VanEck spiega cosa gli ETF porteranno a Bitcoin


Il 9 novembre 2018, Gabor Gurbacs, Direttore del Digital Asset Strategy di VanEck, ha parlato con Jill Malandrino, l’ospite di TradeTalks, il numero uno dei social media show di Nasdaq, e ha spiegato che cosa gli ETF porteranno a Bitcoin (e alle criptovalute in generale).

In questa intervista, Gurbacs, la cui azienda ha fatto una proposta di Bitcoin ETF (VanEck SolidX Bitcoin Trust) alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, ha iniziato dicendo che quando pensano alle risorse digitali di VanEck, pensano a un veicolo di liquidità e maggiore trasparenza grazie agli ETF .

Poi ha elencato i benefici che gli ETF portano a Bitcoin:

  • Liquidità: “la liquidità che viene portata attraverso il sistema dei partecipanti autorizzati, in generale l’ecosistema dell’ETF”
  • Price Discovery: “Gli ETF sono spesso basati su serie di prezzi stabiliti e regolamentati, come quello che facciamo al MVIS di Francoforte.”
  • Conformità alle normative globali

“Oggi milioni di americani investono in Bitcoin, vogliamo solo fornire un modo migliore e più sicuro per consentire agli americani di possedere Bitcoin … Dal feedback che riceviamo, è abbastanza chiaro per me che l’America vuole un Bitcoin ETF.”

Malandrino ha quindi chiesto a Gurbacs perché è stato così difficile ottenere una proposta ETF di Bitcoin approvata dalla SEC. Lui ha risposto:

“Penso che sia perché il mercato è abbastanza nuovo. E così, da un po ‘di tempo stiamo lavorando per fornire una spiegazione del perché le nostre metodologie di pricing sono appropriate, perché ci sono già buone soluzioni di custodia come Fidelity, e dal punto di vista dell’investimento grandi dotazioni come Yale …  “.

Ha poi continuato dicendo che sebbene la sua azienda sia ancora in attesa di una decisione da parte della SEC, è rimasto positivo:

“Sono positivo, penso che le risorse digitali abbiano il potenziale nei prossimi due decenni per diventare un’industria da 10.000 miliardi di dollari … Penso che il cambiamento che vedremo nello spazio delle risorse digitali sarà molto rapido. Perché gli ETF passino da 0 a $ 3,5 trilioni, ci sono voluti circa 20 anni: penso che per i beni digitali raggiungere quel livello ci vorranno 10 anni e per arrivare a $ 10 trilioni ci vorranno circa 20 anni “.

 

Iscriviti al Canale Telegram di Filippo Martin per ricevere news CLICCA QUI
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×