Come guadagnare con un blog

guadagnare con un blog

PER UN SITO WEB VELOCE AFFIDATI A SITEGROUND (CLICCA QUI)

Tra i tanti modi di come guadagnare e di come fare soldi online rientra tra i più richiesti il come guadagnare con un blog.

Per cimentarsi in questa impresa occorre tantissima pazienza, buoni contenuti e un po’ di conoscenze del settore, ma per chi incomincia da zero è ne vuole sapere di più faro una rassegna più approfondita in questo articolo,che vi invito a leggerlo tutto.

Guadagnare con un Blog

Che cosa sono i Blog:

I blog come detto in un mio precedente articolo (se te lo sei perso, puoi andare qui a vederlo) sono nati come una sorta di diario online dove si raccontava un po’ di se stessi e delle proprie passioni (in parte è ancora cosi).

Puoi trovare ad esempio di persone che hanno il proprio blog per raccontare le loro escursioni in montagna, altri che inseriscono le loro ricette di cucina, altri che insegnano informatica.

Però un blog non è solo questo quindi vediamo come guadagnare con un blog

Con il tempo sì e resi conti che ad avere un blog vuol dire avere una finestra sul mondo, una vera è propria finestra online ,dove puoi farti conoscere su ciò che hai da offrire e sfoggiare le tue reali competenze.

Infatti, i benefici di questa visibilità sono molteplici e dati a tutti quelli che vogliono correre nelle loro possibilità in una sorta di mondo democratico dove contano le reali competenze e non le conoscenze di amici influenti.

Ad esempio se tu sei un fotografo, puoi far conoscere al mondo le tue opere e di quanto sei bravo in tali capacità e come sono belle le tue foto e insegnare ad altri come farle.

Se tu sei un cuoco, puoi far conoscere le tue ricette,puoi raccontare i viaggi che hai fatto per imparare nuovi piatti tipici e insegnare agli altri quello che sai fare .

Questo vale un po’ per qualunque settore di tuo interesse che tu sia un informatico o uno scrittore di favole per bambini.

Se tu sei bravo in ciò che ti compete e che vuoi condividere con il resto del mondo, le persone leggeranno quello che tu hai da scrivere,commenteranno i tuoi post,si iscriveranno nella tua news-letter,compreranno ciò che hai da offrigli .

Tutto questo si traduce in una notevole quantità di visitatori,che nel gergo tecnico vuol idre traffico web.

Il traffico web nel mondo informatico vuol dire come avere una bottega o negozio su la via principale di una grande città, infatti se tu vuoi guadagnare soldi devi avere una certa visibilità di ciò che hai da offrire ,esso poi si tradurrà in denaro contante nei diversi modi possibili di come fare soldi con un blog che analizzeremo in quest’articolo.

PER UN SITO WEB VELOCE AFFIDATI A SITEGROUND (CLICCA QUI)

Leggi anche: Miglior Hosting

Come guadagnare con un blog:

Esistono molteplici modi per guadagnare con un blog online e in questa parte dell’articolo mi occuperò di elencare i vari modi di come fare soldi con un blog ma prima vediamo i vari tipi di pubblicità.

I vari tipi di pubblicità:

Esistono fondamentalmente due tipi di pubblicità

Il tipo cpc o il cpm

La pubblicità cpc o anche chiamata PAY Per CLICK è un tipo di sistema pubblicitario che ti paga ogni qualvolta un utente fa click su uno dei banner o testi pubblicitari,inseriti sul tuo blog.

La pubblicità del tipo CPM o COST PER MILLE IMPRESSION è appunto una pubblicità che ti paga solamente dalla visualizzazione del banner o testo pubblicitario cioè in base al numero di visualizzazioni,dove l’unità di misura è il cpm ovvero il numero di visualizzazioni in migliaia ,1 cpm equivale a mille visualizzazioni.

Molti network pubblicitari preferiscono il tipo cpc mentre alcuni fanno un ibrido tra cpm e cpc e mentre il solo sistema cpm sta andando un po’ in disuso

Adsense ad esempio utilizza il sistema cpc ,mentre altri network entrambi (sono scelte di mercato) ovviamente se su 1000 visualizzazioni non fai neanche un click non verrai pagato quindi anche dove si scegli il sistema CPM esiste un minimo di click da soddisfare.

Nuovi tipi di pubblicità:

Oltre al sistema cpc PAY PER CLICK e a CPM stanno prendendo sempre più fette di mercato nuovi sistemi pubblicitari :

Pay Per Sale :

:ovvero si riceve una commissione quando viene effettuata una vendita il classico esempio è la vendita in affiliazione che in un certo qual modo nient’ altro è che una forma pubblicitaria ne parleremo più avanti.

Pay per lead :

vieni pagato quando si compila un modulo di iscrizione,solitamente un form per news letters ,ovvero una iscrizione per la propia lista di e-mail.

Cpa cost per acquisition:

vieni pagato quando si effettua una azione definita dal pubblicitario ,questa può essere varie cose come per esempio inserire un commento, Like, Retweet ecc..

Allora cosa pensi?! Visto quanti modi per guadagnare con un blog ?!

PER SFRUTTARE AL MEGLIO IL TUO BLOG, IMPARA USARE GLI STRUMENTI DI MARKETING:

Vendita di spazi pubblicitari

La vendita di spazi pubblicitari è stato da sempre l’obbiettivo numero uno di molti proprietari di siti se vuoi guadagnare con un blog

Come abbiamo detto tutto ciò che scrivi sul tuo blog si traduce in visitatori e traffico web e se il tuo blog è molto seguito, si tradurrà in denaro grazie alla vendita di spazi pubblicitari.

La vendita di spazi pubblicitari può essere essenzialmente eseguita in due modi principali :

Diretta o Indiretta .

LEGGI ANCHE: 5 MIGLIORI STRATEGIE DI WEB MARKETING

La vendita diretta di Spazi pubblicitari vuol dire semplicemente che sarai tu a cercarti degli sponsor paganti che siano disposti a comprare dei banner pubblicitari dietro un compenso ed è una ottima strategia per guadagnare con un blog.

  • Come vendere spazi Pubblicitari
  • Come trovare sponsor pubblicitari

Puoi trovare sponsor nei forum di settore,ad esempio alverde.net o giorgiotave.it hanno delle apposite sezioni di acquisto e vendita di spazi pubblicitari ,dove proprietari di blog e persone disposte ad acquistare in base al valore del tuo sito.

Puoi trovare sponsor con i social network tipo Facebook o Twitter basta andare su Facebook o twitter e inserire nella barra di ricerca pubblicità blog,pubblicità siti web o qualcosa di simile e troverai molti gruppi di persone in cerca di spazi pubblicitari,molti sono disposti a scambiare pubblicità gratuitamente senza nessun compenso ,ma tanti sono sempre disposti alle delle buone proposte.

Puoi trovare sponsor anche cercando dei blog che sono nel tuo stesso settore di nicchia,ma ancora non hanno molte visite ,fai una semplice ricerca con Google ,trova dei blog che non stanno tra la top ten nella serp di ricerca è che quindi difficilmente avranno un buon traffico soddisfacente,dopodiché contattali (molti hanno la loro mail sul sito o semplicemente il loro modulo di contatto) e proponigli una vendita di spazi pubblicitari sul tuo sito,spiegandogli del tuo posizionamento ,di quanto è visto il tuo sito e ciò che hai da offrire in termini pubblicitari ecc.

Oppure puoi appoggiarti a dei network marketing online che offrono la possibilità di vendere i propri spazi pubblicitari e funzionano come una sorta di intermediario fra le parti a fronte di un piccolo costo in percentuale,è il caso di BuySellads.com ed valido anche per i sito o blog in italiano e paga il 75% delle entrate pubblicitarie generate grazie al tuo sito.

All’interno di Buysellads ,una volta iscritti potrai visitare il mercato e vedere tutti i siti web che offrono spazi pubblicitari ,la tipologia è il prezzo ,una volta scelto il tipo di pubblicità che vuoi avere, paghi tramite paypal e nel sito web che vende spazi pubblicitari troverai il tuo banner pubblicitario.

Ovviamente tu come venditore puoi fare lo stesso,cioè ti iscrivi come editore inserisci il tuo sito web ,quale tipologia di pubblicità che vuoi vendere ,stabilisci il prezzo e una volta approvato il tuo sito sarà visto da tutti gli iscritti al network che hanno interesse ha pubblicizzare sul tuo sito web ed acquistare spazi pubblicitari .

La vendita indiretta di spazi pubblicitari.

Per vendita indiretta di spazi pubblicitari s’intende quei casi in cui sia qualcun altro che si occupa di trovare sponsor pubblicitari per te, altro buon modo per guadagnare con un blog.

È il caso di Adsense e di tanti network che vendono pubblicità ,loro hanno già una loro platea di clienti che acquistano ogni giorno spazi pubblicitari ,essi si occupano per te di trovare clienti disposti a pagare per comprare spazi pubblicitari online, a te rimane soltanto l’onere di inserirli nel tuo sito e generare traffico web.

Adsense è uno dei più grandi network di vendita di spazi pubblicitari su internet,basta pensare che è di proprietà di Google numero uno dei motori di ricerca.

Adsense raccoglie il traffico pubblicitario grazie al suo motore di ricerca Google che inserisce contestualmente in base ai termini di ricerca (keyword) inserita nella barra apposita,in questo modo tra i risultati generati da google verranno inseriti gli spazi pubblicitari degli sponsor paganti.

Adsense visualizza i loro risultati nel modo più pertinente possibile a ciò che l’utente cercava.

Se ad esempio stai cercando informazioni su un nuovo modello di computer,il sistema darà le sue risposte nella serp (termine tecnico che sta a indicare la lista di risultati in una ricerca su Google) in base a degli algoritmi (per lo più segreti) che mettono tra i primi posti i siti web più importanti è graditi al pubblico in base al loro interesse.

In cima a questi risultati vi sono le pubblicità paganti degli sponsor che cosi facendo anche se non rientrano fra i siti più importanti e che quindi non hanno una buona indicizzazione di Google e altri motori di ricerca ,possono comunque godere (pagando) di una buona visibilità in ugual modo degli altri siti che si trovano nei primi posti ,per meriti di qualità è reputazione,per cosi dire naturali(queste metodi dette anche tecniche seo è un termine che sta per search engine optimization ,ovvero tecniche di ottimizzazioni dei motori di ricerca che comprendono quelle metodologie per essere gradite nei motori di ricerca tipo Google (molti blogger si cimentano ogni giorno con il seo per avere buoni risultati gratuitamente).

Adsense raccoglie pubblicità anche dai vari siti web e blog (è questo è il caso se scegli questo tipo di sistema per vendere pubblicità ) che si sono iscritti tramite il sito omonimo Adwords (che è il network pubblicitario per chi vuole comprare spazi pubblicitari ,mentre Adsense è la piattaforma per chi vuole vendere tanto per chiarire) e l’inserisce sempre contestualmente in base alla tipologia di contenuti e delle keywords nel del tuo sito.

Adsense è uno dei comuni metodi usati per guadagnare con un blog quindi penso che anche tu dovresti integrarlo nel tuo sito!

Vendere Link con il blog :

La vendita di link è un altro modo per guadagnare con un blog .

Prima di tutto c’è da capire che cosa è il commercio di link e perche altri dovrebbero acquistarli .

Tutto deriva dal semplice fatto che Google legge i link ,ovvero ogni qualvolta che tu parli di un sito,un servizio online,Google lo tiene in considerazione,è un po’ come il normale passaparola .

è infatti di uso comune consigliare ai propri amici o conoscenti dove potresti trovare ciò che una persona sta cercando anche solamente per approfondire un argomento,è questo è diventato molto più popolare con l’uso dei social network.

Ora più un sito web autorevole parla di un determinato altro sito web e più questo sito web diventa importante agli occhi di Google e agli altri motori di ricerca.

È ovvio che se il tuo sito web non ha poi tutto questo seguito allora neanche il sito web linkato viene poi cosi considerato,insomma si tiene in molta considerazione la fonte,o meglio l’attendibilità del passaparola.

Questo per evitare un linkbuilding di massa solo per aumentare il proprio punteggio di page-rank.

Ad esempio ammettiamo che il tuo sito sia consigliato da Wikipedia (la nota enciclopedia online gratuita che molto ben vista da Google)

Google andrebbe a pensare che se il tuo sito è talmente importante da meritare i primi posti rispetto ad altri.

Tutto questo meccanismo è regolato da un algoritmo del motore di ricerca detto appunto Page-rank che assegna un punteggio di qualità per ogni sito.

Ora dopo questa piccola panoramica nell’importanza di avere link da siti autorevoli che puntano verso il tuo sito web ,e ovvio pensare che se ci fosse la possibilità di acquistare un link da un sito web molto importante il compratore ne avrebbe beneficio nell’indicibilità del suo sito web.

Esiste pero un rovescio della medaglia al quale bisogna stare attenti:

Forse saresti portato a pensare di vendere link di collocamento a tutti quanti lo richiedono, ti consiglio di non farlo.

Se linki molti collegamenti a siti di basso valore Google potrebbe pensare che anche il tuo sito è di poco valore e si regola di conseguenza.

Quindi il mio consiglio e di vendere link solamente a proprietari di siti web con un page rank molto simile al tuo e soprattutto in correlazione al tuo argomento trattato.

Come inserire un link esterno?

Per inserire un link esterno che abbia un po di credibilità Basta parlare di quel sito web che devi linkare o semplicemente puoi mettere in un box con il titolo “siti amici “ o “siti consigliati “come fanno in molto .

Quindi puoi semplicemente andare nei forum o chiedere ad altri blogger se vogliono essere inseriti nel tuo box dei siti consigliati ,dietro un pagamento che può essere mensile annuale ecc.

Ovviamente per poter fare questo tipo di business è ovvio che prima il tuo sito web deve avere una buona considerazione agli occhi di Google e dagli altri motori di ricerca,altrimenti chi compra da te avrà ben poco vantaggio.

Guestposting o guest blogging:

Questa parte si collega in un certo senso con il vendere link, ma andiamo subito con una spiegazione per chiarire il concetto.

Che cosa è il guestposting?

Il guestposting o come meglio chiamato il “post degli ospiti” è un altro modo perguadagnare con un blog ed è quando qualcuno pubblica un articolo sul blog di un altro come ospite,cioè che non è il proprietario del blog ne l’articolista del blog,ma soltanto l’interessato di un prodotto,servizio,o sito web che vuole recensire su di un blog più autorevole al fine di farsi conoscere.

Il guestposting a duplice vantaggi

Il proprietario del sito web si ritrova un articolo gradito sul suo sito che magari viene anche ben indicizzato,mentre il proprietari del servizio o del blog che viene recensito riceve visite gratis e maggior page-rank dal sito che lo ospita.

Normalmente molti siti inizialmente offrono questa possibilità gratuitamente,ma ovviamente Il guest-posting può anche essere fatto dietro pagamento ,puoi offrire agli altri di inserire una recensione di un altro blog sito ecc,dietro compenso.

Qui valgono le stesse regole discusse sopra per la vendita di link ovvero se accettate guestposting un po’ da tutti il vostro sito potrebbe perdere colpi in termini di indicizzazioni,quindi è consigliato avere una certa accortezza prima di accettare guestposting con qualcuno.

L’obiettivo in questo caso e di creare come una rete tra vari siti web che godono tutti più meno dello stesso page-rank cosi da spostare il traffico da un punto a un altro di questa rete virtuale,a tutto vantaggio di tutti.

Vendi i tuoi prodotti

Il tuo blog una volta ultimato e con il giusto seguito coinvolgerà tutti quegli utenti interessati a ciò che hai da offrire.

Forse sono passati quei tempi del negozio sotto casa ora con il web tutto e alla portata di click.

Ovviamente questo dipende da ciò che hai da offrire:

Se sei un artigiano o hai delle capacità creative, puoi vendere su internet i tuoi prodotti direttamente dal tuo blog.

Se sei uno scrittore, puoi vendere i tuoi libri sul web.

Se sei un’insegnante, puoi creare una piattaforma di e-learning per i tuoi studenti e creare delle aree virtuali di insegnamento.

Il modo più comune e forse più redditizio per guadagnare con un blog e quello di creare e vendere degli infoprodotti,cioè creazioni di prodotti direttamente scaricabili dal web ,in pratica si tratta di creare qualcosa di non fisico come un video,una audio o un e-book (l’e-book è un libro in formato digitale generalmente di tipo pdf in questo modo puoi vendere libri online direttamente dal tuo blog) .

Quest’ultima considerazione ha molteplici vantaggi.

Vantaggi di vendere su internet infoprodotti :

Nessuna scorta di magazzino

Vendita illimitata (le scorte sono infinite)

Vendita 24 ore su 24 (nessun orario di chiusura)

Vendi i tuoi servizi

Se sei un lavoratore Freelancer puoi approfittare della visibilità del tuo blog per farti conoscere agli occhi del mondo e vendere i tuoi servizi attraverso di esso.

Con un blog puoi anche creare una parte dedicata ai tuoi lavori, alle tue esperienze,e dare consigli utili in base a ciò che vendi.

Questo creerà un passaparola,e sarà più facile conoscere nuove persone che sono interessate ai tuoi servizi.

Vendere in affiliazione

La vendita online e uno dei modi più redditizi per fare soldi online, e guadagnare con un blog; d’altronde il commercio è stato una delle prime fonti di guadagno per l’uomo fin dai tempi antichi, ora con la venuta delle nuove tecnologie tutto è più facile,basta saperlo.

Pero c’è da considerare :

Che cosa vendere se non hai dei prodotti da creare?

Se diciamo, non hai tempo da dedicare alle creazioni di prodotti da vendere o se non hai doti per farlo?

Be allora puoi vendere prodotti degli altri e ricavarne delle commissioni sull’importo totale del venduto,o meglio,un importo in percentuale sul totale delle vendite.

La vendita in affiliazione consiste nel promuovere un prodotto di un altro venditore e ricavarne un utile solitamente una percentuale sul venduto.

Quindi se tu hai un blog seguito da migliaia di persone, potresti benissimo consigliare dei prodotti correlati all’argomento del tuo blog e ricavarne degli utili.

Puoi vendere in affiliazione sia recensendo prodotti che tu hai acquistato e conosci bene oppure inserendo delle pubblicità sul tuo blog.

Affiliazioni che pagano di più (High Ticket)

Le cosiddette affiliazioni High Ticket sono quelle che pagano molto bene. Puoi infatti guadagnare fino a 400 euro per cliente! Uno degli esempi per esempio è l’affiliazione Etoro.

Le 3 affiliazioni ben paganti che consiglio sono:

Le affiliazioni High Ticket sono davvero un ottimo modo per guadagnare con un blog e se avrai un blog di successo ti assicuro che i guadagni possono essere anche molto alti!

Conclusione:

Finora abbiamo parlato dei modi più comuni per guadagnare con un blog, però sappi che all’inizio non sarà facile ,ci vorrà molta pazienza soprattutto per avere un giusto seguito di visitatori.

Ed è qui proprio il punto più essenziale:

Per una buona riuscita del tuo blog hai bisogno di traffico web ,e soprattutto di qualità,hai bisogni di visitatori veramente interessati al tuo blog e non di persone che lo visitano per pochi secondi (magari perche hai acquistato della pubblicità di dubbia qualità)

Il miglior traffico è quello che proviene dai motori di ricerca (anche chiamato traffico organico) e per far si che i motori di ricerca si accorgono di te non è affatto semplice ,la competizione tra blog e altissima.

Il modo migliore per far si che i motori di ricerca indicizzano il tuo blog e quello di scrivere molti articoli di qualità,più articoli scrivi e più il tuo blog sarà appetibile ai motori di ricerca,ma non solo,infatti anche i tuoi visitatori vogliono articoli di buona qualità da leggere.

Detto, questo non ti resta che iniziare con il primo passo,ogni lungo viaggio inizia con un piccolo passo che passo dopo passo ti porta alla meta,importante è non scoraggiarsi mai e iniziare a guadagnare con un blog

PER SFRUTTARE AL MEGLIO IL TUO BLOG, IMPARA USARE GLI STRUMENTI DI MARKETING:

PER UN SITO WEB VELOCE AFFIDATI A SITEGROUND (CLICCA QUI)

LEGGI ANCHE: LAVORETTI DA FARE A CASA

LEGGI ANCHE: INVESTIRE OGGI

Iscriviti al Canale Telegram di Filippo Martin per ricevere news CLICCA QUI
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
The following two tabs change content below.
Filippo Martin

Filippo Martin

Filippo Martin – Fondatore, editore, design, direttore editoriale Giornalista pubblicista, gestisce numerosi siti web. Web Content e Web Designer da 7 anni, appassionato di finanza, tecnologia e criptovalute

Leave a Reply

×