente anche la loro pericolosità, dato che hanno un indicile di volatilità elevato e quindi sarà molto importante valutare con attenzione tutte le operazioni. In particolare Plus500 offre al cliente la possibilità di acquistare e vendere criptovalute in maniera diretta e utilizzando anche strumenti finanziari come i CFD e la leva finanziaria.

È infatti disponibile una leva che rispetta in pieno i requisiti ESMA pari a 2:1. Ciò significa che se si vuole acquistare 500 € di monete virtuali, sarà necessario investire solo la metà del capitale, senza quindi impiegare altra liquidità. A questo si aggiunge il vantaggio di poter utilizzare i CFD.

Un contract for difference permette di operare per esempio sui Bitcoin anche con il loro valore elevato. Infatti nel caso del trading ordinario per acquistare un Bitcoin sarà necessario versare l’intero valore della moneta virtuale, prevedendo quindi una somma ingente, che può non essere a disposizione del piccolo o medio investitore.

Grazie ai CFD si potrà aprire una posizione di acquisto o di vendita sui Bitcoin, sfruttando anche la leva finanziaria con un’esposizione ridotta, dato che non si acquisterà la proprietà del titolo intera ma solo una posizione in base al contratto stipulato con il broker.

Come si può evidenziare i vantaggi sono tarantismi rispetto ad operare sul trading Forex o quello azionario, ma si deve tenere sempre presente la pericolosità di questa forma di trading online soprattutto con prodotti molto popolari come sono i Bitcoin.

Plus500 permette di effettuare transazioni anche su altre tipologie di monte virtuali come:

• Ethereum
• Litecoin
• NEO
• Ripple XRP
• IOTA
• Stellar
• EOS
• Bitcoin Cash
• Cardano
• Tron
• Monero

Inoltre sarà possibile operare anche su altri prodotti finanziari collegati alle criptomonete eseguendo transazioni sul cambio di valute Ethereum/Bitcoin, sugli indici di volatilità delle criptovalute e sull’indice Cripto 10.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

LEGGI ANCHE: INVESTIRE IN BITCOIN IN SICUREZZA

Come acquistare o vendere un titolo

Intuitività e un design tecnologicamente avanzato è ciò che contraddistingue la piattaforma Plus500, rendendola uno strumento adatto a tutte le tipologie di investitori, anche per coloro che sono alle prime esperienze.

I suoi ideatori hanno posto molta attenzione a tutti gli aspetti dell’operatività, introducendo anche un sistema di acquisto che è molto diretto e funzionale. Infatti è previsto un sistema di ricerca per un titolo in particolare, oppure per un indice o una valuta, che permette in brevissimo tempo di trovarlo all’interno dei tantissimi asset della piattaforma.

Se si vogliono osservare invece diversi prodotti, basterà selezionare dal menù le diverse possibilità di investimento, e trascinare quelli che si vogliono osservare con attenzione in finestra opposte. Cliccando su ogni titolo sarà presente il nome e il codice di riferimento con il prezzo di acquisto e di vendita più alto e quello in tempo reale.

Per poter iniziare a fare trading, basterà selezionare il tasto acquista o vendi. Si aprirà immediatamente una schermata laterale nella quale sarà indicato il nome del prodotto su cui si sta operando, con la possibilità di scegliere la quantità di titoli su cui operare e l’importo quindi da investire. Una volta che sarà data conferma della procedura nella schermata successiva si avrà un riepilogo veloce dell’operazione e una nuova richiesta di conferma onde evitare errori di immissione dell’ordine.

Grazie alla rapidità del sistema webtrader, una volta dato il comando di procedere, la transazione avverrà in modo automatico.

Dalla schermata principale si potrà controllare l’andamento del titolo, su cui si sta operando, selezionando anche uno o più grafici al fine di poter valutare eventuali cambiamenti nel trend e chiudere in questo modo la propria posizione in meno di un secondo.

Gli stop loss e gli stop profit

Per ampliare l’operatività su più titoli Plus500 ha sviluppato una serie di opzioni che permettono a un trader di chiudere in modo automatico una posizione senza necessità di preoccuparsi di dover aprire la scheda dell’ordine relativo e dare un ordine preciso. Sono presenti sia gli stop loss che gli stop profit. Nel primo caso si potrà stabilire la vendita del proprio asset nel momento in cui il valore scende al di sotto di un parametro preciso e quindi potrebbe determinare una perdita economica del capitale. Quindi se per esempio si è aperta una posizione di acquisto su un prodotto, e il trend invece di continuare a crescere inverte il suo andamento, uno stop loss permetterà di chiudere la posizione limitando le perdite.

Il sistema di stop profit è invece può essere utilizzato al fine di poter consolidare la propria posizione economica, dato che come identificato dalla parola, si otterrà un guadagno nel momento in cui si tocca il valore che si è deciso di ottenere. Quindi se si compra un titolo a 3,5 € con la volontà di ottenere un profitto di 0,50 €, si potrà impostare uno stop profit a 4 €.

La presenza di queste impostazioni in Plus500 è qualcosa che sottolinea la qualità della piattaforma, dato che offre un’opportunità di operatività molto elevata, permettendo quindi di dedicarsi all’osservazione di altri asset e ad altre transazioni.

È importante però fare molta attenzione nel settare i parametri, dato che un valore troppo stretto dello stop loss, può portare a una chiusura precoce di un titolo, senza valutare eventuali rimbalzi o cambiamenti di trend e lo stesso vale per la situazione inversa. Anche in questo caso Plus500 grazie al centro di formazione, offre un sistema di assistenza completo, permettendo di apprendere tutte le varie funzionalità collegate all’acquisto della vendita.

Che commissioni ha Plus500?

Plus500 Commissioni

Plus500 Commissioni

La registrazione alla piattaforma Plus500 non prevede un costo di registrazione o di attivazione dell’account, ma solo l’obbligo di un versamento minimo per iniziare ad operare che è pari a 100 € e che sarà direttamente acquisito come credito sul conto. Inoltre il sistema di trading di Plus500 non prevede delle commissioni per i successivi versamenti e un costo aggiuntivo per le operazioni. Infatti Plus500 non applica commissioni di negoziazione, termine che indica i costi che si applicano nel momento in cui si effettua un acquisto e una vendita di un singolo titolo.

Nel caso di Plus500 si utilizzerà lo spread di mercato, ovvero un differenziale che la piattaforma immette sul prezzo reale e quello di vendita, e che si otterrà nel momento in cui si conclude una transazione. Lo spread oscilla tra lo 0,01% e lo 0,29% in base alla tipologia di asset su cui si decide di operare, e verrà prelevato in modo diretto al momento della conclusione dell’operazione.

Questo permette ad ogni trader di avere una valutazione precisa del suo profitto, senza doversi aspettare dei costi aggiuntivi e occulti. Conoscere lo spread è importante al fine di dover valutare quando si ottiene un risultato positivo in un’operazione, e soprattutto per settare in maniera adatta i parametri di vendita automatica.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

I costi aggiuntivi di Plus500

Sono previsti anche dei costi aggiuntivi che si applicheranno in particolare circostanze e che sono gli unici calcolati dalla piattaforma Plus500:

finanziamento Overnight: è una terminologia che fa riferimento a quelle operazioni che vengono mantenute aperte dopo una certa ora e che prevedono quindi una differente tipologia di riparto dei costi. Per controllare quale sia l’incidenza sul trading, sarà disponibile vicino a ogni prodotto, il dettaglio di applicazione dell’eventuale commissione. Un esempio può essere il mantenere un CFD anche oltre la chiusura del mercato.

Costo di conversione valuta: è una commissione pari allo 0,3% del profitto o perdita che viene realizzato su Plus500 e che si applica su tutte le operazioni su strumenti che hanno una valuta differente rispetto a quella del conto.

Costo per mancata attività: la mancata attività sul conto Plus500 prevede l’applicazione di una commissione che è pari a 10 €. Tale penalità si applica se dopo 3 mesi la piattaforma è rimasta inattiva. Il costo verrà addebitato da quel momento una volta al mese e solo sul denaro reale disponibile sul conto. Per evitare di essere sottoposti a tale penale, basterà accedere almeno una volta ogni tanto alla piattaforma Plus500 anche senza operare.

Costo sui prelievi: Plus500 offre ogni mese 5 prelievi gratuiti per trasferire i fondi che si sono acquisiti sul proprio conto grazie all’attività di trading. Per tutti gli altri è previsto un costo di 6 € che copre le spese dei bonifici su qualunque tipologia di importo.

Come si deposita

Per operare sul conto trading Plus500 sarà necessario disporre di un saldo in moneta reale che permetta quindi di acquistare un titolo. Per rendere semplice la ricarica del conto Plus500, il broker offre una serie di possibilità, sia con gli strumenti tradizionali, sia grazie alle nuove forme di pagamento digitale.

In primo luogo sarà possibile effettuare un bonifico da un conto corrente intestato direttamente sull’IBAN presente. Le tempistiche sono quelle previste da un normale bonifico SEPA, prevedendo quindi dalle 24 alle 48 ore.

Inoltre sarà possibile utilizzare una carta di credito, di debito o una prepagata, del medesimo intestatario sia se appartengono al circuito Mastercard sia Visa. In questo caso l’accredito su Plus500 avverrà in maniera immediata.

A questo si deve aggiungere sistemi di pagamento digitali come PayPal, Bank Transfert, Skrill, Trustly e Bpay che permettono quindi un trasferimento diretto online senza l’applicazione di spese aggiuntivi, e attendere tempi per l’accredito.

Ogni deposito sarà registrato sul conto, e automaticamente porterà all’aumento del saldo disponibile per eseguire le operazioni di trading online. È importante considerare che tutte le forme di pagamento verranno accettate solo ed esclusivamente se provengono da strumenti che siano intestati al titolare dell’account.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

Come si preleva

Trasparenza e sicurezza sono due aspetti presenti in ogni attività della piattaforma Plus500, anche nel caso dei prelievi. Infatti si avrà a disposizione un sistema molto diretto e pratico con cui trasferire i soldi presenti sull’account grazie a diverse soluzioni come nel caso dei versamenti. Basterà accedere alla sezione specifica per il trasferimento del denaro e selezionare le differenti tipologie previste. È possibile utilizzare l’IBAN di un conto corrente intestato, oppure i nuovi strumenti di pagamento digitali come PayPal, Skrill e o le carte di credito.

Le operazioni prevedono una serie di parametri che dovranno essere rispettati, soprattutto per ciò che riguarda le somme minime. Un esempio sono i bonifici che non potranno essere eseguiti per somme inferiori agli 85 €, oppure nel caso della PayPal e delle carte di credito, si richiederà il controvalore di minimo 45 €.

I tempi sono strettamente connessi alla tipologia di servizio utilizzato e vengono rispettati in modo preciso, senza doversi preoccupare di non ricevere i propri soldi. Un esempio sono i pagamenti IBAN che avvengono entro la giornata, o al massimo in quella successiva, oppure nel caso dei trasferimenti PayPal che sono elettronici. Per le diverse tipologie di carte si dovrà fare riferimento alle disposizioni dei singoli prodotti che a volte determinano anche una tempistica di circa i 5 giorni.

Plus500 è una truffa?

Nelle fasi iniziali della diffusione della piattaforma Plus500, iniziarono a diffondersi sul web delle recensioni negative, che in maniera erronea identificano Plus500 come una possibile truffa. In particolare si prendeva in esame il fatto che il broker non applicasse un canone mensile e commissioni per quanto concerne le transazioni. Inoltre si accusavano ampi ritardi sui pagamenti e possibili situazioni in cui i soldi non fossero mai arrivati.

Plus500 può essere considerato una truffa? La risposta è ovviamente negativa e a testimonianza vi sono il numero impressionante di trader che operano quotidianamente attraverso la piattaforma di Plus500 e le centinaia di recensioni positive sia nei forum che da parte dei singoli utenti. A questo si deve aggiungere che negli anni il broker ha sempre offerto massima trasparenza in ogni singola attività e un’assistenza per ogni problematica che nel giro di 24 ore offre una risposta congrua ed efficiente, sia dal punto di vista amministrativo sia da quello tecnico.

Altro fattore che dimostra la solidità della piattaforma Plus500 e la sua serietà, è il fatto di essere sponsor di eventi sportivi di rilievo e di non aver mai ricevuto negli anni sanzioni da parte degli organi principali preposti al controllo delle attività finanziari legate al mercato della borsa.

Plus500 è regolamentato dalla Consob?

Plus500 è una delle poche piattaforme di trading online presenti sul web a poter operare in Italia grazie anche all’autorizzazione diretta della Consob e quindi sottoposta al regolamento dell’organo di controllo italiano.

Inoltre si deve considerare che Plus500 ha sede anche a Limassol, e quindi ha ottenuto il riconoscimento da parte del CySEC cipriota e a Londra, con la relativo permesso ad operare sui mercati grazie alla FCA.
In base ai regolamenti di questi tre organi nel momento in cui si versano dei soldi sul proprio account Plus500, il denaro verrà posizionato su conti separati da quello principale della società in modo da avere la certezza che in caso di problematiche finanziarie del broker, i soldi non verranno congelati. Inoltre potranno essere impiegati da Plus500 solo ed esclusivamente per le transazioni del cliente su un conto e non per altre forme di investimento.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

È sicuro fare trading su Plus500?

Operare su Plus500 è qualcosa che può essere fatto in modo sicuro, non solo per le autorizzazioni da parte dei principali organi finanziari, ma anche per l’alto livello di funzionalità della piattaforma. Il sistema webtrader funziona in modo efficace, superando anche prestazioni di piattaforme come la MetaTrade4 che necessita però di installazione del software.

In base ai nuovi regolamenti in materia di sicurezza delle informazioni, l’accesso avverrà previa identificazione e qualunque trasferimento di denaro richiederà un doppio sistema di verifica. A questo si deve aggiungere che la piattaforma presenta gli ultimi sistemi di crittografia per le elaborazioni dei dati, grazie ai quali qualunque utente è tutelato da eventuali frodi o accessi non autorizzati.

Infine si deve considerare anche l’efficienza delle schermate degli ordini che permettono l’inserimento di una transazione nel giro di pochi secondi, con una seconda conferma al fine di evitare errori. La piattaforma quindi può essere considerata molto sicura, sia per un trader inesperto sia nel caso in cui si ha già una certa esperienza nel mondo del trading.

La tassazione in Plus500

In base alle nuove normative in materia di attività collegate al trading, la plusvalenza che viene ottenuta al momento della vendita di un titolo dovrà essere sottoposta a tassazione. L’aliquota da considerare corrisponde al 26%, il cui valore dovrà essere introdotto all’interno della dichiarazione dei redditi annuale. La piattaforma Plus500 non si pone però come sostituto di imposta, ovvero non applica una tassazione diretta sul surplus ottenuto dalle transazioni. Ciò significa che quando si chiude un’operazione di acquisto o di vendita, i soldi ottenuti saranno al netto delle imposte dovute.

Per rispettare i parametri di legge e quindi non incorrere in sanzioni, Plus500 offre però, all’inizio di ogni anno, su richiesta da parte dell’utente, un foglio nel quale sono indicati le plusvalenze ottenute durante l’anno. Grazie a questo documento si potrà quindi conoscere l’ammontare di quanto dovrà essere dichiarato a cui si dovranno ovviamente sottrarre le eventuali minusvalenze. Il totale ricavato dovrà essere introdotto all’interno del 730 o dell’Unico a fine anno, con il relativo pagamento delle tasse dovute.

Il servizio di assistenza clienti di Plus500

Per fornire servizi di qualità e senza interruzioni per le attività di ogni trader, Plus500 dispone di un’assistenza clienti affidabile e inoltre sempre pronta a intervenire per informazioni e problematiche in tutti i giorni della settimana, e soprattutto in ogni momento della giornata attraverso una serie di opzioni. In primo luogo è disponibile sulla piattaforma una pratica faq con le domande principali da parte degli utenti, suddivise in tematiche, con risposte esaustive che permettono quindi di comprendere a pieno la funzionalità della piattaforma e inoltre risolvere eventuali difficoltà.

In caso in cui si vogliano chiarimenti più specifici o non si è trovata la risposta alla propria domanda, sarà possibile utilizzare l’email compilando il form presente online e specificando il motivo della richiesta. Inoltre è disponibile anche una comoda chat online, che permette di contattare in linea diretta un operatore e richiedere informazioni oppure un aiuto per la soluzione di una problematica tecnica. Infine si avrà a disposizione anche un numero di WhatsApp dedicato, attraverso il quale inviare messaggi e ottenere una risposta in breve tempo.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

I vantaggi di entrare in Plus500

Plus500 è una piattaforma valida attraverso la quale si può entrare con sicurezza nel mondo del trading online, certi di avere gli strumenti adatti per poter effettuare transazioni in modo sicuro e professionale. Ma quali sono i vantaggi di operare attraverso Plus500? Di seguito elenchiamo quelli principali:

Piattaforma webtrader: l’interfaccia è innovativa, funzionale, affidabile e soprattutto personalizzabile, permettendo a chiunque di comprendere in poco tempo la sua funzionalità e soprattutto operare in piena tranquillità.

Conto demo: si disporrà di un conto demo, già al momento della registrazione molto utile per poter verificare le funzionalità della piattaforma reale, ma anche iniziare a conoscere il suo funzionamento. In questo modo nel momento un cui si deciderà di attivare il conto reale, si potrà subito operare senza perdere tempo.

Centro di formazione: Plus500 mette a disposizione dei clienti una centro di formazione attraverso documenti e video che potranno essere visualizzati in modo gratuito e finalizzati a fornire le basi del trading online e dei differenti prodotti finanziari.

Deposito minimo: per operare su Plus500 non sarà necessario impiegare ingenti capitali, ma si potrà anche entrare nel mondo del trading con un deposito di 100 €. Grazie a questa realtà sarà possibile quindi iniziare a investire con calma, senza rischiare di perdere l’intero capitale e quindi apprendere come funziona il giocare in borsa.

Economicità: non sono presenti commissioni, o costi occulti, ma per ogni operazione si applicherà uno spread, molto conveniente sia per chi opera in maniera costante, sia per coloro che effettuano solo poche transazioni giornaliere.

Autorizzazioni: Plus500 ha ottenuto negli anni le autorizzazioni dei più importanti organi europei di controllo, come la Consob italiana, il CySEC cipriota e la FCA inglese, dimostrando di essere un broker affidabile e inoltre serio.

Operatività sui nuovi prodotti finanziari: gli assets disponibili sulla piattaforma sono tantissimi, permettendo di poter eseguire operazioni dal Forex al mercato delle materia prime, dall’oro alle azioni, dalle obbligazioni agli ETF, dagli indici alle opzioni. Inoltre per chi vuole effettuare trading sulle criptomonete vi è la possibilità di operare sia sui Bitcoin sia su una vasta gamma di monete virtuali.

Utilizzo dei CFD e della leva finanziaria: sarà possibile utilizzare strumenti finanziari di nuova generazione come i contract for difference e la leva finanziaria, con l’opportunità di investire capitali ridotti, ma comunque avere l’accesso ad assets di valore.

Sicurezza per i depositi e i pagamenti: la ricarica del conto Plus500 è molto semplice e i prelievi avvengono senza perite di tempo e in modo sicuro.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

Le opinioni su Plus500 e pareri nei forum

Plus500 Opinioni

Plus500 Opinioni

Plus500 è una piattaforma considerata dai clienti funzionale, conveniente e soprattutto accessibile a tutti, grazie ai costi bassi. Per questo sono moltissime le discussioni all’interno dei forum che hanno come oggetto l’esprimere un parare sulla validità di questo broker. In particolare si è discusso se può essere considerato uno strumento adatto anche ai trader professionisti, dato l’utilizzo di una piattaforma di webtrader, rispetto a un software specifico.

Le opinioni alla fine sono però tutte positive e le critiche ben presto sono messe da parte nei forum, con un giudizio altrettanto ottimo che dimostra come negli anni Plus500 ha saputo adattarsi alle esigenze dei propri utenti, migliorando la qualità del servizio e raggiungendo un livello elevato di affidabilità, sicurezza e operatività.

Oggi viene considerata dai principali forum in materia di finanza tra le piattaforme da valutare sia per chi è alle prime esperienze, ma anche per i più esperti e i professionisti che vogliono uno strumento davvero efficace.

Recensioni di chi utilizza Plus500

Plus500 Recensioni

Plus500 Recensioni

L’indice di soddisfazione degli utenti che utilizzano Plus500 è elevato raggiungendo quasi la totalità degli oltre 200 mila trader attivi. In particolare ciò che ha colpito coloro che entrano a far parte del mondo di Plus500 e l’attenzione ad ogni più piccolo aspetto da parte del broker, fornendo una piattaforma che permette a chiunque di poter operare in maniera professionale. Tra le recensioni positive si sottolinea il vantaggio di avere un’interfaccia web che può essere aperta su diversi computer e che permette di essere personalizzata in modo completo, e in base alle proprie preferenze. A questo si può aggiungere anche la possibilità di impiegare le app mobile e quelle su altri dispositivi che offrono quindi un controllo delle operazioni e la possibilità di effettuarne altre ovunque ci si trovi e con la stessa interfaccia di quella principale.
Gli utenti rimangono molto colpiti dalla precisione con cui vengono effettuati i pagamenti e dal fatto che i costi sono minimi in rapporto all’elevata qualità del sistema. Infine Plus500 viene considerata una forma di garanzia per chi vuole operare con un broker serio, autorizzato e soprattutto che offre un’ampia varietà di assets.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Plus500 

Avvertenza: Il 76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Lascia un commento

COME INIZIARE CON BITCOIN IN SICUREZZASCOPRI DI PIU'