Codice Tributo 105T: Cos’è e come compilare Modello F23

Per il pagamento delle imposte e tasse non previste con modello F24, il contribuente ha a disposizione il modello di pagamento F23. L’F23 non può essere, in generale, utilizzato in via telematica direttamente dal contribuente e serve a saldare i seguenti tributi:

  • imposta di registro, ipotecaria e catastale;

  • imposta sulle successioni e donazioni;

  • altre tasse e imposte indirette e relativi accessori e sanzioni;

  • sanzioni inflitte da autorità giudiziarie ed amministrative;

  • tasse e entrate demaniali.

Codice Tributo 105T: Cos’è ed a cosa si riferisce?

Il codice tributo 105T viene utilizzato per il pagamento l’imposta di registro trasferimento terreni e relativi contratti preliminari

Il contratto preliminare di compravendita va registrato entro 30 giorni direttamente dal notaio.

Negli altri casi va registrato entro 20 giorni dalla sottoscrizione.

Come pagare il codice tributo 105T

Va pagato con il modello F23 in triplice copia da presentare all’ufficio postale o presso gli istituti bancari

Per la registrazione sono dovute:

• l’imposta di registro di 200 euro, indipendentemente dal prezzo della compravendita

Quando il preliminare prevede un pagamento, è dovuta, l’imposta di registro proporzionale pari:

• allo 0,50% delle somme previste a titolo di caparra confirmatoria

• al 3% delle somme previste a titolo di acconto sul prezzo di vendita

Tale cifra verrà decurtata dall’imposta definitiva dovuta nel momento della definizione del contratto definitivo di compravendita

105T Codice tributo: Come compilare il modello F23

I dati da indicare nel modello sono:

Campo 4: dati anagrafici dell’acquirente nome, cognome, indirizzo, codice fiscale

Campo 5: dati anagrafici del venditore nome, cognome, indirizzo, codice fiscale

Campo 6: codice dell’Ufficio delle Entrate ove si esegue la registrazione.

Campo 9: causale scegliere “RP

Campo  11:  codice  tributo  105T

Campo 13: importi da versare

Cosa fare se ho sbagliato codice tributo?

Gli errori formali possono essere rettificati tramite una istanza in carta semplice da mandare con una raccomandata all’Agenzia delle Entrate competente, con la descrizione dell’errore. Se la modifica riguarda il codice ufficio bisognerà inviarne due in entrambi gli uffici, allegando naturalmente la copia dell’F23, descrivendo chiaramente il motivo della rettifica.

Ravvedimento e Sanzioni codice 105T

Tale tributo va pagato altrimenti viene sanzionato, ai sensi dell’art.69 co.1 DPR 131/86, con una sanzione amministrativa dal 120% al 240% dell’imposta dovuta ravvedibile ai sensi dell’art.13 DLgs 472/97.

Il ravvedimento è possibile se non c’è stata la notifica da parte dell’agenzia le percentuali sono quelle che seguono a seconda dei giorni di ritardo:

  • prima dei 4 Giorni 0,80 % (1/15 di 1/10 del 120%) per ogni giorno di ritardo
  • prima dei 30 Giorni 12,00 % (1/10 del 120%)
  • prima dei 90 Giorni 13,33 % (1/9 del 120%)
  • prima dei 1 Anno 15,00 % (1/8 del 120%)
  • prima dei 2 Anni 17,14 % (1/7 del 120%)
  • Oltre 2 Anni 20,00 % (1/6 del 120%)

I codici da utilizzare oltre l’imposta di registro sono:

Sanzioni: 671T

Interessi: 731T

Codice tributo 105T: Conclusioni

Registrando il contratto preliminare si è tutelati dal punto legale in quanto, se il venditore nonostante il compromesso vende il terreno o ne trasferisce il diritto reale (usufrutto), l’acquirente può far valere i propri diritti, rendendo nullo qualsiasi contratto avvenuto dopo il compromesso e richiedendo i danni.

Lascia un commento

PASSA A UN CONTO CORRENTE A ZERO SPESESCOPRI DI PIU'