STO: i Token di Sicurezza saranno il futuro?

STO: i Token di Sicurezza saranno il futuro?

Le Initial Coin Offerings (ICOs) sono state vittime del proprio successo. Quando le criptovalute hanno preso d’assalto il mondo, e le start-up innovative hanno raccolto centinaia di milioni di dollari tramite ICO, truffatori hanno abusato del modello.

Il mercato divenne rapidamente saturo di soluzioni blockchain fraudolente senza senso e decisamente dannose che danneggiarono la fiducia del pubblico nel modello e soffocarono progetti di qualità.

Invece di sviluppare intelligenti token di utilità, molti degli abbozzati ICO offrivano essenzialmente titoli non registrati. Un accurato controllo da parte dei regolatori ha pietrificato anche i progetti di ICO più rispettabili.

La soluzione emersa è stata la Security Token Offerings (STOs). Le STO sono token crittografici pienamente conformi alle leggi sui titoli, che danno ai titolari di token la partecipazione nell’entità emittente. I titolari di token di sicurezza hanno diritto a vantaggi quali la compartecipazione agli utili, i diritti di voto e la possibilità di scambiare le loro posizioni in borsa.

Le STO offrono una soluzione promettente per entrambe le start-up, alla ricerca di un nuovo pool di investitori esperti che cercano un nuovo ecosistema di sicurezza iperefficiente.

Il farwest delle ICO

Il modello delle ICO era nuovo di zecca, quindi non esistevano precedenti o leggi. Sfortunatamente, le aziende hanno usato questa opportunità usando la natura “non regolamentata” dei token come punto vendita, che ovviamente non era un approccio sostenibile. Quando i regolatori hanno iniziato a reprimere, l’industria ha comprensibilmente rallentato.

Il web pullula di entusiasmo per i lanci di STO, ma sta crescendo anche la stessa retorica pericolosa che ha circondato le ICO. Le STO vengono contemporaneamente pubblicizzate come “conformi” e “opportunità non regolamentate”.

Tuttavia, dal momento che il mercato ICO è ancora paralizzato dalla paura di potenziali repressioni normative, dovrebbe garantire che le offerte STO siano legittime, impeccabilmente progettate per sfruttare la tecnologia blockchain e al 100% conformi alla legge.

Conformità a livello globale

Gran parte della discussione sui lanci di STO contiene affermazioni secondo cui il nuovo paradigma funzionerà come uno strumento di investimento senza confini, dando alle startup accesso al capitale da tutto il mondo. Anche se questo potrebbe benissimo essere il caso, non ci sono prove che suggeriscano che un token di sicurezza possa essere perfettamente conforme alla legge e senza confini fino a quando la legislazione sulle criptovalute non sarà stabilita.

Quasi ogni nazione ha le proprie complesse leggi sui titoli. Sviluppare un singolo token conforme a tutte le attuali leggi sui titoli sarebbe quasi impossibile (e richiederebbe il più grande team legale multinazionale mai riunito). Si spera che le future leggi criptografiche porteranno rimedio a questo problema, ma fino ad allora, i titoli veramente senza confini sono ancora nient’altro che un’idea astratta.

I token di sicurezza saranno conformi nel loro paese di emissione, ma richiederanno una legislazione attentamente personalizzata per sbloccare il potenziale di investimento globale. Attualmente, i team di lancio della STO si stanno piegando all’indietro per garantire che i loro token siano strumenti di investimento sostenibili e conformi, aprendo la strada a una rete di asset-trading più efficiente e liquida che mai.

Titoli per l’era digitale

Pensare alle STO come azioni digitali potrebbe non essere eccitante al primo passaggio, ma la quantità di efficienza e benefici che i token di sicurezza potrebbero offrire al trading di asset è rivoluzionaria.

E mentre le piattaforme di trading digitali le rendono relativamente facili da scambiare, le STO potrebbero portare a transazioni ancora più veloci e più efficienti. Contratti intelligenti, intermediari minimi (le leggi KYC e AML devono essere seguite).

I token di sicurezza possono essere incorporati nelle attività quotidiane, come le miglia aeree, i punti premio e qualsiasi altro numero di vantaggi offerti ai sostenitori in cambio del loro supporto. Sebbene il possesso di azioni McDonald’s non dia diritto a uno sconto su un Big Mac, possedere i token di sicurezza di un’azienda può darti uno sconto sui loro prodotti.

Un passo alla volta

Effettuiamo transazioni in tanti modi diversi e le STO offrono una miriade di opzioni per premiare i titolari di token in modi nuovi. I token di sicurezza sono infinitamente più dinamici dei loro predecessori, motivo per cui sprecare il loro potenziale (analogamente a quanto accaduto con le ICO) sarebbe tanto più dannoso. Le aziende che intendono condurre le proprie STO devono prendersi il loro tempo e coinvolgere esperti, come ICOBox, per navigare nel quadro legale e sfruttare appieno le possibilità offerte dai token di sicurezza.

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere le news ---> CLICCA QUI
  TOP 9 Risorse Utili:
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute
Tags:,

Lascia un commento

Come iniziare con BitcoinScopri di più