Ripple o Bitcoin: chi vincerà nel 2019?

Grazie alle sue interessanti soluzioni – xRapid e xCurrentRipple sta gradualmente guadagnando l’attenzione di vari player finanziari: banche globali, borse e istituzioni creditizie.

Finora, Ripple (XRP) ha stretto importanti collaborazioni per espandere ulteriormente la sua piattaforma: da JPMorgan a MoneyGram fino a Travela, un sito di viaggi con oltre 500.000 proprietà in oltre 200 paesi.

Ripple è la principale criptovaluta partner delle istituzioni finanziarie e ciò costituisce un valore aggiunto ed un “plus” per la quotazione e le prospettive del trend della valuta digitale.

Ripple potrebbe superare il Bitcoin in termini di usabilità e di scalabilità per il corrente 2019? Scopriamolo!

Anno 2019: una buona annata!

Che l’anno 2019 si preannunci una buona annata per il Ripple non è di certo una novità assoluta.

Proprio durante l’ascesa delle criptovalute nel 2017, Ripple e Bitcoin hanno conosciuto un significativo aumento della loro quotazione, addirittura oltre le attese dei trader e degli esperti.

Tuttavia, nel 2018, Bitcoin, Stellar Lumens, Monero, TRON e persino EOS sono crollate drasticamente, mentre Ripple è riuscito a mantenere il passo e ha segnato anche qualche tendenza al rialzo.

Ripple ha annunciato la volontà di stringere nuovi accordi con vari istituti: ciò ha decretato un incremento della domanda e del prezzo.

Proprio alla fine dell’anno 2018, la piattaforma aveva garantito oltre 200 partnership, distribuite in 40 paesi. Ripple ha surrogato l’Ethereum come seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Secondo Forbes, Ripple ha perso solo il 50% del suo valore nel 2018, mentre l’Ethereum e il Bitcoin hanno perso rispettivamente l’88% e il 75%.

Ciò contribuisce a decretare il successo di Ripple come criptovaluta più forte nel prossimo futuro.

LEGGI ANCHE: GUIDA COMPLETA PER INVESTIRE IN CRIPTOVALUTE

Ripple XRP: fattori determinanti per il successo

Alcuni sviluppi e funzionalità hanno avuto un ruolo importante nel determinare il successo di Ripple nel 2018, come la quotazione su Coinbase, uno dei più grandi Exchange di criptovaluta al mondo con milioni di utenti.

Il team di Ripple è stato in grado di convincere con successo la Securities and Exchange Commission (SEC) che XRP è un buon asset digitale su cui investire e diversificare il proprio crypto portfolio.

Ripple xCurrent

Nel mese di maggio del corrente anno 2019 David Schwartz, il CTO di Ripple, ha pubblicato un nuovo post su Twitter in merito a all’aggiornamento di xCurrent alla versione 4.0.

Si tratta di un’interessante soluzione business che consente agli istituti di credito di espletare pagamenti cross-border con un tracciamento end-to-end dell’operazione.

Si tratta di un efficace soluzione che agevola il flusso di comunicazioni tra banche potendo confermare il pagamento e i dettagli della transazione.

Oltre a creare valore per il mondo corporate, l’aggiornamento di xCurrent è pensato anche per migliorare la user experience da parte dei clienti privati.

Infatti, da quanto comunicato dal CTO di Ripple gli utenti avranno la possibilità di usare la funzione multi-hop, che consente di concludere le transazioni con gli istituti di credito, oltre l’accesso diretto al supporto di xRapid, un peer-to-peer semplificato.

La soluzione xRapid è una soluzione di XRP dedicata ai commercianti per servizi di pagamento che consente di utilizzare i token per richiedere liquidità.

Per rendere i pagamenti transfrontalieri istantanei xRapid sfrutta la tecnologia alla base dell’asset digitale XRP.

Ciò consente di ridurre in maniera significativa i costi nell’accettare le valute digitali o i pagamenti in generale.

Inoltre, xRapid elimina i ritardi nei pagamenti globali.

La rimessa transfrontaliera tramite XRP fa risparmiare all’Arabia Saudita da $ 200 milioni a $ 400 milioni all’anno.

Anche la community a supporto di Ripple è cresciuta in termini di utenti e di potere nel 2018. È facile per gli investitori fidarsi di Ripple perché è partner di alcune delle più grandi banche del mondo.

Il fatto che Ripple collabori costantemente con gli istituti di credito è un enorme vantaggio sia per le aziende che per i consumatori.

LEGGI ANCHE: GUIDA COMPLETA PER INVESTIRE IN BITCOIN ONLINE

Ripple: Sviluppi futuri

Nonostante i risultati finora raggiunti, Ripple ha un potenziale davvero immenso, per questo molti esperti ritengono che possa superare anche il Bitcoin.

Per il prossimo futuro Ripple si propone di collaborare con un maggior numero di istituti di credito.

In sostanza, Ripple assumerà il ruolo di “facilitatore” di pagamenti transfrontalieri. Per ora, la piattaforma è sulla buona strada, avendo stretto una partnership con JPMorgan.

Ciò impatterà sulla quotazione della criptovaluta, per questo è una buona strategia detenere tale asset digitale all’interno del portafoglio crittografico.

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  Disclaimer: filippomartin.com è un sito web con finalità informative e didattiche ed i contenuti presenti non rappresentano ne un consiglio di investimento ne devono essere intesi come sollecito alla raccolta di pubblico risparmio. Anche eventuali strumenti finanziari presenti nel sito web sono solo a scopo informativo e didattico. Inoltre i CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in breve tempo a causa alla leva. Tra il 66 % e l'89% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti quindi considerare i rischi di perdita di soldi. Inoltre le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più