Signor Prestito Recensioni e Opinioni su Cessione del Quinto

Signor Prestito recensioni

La situazione dei prestiti nel nostro Paese è in notevole miglioramento dopo anni in cui la crisi ha spinto gli operatori del settore ad adottare politiche tese ad accettare soltanto clienti in grado di offrire la certezza di recuperare le cifre concesse.

A testimoniare la situazione del comparto creditizio è stato in particolare il bollettino “Banche e moneta” emesso dalla Banca d’Italia a settembre, in cui si attesta l’aumento di prestiti al settore privato che va a saldarsi ad un altro dato molto importante, la diminuzione delle cosiddette sofferenze, ovvero i prestiti concessi a utenti che una volta travolti dalla spirale della crisi non sono più riusciti a rispettare il piano di rientro concordato.

Si tratta di un miglioramento notevole e tale da procurare un certo sollievo all’economia reale, considerato come nel corso degli ultimi anni oltre alle famiglie in difficoltà economica il settore creditizio ha dovuto fronteggiare anche un’altra situazione abbastanza problematica, quella derivante dai sommovimenti che hanno interessato il mondo del lavoro.

L’entrata in vigore del Jobs Act, infatti, ha portato come più evidente conseguenza la fine dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, quello che impediva in pratica il licenziamento senza giusta causa.

In pratica il provvedimento simbolo del governo Renzi ha smantellato in Italia il mito del posto fisso, almeno nel settore privato, innescando una situazione di cui ha dovuto tenere conto il mondo creditizio, approntando prodotti in grado di reggere alla sfida di un lavoro sempre meno sicuro e spesso precarizzato.

Tra le realtà che hanno cercato di fornire risposte su misura per un mondo che cambia, c’è anche Signor Prestito (clicca qui). Andiamo a vedere più da vicino di cosa si tratti.

signor prestito

—> LEGGI ANCHE: Miglior Prestito Online: I migliori prestiti personali e Calcolo rata Mutuo

A proposito di Signor Prestito

Signor Prestito è una società che ha visto la luce nel 2009, ovvero proprio nei mesi successivi allo scoppio della bolla dei mutui Subprime.

Regolarmente iscritta all’elenco degli Agenti in Attività Finanziarie, ha subito saputo segnalarsi per un paniere di prodotti in grado di unire convenienza, sicurezza e un notevole tasso di innovazione. Caratteristiche che sono valse a Signor Prestito il Forum Leadership Awards, nel 2016, riconoscimento che testimonia la qualità delle soluzioni proposte all’interno di un panorama particolare come quello rappresentato dalla cessione del quinto nel nostro Paese.

A consigliare il rilascio di questo riconoscimento sono state in particolare l’estrema competitività dei prodotti approntati e la grande trasparenza con cui l’azienda si relaziona alla propria clientela.

Un aspetto, quest’ultimo, che rappresenta spesso un punto dolente in Italia, ove è praticamente prassi nascondere i reali costi di un prestito, costringendo l’utenza a fare spesso i salti mortali per capire la reale entità dello sforzo richiesto per ripianare il debito che si va a contrarre.

Se la sede operativa del gruppo è posizionata a Verona, filiali di Signor Prestito sono dislocate lungo tutto il territorio peninsulare. Buona parte dell’attività è comunque svolta sotto forma di credito online, ovvero utilizzando le nuove tecnologie, un modus operandi che presenta ovviamente vantaggi di notevole portata.

Come è ormai noto in particolare a chi abbia già avuto modo di approfittarne, il credito online si rivela notevolmente più veloce rispetto a quello tradizionale, in quanto basta collegarsi al sito dell’azienda e riempire un questionario coi propri dati personali per dare avvio ad una procedura estremamente semplificata. In questo modo, peraltro, vengono ad essere abbattuti i costi derivanti dall’impiego di personale, rendendo così più leggera la rata da corrispondere nel corso del piano di rientro.

Il procedimento avviato in questo modo viene preso in carico da un incaricato della società, il quale affianca a questo punto il richiedente per dare vita ad una proposta in cui il dato saliente è una elevata personalizzazione. Una volta che sarà stata presentata la documentazione necessaria, l’iter andrà a compimento in un arco di tempo estremamente ravvicinato.

I prestiti in questione avvengono con la formula ormai nota come cessione del quinto, in cui l’entità del prestito concesso va a prendere come riferimento la busta paga o la pensione del richiedente, che può essere pubblico o privato. Proprio dallo stipendio o dal trattamento pensionistico Signor Prestito andrà poi a prelevare di mese in mese la rata che è stata concordata a livello contrattuale.

L’azienda ha peraltro provveduto a stipulare una convenzione con l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, dando così la possibilità ai dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione di richiedere la concessione di un prestito che, come è ormai tradizione per l’INPS, è in grado di rivelarsi estremamente conveniente ove rapportato a proposte analoghe.

LEGGI ANCHE: Bonus Disoccupati 2019

Cessione del quinto con Signor Prestito: conviene?

Naturalmente, prima di optare per una cessione del quinto sarebbe il caso di valutare al meglio i pro e i contro che gravano su questa formula creditizia.

In particolare, sono molti gli addetti ai lavori che sconsigliano di aderirvi a causa degli elevati costi che la caratterizzano. In particolare i costi accessori, ovvero quelli di intermediazione e di gestione, sono più elevati di un quinto rispetto a quelli che invece vanno a pesare sui prestiti personali e quelli al consumo.

Proprio per evitare pessime sorprese, si consiglia quindi di cercare di capire meglio l’effettivo costo del prestito mediante il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) ovvero l’indicatore che va a comprendere tutti i costi, il quale si presta meglio all’occorrenza rispetto al TAN (Tasso Annuo Nominale), che invece presenta in pratica il tasso d’interesse praticato, celando però le spese accessorie.

Occorre poi cercare di leggere con grande attenzione il documento informativo che l’azienda è obbligata a consegnare al cliente, in quanto proprio esso riporta a sua volta le spese notarili, di perizia e le imposte, che non fanno parte del TAEG. In tal modo si potrà avere un quadro d’insieme più veritiero e decidere in conseguenza di esso.

Signor Prestito: le recensioni e opinioni

L’ultimo aspetto da affrontare è quello relativo alle opinioni e recensioni su Signor Prestito, che possono essere reperite dando vita ad una rapida ricognizione sul web. In particolare è utile dare una sguardo ai forum in cui si dibattono i problemi nei rapporti tra le aziende del settore creditizio e l’utenza, dai quali si può notare come i pareri espressi siano solitamente positivi, evidenziando in particolare la trasparenza delle varie soluzioni proposte.

signor prestito

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×