Come Guadagnare con le Affiliazioni [MIGLIORE GUIDA 2018]

Guadagnare con le Affiliazioni

Il mondo dell’online offre oggi molte possibilità a giovani e meno giovani di guadagnare online. Ti ho anche preparato una guida di recente, con illustrati 30 modi per fare soldi online. Oggi però nello specifico ti voglio parlare di come guadagnare con le Affiliazioni, o in inglese chiamato Affiliate Marketing.

Guadagnare con le Affiliazioni: prima cosa fai un corso serio!

Voglio farti una premessa prima di passare a tutti i dettagli su come guadagnare con l’affiliate marketing. Che tu sia nuovo in questo settore, oppure se hai già un pò di esperienza, il consiglio è di formarsi con uno dei migliori corsi proprio sull’affiliate marketing.

Pensare di fare tutto da soli è sbagliato, alcune cose possiamo impararle da soli, ma il segreto vincente è imparare dai migliori, o meglio da chi ottiene già ottimi risultati.

Ecco quindi il corso che più adatto per te —> Clicca qui per accedere al corso

Cosa sono le Affiliazioni e come funzionano ?

Forse se sei qui perchè hai cercato come guadagnare con le affiliazioni, saprai già cosa sono, però voglio spiegarlo per coloro che magari ancora non sanno bene cosa siano.

Spiegato in parole semplici, le affiliazioni sono delle piattaforme (siti web) che mettono a disposizione dei link di prodotti o servizi. Questi link sono personali e tracciati, ciò significa che se inserisci per esempio questi link di affiliazione in un tuo sito web o blog e qualcuno clicca quei link e poi acquista quel prodotto o servizio, tu prenderai una commissione.

Semplice no?!

Il concetto è molto semplice, ovviamente la difficoltà sta nel riuscire portare più persone a cliccare i tuoi link personali e vendere il più possibile. Ecco perchè prima ti ho consigliato quel corso, perchè l’affiliate marketing non è un gioco, ma un lavoro!

Esempio di come inserire un link di affiliazione

Visto che anch’io utilizzo molte affiliazioni, ti faccio un esempio pratico ti come si inseriscono i link. Mettiamo caso che sto scrivendo una recensione su una piattaforma di trading, per esempio Etoro che a me piace tanto.

Allora ti spiego per bene come funziona e potrei all’interno del mio contenuto scrivere: Per iscriverti ad eToro Clicca qui

Come vedi quel “Clicca qui” contiene un link, e se qualcuno ci clicca e poi si iscrive, essendo un mio link personale di affiliazione riceverò una commissione, dopo che la persona si è iscritta e ha fatto un deposito.

Esempio di come inserire un banner di affiliazione

Abbiamo appena parlato di link di affiliazione, ma possiamo anche inserire dei banner che conterranno sempre e comunque un nostro link personale.

Per esempio io sono affiliato anche a Booking.com che utilizzo non in questo blog, ma in alcuni miei siti di viaggi, quindi potrò utilizzare questo banner per esempio:



Booking.com

Se qualcuno utilizza il mio banner per la ricerca di un Hotel, e prenota allora prenderò una commissione!

Molte affiliazioni mettono a disposizione dei banner e per inserirli basterà copiare il codice nel tuo sito. In alternativa puoi anche crearti un banner e semplicemente inserire il link di affiliazione all’immagine.

Esempi di siti che guadagnano con le affiliazioni

Bhè un esempio lampante è proprio il mio blog filippomartin.com 🙂 In molte mie pagine ci sono link di affiliazioni, a partire dalle piattaforme di trading, ai conti correnti, carte prepagate ecc ecc.

Quindi la mia tecnica per guadagnare con le affiliazioni è scrivere buoni contenuti e recensioni per invitare i visitatori a cliccare sui miei link ed acquistare quel determinato prodotto o servizio.

Si, nel mio blog ci sono molte affiliazioni, ma pensa che ci sono siti, o meglio in questo caso ecommerce, che in realtà sono ecommerce di sole affiliazioni. Un esempio lampante può essere Livingo.it 

Infatti tutti i prodotti che vedete su Livingo rimandano a siti esterni come possono essere Amazon, Belian, Otto, Home 24.

Vantaggi delle Affiliazioni

Probabilmente avrai capito anche da solo, che l’enorme vantaggio di usare le affiliazioni, è quello di poter vendere qualsiasi tipo di prodotto o servizio senza dove possedere nessun prodotto in casa e tanto meno un magazzino.

Ecco che con le affiliazioni puoi creare come abbiamo visto un ecommerce completo per esempio, oppure crearti un sito web o blog con una tematica specifica e quindi inserire all’interno le affiliazioni inerenti.

Per esempio se il tuo blog parla di trading andrai ad inserire le affiliazioni con piattaforme di trading; se il tuo sito parla di viaggi, allora potrai inserire affiliazioni di Hotel e Voli per esempio e così via.

L’importante è inserire affiliazioni che abbiano senso con il tuo sito. Inutile per esempio mettere affiliazioni di trading su un sito che parla di viaggi!

Migliori piattaforme di Affiliazione

Di fatto non esiste una migliore piattaforma di affiliazione. Come abbiamo visto, innanzitutto dipende dal tema del tuo sito. Però ti metto qualche esempio sulle piattaforme più popolari di affiliazione.

Worldfilia:, è una piattaforma di affiliazione italiana dove all’interno trovate varie offerte interessanti e di diverse categorie; dai prodotti per dimagrire che vanno molto, al trading, prodotti per la cura della persona e molti oggettini interessanti! Vale la pena dare un’occhiata quindi se vuoi clicca qui.

Amazon: è decisamente conosciuto da tutti, e avere l’affiliazione con Amazon ti permette di avere a disposizione migliaia e migliaia di prodotti da promuovere, quindi non serve spiegare molto! Insomma tutti i prodotti che sono presenti su Amazon, li puoi vendere in affiliazione.

Booking.com: è l’ideale come affiliazione da mettere su siti di viaggi e destinazioni turistiche in modo da inserire gli Hotel. Per esempio se in un articolo consigliate

Ebay: è simile ad Amazon e anche loro hanno il programma di affiliazione e avrai a disposizione migliaia e migliaia di oggetti e prodotti da promuovere.

Clickbank: è una piattaforma di affiliazione in stile Worldfilia, molto più fornita e tratta solo ebook o corsi online, quindi non prodotti. La differenza è che essendo una piattaforma straniera si trovano molti più servizi in lingua inglese e pochi in italiano. Io comunque la uso nel mio blog in quanto ho trovato qualcosa che mi interessava in lingua italiana.

Financeads: è l’ideale per siti di finanza ed economia, in quanto offre una serie di affiliazioni su conti correnti, carte prepagate, assicurazioni, prestiti ecc ecc

Piattaforme di trading: questo è uno dei settori meglio pagati con guadagni che vanno anche fino a 400 € per ogni cliente che si iscrive col vostro link e fa un deposito. Ecco per esempio quelle che io utilizzo:

Ecco questi sono alcuni esempi, ma nel web esistono un sacco di affiliazioni e a differenza per esempio di Worldfilia, Clickbank, Financeads, che all’interno hai molti prodotti o servizi da promuovere, esistono anche affiliazioni che hanno solo un prodotto specifico da promuovere come per esempio Etoro, 24option, Avatrade.

Qualunque sarà il tuo settore, troverai comunque delle affiliazioni adatte! I miei sono solo alcuni esempi!

Come si guadagna con le affiliazioni ? Come promuovere i miei link ? Posso guadagnare con le affiliazioni senza avere un sito web ?

Abbiamo visto come inserire link o banner di affiliazione e qualche esempio delle piattaforme di affiliazione, ma come facciamo ottenere potenziali clienti? Come anticipato prima, è proprio qui lo scoglio da superare!

Esistono diversi modi per promuovere le tue affiliazioni:

  1. SEO
  2. Pubblicità a pagamento

Il SEO è una tecnica che ti permette di posizionare meglio le pagine del tuo sito web o blog. Certo non è un gioco da ragazzi fare SEO, ma tutto si impara! Quante volte cercando su Google qualcosa, hai per esempio trovato il blog di Salvatore Aranzulla ? Già..perchè l’attività di Seo sul suo sito è stratosferica e quindi si posiziona spesso e volentieri in prima pagina e ai primi posti. Tanto da fatturare 2.000.000 di € all’anno!

Di Seo se ne parla anche nel corso che ti ho consigliato ad inizio di questa pagina.

Pubblicità a pagamento si può fare su diversi canali, come Facebook, Google (Adwords), Native Ads, oppure anche acquistare banner su altri siti e blog. Facebook Ads e Google Adwords probabilmente già li conoscete, ma anche le Native Ads possono essere interessanti e stanno sempre prendendo più piede.

Le Native Ads sono delle pubblicità che vengono inserite alla fine di un articolo di un sito, vedi esempio:

Alcuni siti dove fare pubblicità Native: Taboola, Mgid, Outbrain, Revcontent.

Pensa che puoi anche guadagnare con le affiliazioni senza avere un sito web! Già…basta promuovere i tuoi link di affiliazione direttamente con la pubblicità a pagamento, e in questo caso le Native Ads vengono d’aiuto, in quanto Facebook e Google, a volte non accettano i link di affiliazione diretto da promuovere.

Oppure potresti crearti una landing page

Detta così sembra tutto molto facile, ma fare della pubblicità a pagamento che funzioni, non lo è. Per questo anche se non voglio essere ripetitivo, vediti il corso che ti ho consigliato ad inizio di questa pagina.

Quanto si guadagna con le affiliazioni ?

Dipende da vari fattori, come per esempio quanto l’affiliazione paga e quanto bravo sei! Semplice no!

Per esperienza personale diretta e indiretta, ti posso dire che si può guadagnare anche molto con le affiliazioni e non c’è da stupirsi se qualcuno guadagna anche 100.000 € al mese. Ti assicuro che ce ne sono!

Non è il mio caso per ora 🙂 Però non mi lamento! In questa pagina vedi comunque alcuni dei miei ottimi risultati!

A parte questi numeri alti che chiaramente non tutti riescono a raggiungere, con le affiliazioni potresti comunque crearti un’entrata extra, o comunque arrivare a farlo come lavoro e guadagnarti uno “stipendio” da 2000 €.

Insomma tutto dipende da te e dalle tue capacità!

Come vengono pagate le affiliazioni ?

Le diverse offerte di affiliazione possono essere pagate in diverso modo. Per esempio con CPA ovvero si guadagna quando l’utente fa un’azione, come acquistare il prodotto che hai sponsorizzato, oppure se si è iscritto e fatto un deposito nel caso delle piattaforme di trading.

La CPA in genere è la più utilizzata.

Ma potresti trovare anche il CPL, ovvero guadagnerai per ogni lead (potenziale cliente) che porterai. In questo caso l’utente dovrà per esempio lasciare la sua mail, o numero di telefono, o inserire tutti i suoi dati.

Chiaro che una CPL viene pagata meno di una CPA, ma potrebbe essere più facile ottenere molti più lead che action. Quindi anche le CPL non sono da sottovalutare.

Dopo che avrai guadagnato un pò di soldini con le CPA e/o CPL, la piattaforma di affiliazione in genera ti paga le tue commissioni dopo il raggiungimento di un importo minimo che può essere 50 € – 100 € e di solito tramite Paypal o Bonifico Bancario.

Affiliazioni High Ticket: Cosa sono ?

Forse avrai sentito parlare di Affiliazioni High Ticket o forse no, ma questa è sicuramente la sezione giusta per parlartene e dirti cosa sono.

Molto semplice! Le affiliazioni High Ticket sono quel tipo di affiliazioni che hanno una CPA molto alta. In genere le troviamo nelle affiliazioni con le piattaforme di trading (torna su verso la prima parte dove ti ho messo gli esempi delle piattaforme di affiliazione).

In questo caso le commissioni partono da circa 250 € fino anche a 550 € a volte!

Altri esempi di High Ticket possono essere dei corsi online che costano un botto! In questo caso potresti guadagnare anche 500 € – 1000 € da ogni vendita.

Dove trovare affiliazioni High Ticket ?

Oltre agli esempi che ti ho riportato prima sulle piattaforme di trading che utilizzo anch’io esistono anche delle piattaforme di affiliazione straniere, dove comunque potresti trovare anche landing page in italiano, o comunque potrebbe essere l’occasione per espanderti all’estero e provare a promuovere fuori dall’Italia.

Due siti consigliati con affiliazioni di questo tipo sono: Algo-Affiliates e SmartADV.

Conclusioni

L’Affiliate Marketing se preso sul serio può diventare un lavoro online a tutti gli effetti e se sarai bravo, potresti anche fare guadagni importanti. Tutto dipende da te!

Di certo i primi periodi ti dico già non avrai grossi risultati, serve tempo e pazienza e se seguirai il mio consiglio allora potrai aspirare a qualcosa ti più:

Ho dedicato parecchio tempo per scrivere questa guida su come guadagnare con le affiliazioni, ti sarei grato se potessi condividerla nei social o dove ti pare 😉 Grazie 1000!

Di seguito ti metto anche un utile glossario dell’affiliate marketing in quanto spesso e volentieri troverai termini e sigle in lingua inglese!

Glossario Affiliate Marketing

ABOVE THE FOLD

La sezione di un sito web o blog che appare in un browser quando qualcuno atterra su una pagina del tuo sito senza che debbano scorrere.

ADVERTISER

Questa è la società che produce i prodotti o servizi che promuovi come affiliato.

AFFILIATE

Un individuo che promuove prodotti o servizi per un commerciante in cambio di ricevere un compenso per le vendite o i lead.

AFFILIATE LINK

Un link fornito dal commerciante che include un codice di monitoraggio univoco specificamente assegnato a te.

AFFILIATE MANAGER

La persona che gestisce un programma di affiliazione per un commerciante. Sono responsabili per il reclutamento di affiliati, assicurando che gli affiliati stiano utilizzando metodi promozionali corretti e sarà d’aiuto per aumentare le vendite. Fungono anche da collegamento tra l’affiliato e il commerciante.

AFFILIATE TRACKING

Un ID univoco associato ai link che utilizzi per inviare traffico al commerciante che è specifico per te per monitorare le vendite o i riferimenti al commerciante. Esempio di monitoraggio delle affiliazioni in un link: merchant.com/?ID=YourUniqueID

CHARGE BACK

Si riferisce a un prodotto che viene restituito o a una vendita “che fallisce” per cui eri già pagato. Dal momento che la vendita non è stata effettivamente finalizzata, il commerciante dedurrà l’importo che ti è stato dato in precedenza in commissione per tale vendita dalle commissioni di affiliazione. In lead generation, ciò può verificarsi anche se il commerciante decide che i lead inviati non sono qualità oppure fraudolenti.

CLICK-THROUGH

Anche a volte scritto come “Click Thru”. Questo si riferisce all’atto di qualcuno che fa clic sul tuo link di affiliazione e viene portato sul sito web del commerciante.

CLICK-THROUGH RATE (CTR)

Anche a volte scritto come “Click Thru Rate”. Una metrica utilizzata per mostrare il numero di volte in cui è stato fatto clic sul link di affiliazione rispetto al numero di volte in cui il link è stato visualizzato. Viene indicato in percentuale %. Per trovare il tuo CTR, basta prendere il numero di clic ricevuti dal link e dividerlo per il numero di impressioni e moltiplicare il risultato per 100 per ottenere la percentuale di CTR. Esempio: se stai visualizzando un banner pubblicitario che ha avuto 100 impressioni e ricevuto 1 clic, allora dovresti prendere 1 (clic) e dividerlo per 100 (impressioni) per ottenere 0.01 (risultato) e moltiplicarlo per 100 per arrivare a un CTR dell’1%.

CLOAKING

Nascondere contenuti in una pagina Web o nascondere il codice di tracciamento affiliato nei link. Nascondere contenuti in una pagina Web è negativo, in quanto contrario alle linee guida dei motori di ricerca tradizionali come Google. Nascondere il tracciamento di affiliazione in un link è una pratica accettabile e ampiamente utilizzata.

COMMISION

Il denaro o la commissione predefinite che un commerciante paga ad un affiliato per generare un risultato predefinito e desiderato per il commerciante.

CONVERSION

Un Utente che svolge un’azione specifica e desiderata. Potrebbe essere l’acquisto di un prodotto o servizio, la compilazione di un modulo, la registrazione di una mailing list o qualunque sia l’obiettivo previsto.

CONVERSION RATE

Una metrica utilizzata per mostrare il numero di volte in cui il tuo link di affiliazione ha generato una conversione rispetto al numero di volte in cui il link è stato visualizzato come percentuale. Per trovare il tuo tasso di conversione, prendi la quantità di vendite generate da un link e dividila per il numero di impressioni che il link ha ricevuto e moltiplica per 100 per ottenere la percentuale del tasso di conversione. Esempio: se il tuo link è stato visualizzato 100 volte e generato 2 vendite, allora prendi 2 (vendite) e dividi se per 100 (impressioni) per ottenere 0,02 (risultato) e moltiplicalo per 100 per ottenere un tasso di conversione del 2% .

CPA

Costo per azione (noto anche come costo per acquisizione). Si riferisce alla quantità di denaro pagato per ottenere un risultato desiderato (di solito qualcosa come una vendita o iscrizione).

CPC

Costo per clic. Si riferisce all’ammontare di denaro pagato per generare un clic da un utente su uno dei tuoi link. Esempio: se hai speso $ 200 in una campagna pubblicitaria e hai ricevuto 100 clic su tale campagna, il tuo CPC sarebbe pari a 0.50 centesimi (clic generato / costo campagna = CPC).

CPM

Costo per mille. Si riferisce alla quantità di denaro che costa visualizzare un annuncio per 1000 impressioni. Esempio: se si desidera acquistare pubblicità su un sito Web che ha offerto la propria pubblicità a un CPM di 6 € e si desidera che tale annuncio venga visualizzato 10.000 volte, è necessario pagare 60 € (impressioni desiderate / 1000 CPM) per tale pubblicità.

EPC

Sta per guadagni per clic. Il tuo guadagno per clic è l’importo medio che guadagni ogni volta che qualcuno clicca sul tuo link di affiliazione. Per trovare il tuo EPC dovrai prendere l’importo che hai generato in commissioni da un link di affiliazione e dividerlo per il numero totale di clic. Esempio: se un link di affiliazione ha generato  4000 € di vendite e lo stesso link è stato cliccato 12.000 volte, allora dividerai 4.000 €(vendite) per 12.000 (clic) per ottenere un EPC di 33 centesimi. Ciò significa che guadagni in media 33 centesimi ogni volta che qualcuno clicca sul tuo link di affiliazione.

IMPRESSION

Un’impressione è la misura del numero di volte in cui un annuncio viene visualizzato su una pagina. Per ogni volta che viene mostrato l’annuncio, verrà conteggiata un’impressione.

OPT-IN RATE

La percentuale di persone che si iscrivono alla tua mailing list rispetto al numero totale di persone visualizzano il modulo di iscrizione. Se 100 persone vedono il tuo modulo di iscrizione alla lista e-mail e 1 persona si iscrive, avrai una percentuale di attivazione dell’1%.

PPS

Pay Per Sale. In un programma di affiliazione basato su PPS, l’affiliato riceve una commissione ogni volta che viene generata una vendita effettiva.

PPL

Pay Per Lead. In un programma di affiliazione basato su PPL, l’affiliato riceve una commissione ogni volta che viene generato un lead. Un lead può essere un modulo compilato, una citazione richiesta o qualsiasi altra cosa il commerciante ha identificato in modo specifico come lead commissionabile.

PPC

Pay Per Click. In un programma di affiliazione basato su PPC, l’affiliato riceve una commissione ogni volta che qualcuno fa clic sul suo link di affiliazione al commerciante, indipendentemente dal fatto che venga generata o meno una vendita o un lead. Pay Per Click può anche riferirsi a un’opzione pubblicitaria come Google AdWords.

ROI

Ritorno sull’investimento. Per calcolare il ROI su una campagna, puoi ricavare il profitto lordo dall’esecuzione della campagna meno il costo di esecuzione della campagna e dividerlo per il costo dell’esecuzione della campagna e moltiplicarlo per 100 per ottenere una percentuale di ritorno dell’investimento. Esempio: se hai speso  200 € per eseguire una campagna e hai fatto un profitto lordo di 600 €, prendi i 600 € (profitto lordo) – 200 € (costo campagna) per ottenere 400 € e poi dividi 400 € per 200 € (costo campagna) per ottenere 2 e moltiplicare quello per 100 per trovare un ROI del 200% per la campagna.

SPLIT TEST

Definito anche test A / B. Il processo di testare due versioni di contenuti, copie di vendita o annunci pubblicitari l’una contro l’altra per vedere quale versione è più performante per qualunque obiettivo tu stia cercando di raggiungere.

SQUEEZE PAGE

Si riferisce a una pagina in cui l’obiettivo è una conversione. In genere, le squeeze page rimuovono tutte le distrazioni per l’obiettivo desiderato. Esempio: gli elementi di navigazione sulla pagina possono essere rimossi per mantenere l’utente focalizzato esclusivamente sulla specifica azione da fare (acquisto, lead ecc).

UNIQUE CLICKS

Fa riferimento a un termine spesso utilizzato nei rapporti di affiliazione che consente di vedere quante persone uniche hanno fatto clic sul tuo link di affiliazione rispetto a vedere tutti i clic (Raw Clic) che si sono verificati. Se una persona sul proprio computer di casa fa clic 3 volte sul link di affiliazione, 1 di quei clic sarà considerato un clic univoco. Ciò che viene definito come univoco normalmente si reimposta dopo 24 ore con la maggior parte dei programmi. Pertanto, se la stessa persona nell’esempio sopra torna 6 giorni dopo e fa clic sul tuo link di affiliazione 1 volta in più, ora conta 4 clic non elaborati e 2 clic unici.

 

Iscriviti al Canale Telegram di Filippo Martin per ricevere news CLICCA QUI
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×