Trading Criptovalute: Come investire in Bitcoin e altre monete digitali

 

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio

Se sei qui è perchè sicuramente avrai sentito parlare di Trading Criptovalute, come anche magari di Bitcoin. Ebbene si, Bitcoin è la criptovaluta più famosa essendo anche la prima criptovaluta nata nel 2009. A seguire abbiamo visto nascere anche Litecoin, Ethereum, Dash, Ripple, per citare le più famose monete digitali. Ad oggi è possibile fare trading criptovalute su pochi broker online.

Ti anticipo una cosa che ti farà capire il senso di questo articolo: ti immagini aver iniziato fare trading qualche anno fa con Bitcoin e trovarti oggi con Bitcoin che vale più di 6000 dollari??! bene continua con la lettura 🙂

Quindi in questa guida su come fare trading e su come investire in bitcoin e altre criptovalute, abbiamo deciso di scegliere tra i migliori broker online per fare trading con criptovalute.

Tra i migliori broker online per fare trading con le criptovalute, che secondo noi vale la pena fare una recensione, è proprio Etoro (clicca qui per aprire un conto). Etoro vanta di una fama molto importante e le opinioni e recensioni nel web sono molto positive.

Anch’io uso Etoro, altrimenti non sarei qui a farti una guida su come fare trading con bitcoin e le altre monete digitali e devo dirti che mi trovo davvero molto bene. La piattaforma è semplice da usare anche se sei un principiante del settore.

Prima di passare alla guida pratica su come fare trading sulle criptovalute, è giusto fare un passo indietro e quindi spiegarti prima cosa sono le criptovalute, in modo da darti un’infarinatura completa prima che tu inizia investire su bitcoin e le altre monete digitali.

Cosa sono le criptovalute

Le criptovalute sono delle monete digitali, pertanto non sono monete che possiamo toccare con mano. Le transazioni avvengono tramite internet e sono molto veloci e con commissioni molto basse. E’ possibile quindi trasferire per esempio bitcoin da una parte all’altra del mondo in modo veloce, sicuro e con costi di commissioni molto basse.

Quindi il concetto di criptovalute non è poi così difficile: è semplicemente una moneta digitale.

Le criptovalute vengono generate da dei computer che devono risolvere dei specifici algoritmi per poter estrarre la moneta digitale. Questo processo viene in gergo chiamato mining.

Altra cosa che devi sapere, e che rappresenta una delle caratteristiche fondamentali delle criptovalute, è che le transazioni sono anonime, e che sono decentralizzate, ovvero non sono regolate ne da banche ne da governi.

Come ultima cosa da sapere sulle criptovalute è che le transazioni avvengono tramite la tecnologia blockchain, che in parole povere è come fosse un registro contabile.

La prima criptovaluta nasce nel 2009 e si chiama Bitcoin, il fondatore è lo pseudonimo Satoshi Nakamoto. All’inizio valeva solamente pochi centesimi, ad oggi 30 ottobre 2017, un Bitcoin vale più di 6000 dollari, giusto per farvi capire la potenza di questa moneta digitale.

Dopo Bitcoin nasce anche Litecoin nel 2011, fondata da un ex dipendente di Google, Charlie Lee. Anche per Litecoin la variazione di prezzo dall’entrata nel mercato ad oggi è davvero molto ampia!

Nel 2013 invece nasce Ripple, una criptovaluta che ad oggi na ha un grosso valore, si aggira infatti attorno ai 20 centesimi, che però anche Ripple ha avuto un’evoluzione di prezzo molto ampia nel suo “piccolo”. Ripple infatti mette a disposizione 99 miliardi di monete a differenza di Bitcoin che saranno solo 21 milioni, ecco dunque uno dei motivi per cui il valore di Ripple non potrà mai competere con Bitcoin in quanto è decisamente meno raro rispetto a bitcoin.

Nel 2014 nasce Dash, e il suo valore oggi è quasi di 300 dollari, una grande evoluzione considerando che all’inizio Dash valeva solo 1 dollaro!

Ethereum invece nasce nel 2015 da fondatore Vitalik Buterin. Ethereum è considerata la seconda criptovaluta dopo bitcoin, non per la data di nascita ma per il volume di scambio che ad oggi è di quasi 30 miliardi.

Guida completa: Come fare trading Bitcoin e altre criptovalute

Dunque se le criptovalute ti affascinano, grazie alla loro volatilità, oggi è anche possible fare trading con bitcoin e le altre monete digitali. Ed è veramente semplice fare trading con le criptovalute.

La prima cosa da fare sarà quella di aprire un conto su Etoro —> clicca qui per iscriverti (Il tuo capitale è a rischio)

La seconda cosa è di seguire tutti questi semplici passaggi grazie a questa guida pratica passo a passo che ti guiderà a muovere i primi passi ed imparare a fare trading di criptovalute!

ISCRIVITI ORA

Il tuo capitale è a rischio

Cliccato sul link qui sopra ti si aprirà questa pagina:

A questo punto clicca sul pulsante Iscriviti Subito (Il tuo capitale è a rischio) e quindi apparirà la schermata per inserire i tuoi dati:

Quindi semplicemente inserisci, Nome, Cognome, poi scegli un username, inserisci la mail ed una password.

Come accedere a Etoro

Una volta fatta la registrazione con tutti i dati, accedi di nuovo al sito di Etoro (clicca qui) e a questo punto per accedere metti il tuo username e la tua password:

Dopo aver fatto l’iscrizione allora potrai già capire meglio i passi da fare che ora ti elencherò con questa guida pratica su come investire oggi sulle criptovalute.

Bene, se ti sei iscritto ad Etoro (clicca qui per iscriverti), fai login per accedere al tuo account e fai il primo deposito minimo di almeno 200 euro per poter iniziare. Potrai depositare con vari metodi di pagamento come carta di credito, Paypal e Skrill per citarne alcuni! Quindi iscriversi e depositare su Etoro è davvero facile!

Come fare il deposito su Etoro

Depositare su Etoro è molto semplice. Una volta quindi che hai fatto login e sei dentro al tuo pannello di controllo di Etoro, nel menù a sinistra in basso vedrai la scritta “Deposita fondi“:

Una volta cliccato su Deposita fondi, inserisci l’importo da depositare ed il metodo di pagamento e poi clicca su “Invia“:

Ricordati anche in un secondo momento di verificare il tuo conto, caricando i documenti richiesti da Etoro, ma puoi farlo anche in un secondo momento.

Come fare Trading e Investire in Criptovalute su Etoro

Ora nel menù di sinistra accedi a “Mercati” come mostrato nell’immagine qui sotto:

Ora in alto vai a scegliere la voce “Cripto” – vedi immagine qui sotto:

Dopo aver cliccato su Cripto, vedrai le 6 criptovalute ad oggi disponibili su Etoro – vedi immagine qui sotto:

Se ancora non conosci le sigle e nomi delle criptovalute presenti su Etoro, ti elencherò ogni sigla a che criptovaluta corrisponde, in ordine di come le vedi sull’immagine qui sopra:

  • BTC: Bitcoin
  • DASH: Dash
  • ETC: Ethereum Classic
  • ETHEREUM: Ethereum
  • LTC: Litecoin
  • XRP: Ripple

A questo punto semplicemente scegli la criptovaluta dove vuoi investire e fare trading con Etoro cliccandoci sopra.

Ipotizziamo di scegliere la prima, BTC ovvero Bitcoin, quindi clicchiamo con il mouse su VENDI o ACQUISTA, a seconda se ipotizziamo che il valore del Bitcoin in questo caso, scenda o salga.

Noi scegliamo Acquista ed ecco che vi appare questa immagine:

Qui dovrai inserire l’importo che nell’esempio è stato messo di 50 dollari e poi cliccare su Apri Posizione.

Stop Loss

Ti consiglio poi di impostare almeno lo Stop Loss, ovvero la soglia massima che sei disponibile a perdere, in questo modo eviterai di perdere tutto il capitale che hai investito, se l’operazione di trading non dovesse andare come volevi. Nell’esempio abbiamo messo uno Stop Loss di 25 dollari, quindi significa che al massimo perderemo 25 dollari. Lo stop loss lo puoi impostare sia come valore in dollari sia in percentuale.

Take Profit

Diciamo che il Take Profit è facoltativo, però può essere comodo impostarlo, in modo che l’operazione di trading si chiuderà in automatico quando raggiungerà la soglia di profitto che hai impostato. Nell’esempio abbiamo messo 15 dollari. Anche qui come per lo stop loss, possiamo scegliere se impostare la somma in dollari, oppure a percentuale rispetto il capitale investito.

L’esempio qui sopra su Bitcoin, ti sarà utile anche per replicare sulle altre criptovalute – La procedura è la stessa

Recensione ed Opinioni Etoro

Etoro come avrai potuto constatare è una piattaforma adatta anche ai principianti che si avvicinano al trading di criptovalute. La piattaforma è seria e regolamentata con certificato Cysec e regolata in Italia dalla Consob. Ecco perchè noi abbiamo scelto Etoro tra i migliori broker online di criptovalute.

Le recensioni ed opinioni che si trovano nel web sono positive ed è una cosa normale quando parliamo di Etoro, una piattaforma seria e legale per fare trading con le criptovalute!

Etoro inoltre offre delle funzioni molto interessanti che lo contraddistinguono dagli altri broker online, ovvero funzioni come copy trading , copyfunds e social trading. Per saperne di più su queste importanti funzioni —> leggi questo articolo

Ti posso però anticipare che il copy trading è una funzione di Etoro molto usata che ti permette di copiare i migliori trader! Che te ne pare?! Direi che come funzione è davvero molto utile!

Etoro inoltre se sei un principiante ti permette di poter fare trading di criptovalute in modalità Demo (clicca qui per aprire conto demo). Significa che potrai imparare a fare trading con criptovalute senza usare i tuoi soldi, ma usando dei soldi finti. In questo modo non rischierai nulla, potrai fare pratica, e potrai passare al conto reale in qualsiasi momento.

Mi auguro che questa recensione e le nostre opinioni su etoro e su come fare trading con criptovalute ti sia stata d’aiuto!

Con il trading online è possibile guadagnare soldi online, ovviamente ciò comporta dei rischi.

Avvertenza sui rischi

Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri. Inoltre, i prodotti con leva possono comportare un alto grado di rischio. eToro offre misure protettive per gestire il rischio in modo efficace, ma in rare occasioni è possibile perdere più denaro di quanto investito. Questo contenuto è solo a scopo informativo e didattico e non deve essere considerato un consiglio di investimento né una gestione del portafoglio.

2 Comments

  1. Tom dicembre 27, 2017
    • Filippo Martin dicembre 30, 2017

Leave a Reply