Come guadagnare soldi a 16 anni: [6 Modi per fare soldi]

come guadagnare soldi a 16 anni

Se sei giovane, e magari un po’ a corto di denaro, potresti chiederti: “Come guadagnare soldi a 16 anni?”. Esistono diversi metodi grazie ai quali potrai arrotondare un po’ la tua paghetta e sentirti più autonomo.

Infatti, uno degli obiettivi dei ragazzi è sicuramente quello di riuscire a non essere più così dipendenti dai genitori e, per fortuna, oggi esistono diverse risorse che potrai utilizzare per raggiungere il tuo obiettivo.

Come guadagnare soldi a 16 anni passando per il web

In particolare, fino a qualche anno fa i metodi per fare soldi a 16 anni erano ancora limitati, soprattutto per le scarse opportunità che si potevano trovare nel mondo di internet.

La maggior parte dei ragazzi cercava un lavorooffline” grazie al quale poter guadagnare un po’ di denaro: dal fare il babysitter, al bagnino, fino ad impartire ripetizioni, i giovani si ingegnavano allo scopo di ottenere dei risultati che, però, potevano richiedere anche molta fatica.

Attualmente, invece, avrai la possibilità di utilizzare internet sia per cercare un piccolo impiego sia per lavorare direttamente con un lavoretto da casa.

Ovviamente, potrebbero essere solo piccoli lavoretti, ma già questi potranno fare la differenza se sei davvero a corto di soldi.

Come guadagnare soldi a 16 anni: la premessa necessaria

Se hai 16 anni, e devi ancora assolvere al tuo obbligo scolastico, ricorda che l’istruzione sarà sempre la cosa più importante.

Sì, ti stai chiedendo come guadagnare soldi, ma dovrai sempre cercare dei metodi che non ti portino via troppo tempo, in quanto dovrai continuare a studiare e ad impegnarti.

I tuoi genitori, infatti, potrebbero non essere molto contenti del fatto che impieghi diverse ore al giorno per cercare di guadagnare, tralasciando, invece, quelle che sono le tue attività principali.

Come guadagnare soldi a 16 anni con i sondaggi

Uno dei primi metodi che potrai iniziare a mettere in pratica per guadagnare soldi a 16 anni sarà quello dei sondaggi.

Forse non sai, infatti, che moltissime aziende ogni giorno sono alla ricerca di informazioni da utilizzare per profilare nuovi utenti.

Infatti, acquisire dati relativi alle preferenze del pubblico dà loro la possibilità di rendere migliore il proprio servizio e di offrire beni che corrispondano maggiormente alle richieste della clientela.

Per partecipare ai sondaggi retribuiti dovrai iniziare ad iscriverti a quei portali che li aggregano.

In particolare, esistono siti internet nei quali potrai trovare molti sondaggi differenti, che ti verranno proposti sulla base di quei dati che avrai indicato in fase di registrazione.

Nel momento in cui compilerai il modulo, infatti, dovrai specificare i tuoi dati anagrafici, ma anche alcune preferenze: ad esempio ti verrà richiesto che cosa ami fare nel tempo libero, che cosa studi e così via.

Grazie all’inserimento di tali informazioni, le società avranno la possibilità di capire se il tuo profilo corrisponda a quello da loro richiesto, e se possano affidarti il sondaggio.

I sondaggi vengono, poi, retribuiti secondo formule di diverso tipo. In alcuni siti potrai trovare direttamente la possibilità di accumulare denaro, che ti verrà accreditato nel momento in cui raggiungerai una certa soglia.

In altri casi, invece, potrai “mettere da parte” dei crediti che potranno essere successivamente convertiti o in premi, oppure sempre in denaro vero e proprio.

Ecco perché dovrai avere a disposizione dei mezzi attraverso i quali potrai ottenere i pagamenti. Questi potranno essere costituiti da un conto Paypal, oppure da un vero e proprio conto corrente che potresti avere insieme ai tuoi genitori.

Alcuni sondaggi potrebbero non essere adatti a te, visto che sei ancora minorenne, e quindi potresti essere chiamato solo per alcune tematiche in particolare.

Tuttavia, con questo sistema potrai, in pochi minuti al giorno, arrotondare la tua paghetta e fare qualche soldo, iniziando a familiarizzare con il mondo dei sondaggi.

Uno dei migliori siti di sondaggi è: Toluna

Come guadagnare a 16 anni con i tuoi studi (vendendo appunti e dando ripetizioni)

Nel nostro Paese è necessario assolvere all’obbligo scolastico: questo traguardo è raggiungibile sia mediante i classici studi, sia attraverso l’esecuzione di percorsi di tipo professionale.

Tu potrai guadagnare anche mettendo a frutto proprio i tuoi studi, e utilizzando ciò che sai in modi differenti.

Eccoti qualche idea che potrai utilizzare allo scopo di arrotondare le tue entrate:

  • Guadagnare vendendo i tuoi appunti

Esistono veri e propri portali dedicati agli studenti per vendere appunti online, che ti consentiranno di guadagnare delle somme di denaro anche rilevanti vendendo i tuoi appunti.

Ecco due siti che potrebbero fare al caso tuo per vendere appunti online:

Potrai caricare gli appunti di diverse materie, indicando la scuola presso la quale avrai studiato e anche il professore.

Questo tipo di metodo consentirà agli studenti più distratti di recuperare qualche materia e di preparare adeguatamente interrogazioni e compiti in classe.

Ovviamente, dovrai aver preso degli appunti ben fatti, completi ed esaurienti, e dovrai averli ricopiati in un documento di testo sul computer.

Infatti, tanti potrebbero non capire la tua grafia e potrebbe risultare difficile, quindi, interpretare ciò che avrai scritto.

  • Guadagnare impartendo ripetizioni

Se sei un “asso” in alcune materie potrai utilizzare questa tua bravura per impartire delle ripetizioni.

In particolare, potrai utilizzare diversi sistemi per farlo: potrai dare le classiche ripetizioni dal vivo, ma anche utilizzare la rete per offrire delle ripetizioni online.

Ecco due siti che possono fare al caso tuo per offrire ripetizioni online:

Nel primo caso, potrai comunque avvalerti dell’aiuto di internet per pubblicizzare la tua attività. Esistono siti appositi che raccolgono le candidature di chi voglia dare ripetizioni, e che consentono di far incontrare chi voglia insegnare con chi abbia bisogno di recuperare qualche materia.

Anche i siti generici di annunci ti consentiranno di fare la stessa cosa, e di raggiungere coloro che vogliano ripetere un determinato concetto, o comprendere al meglio alcune lezioni.

Per offrire le lezioni online potrai utilizzare sistemi differenti, come accade per i programmi di videochat gratuiti.

Anche a distanza, in questo modo, potrai aiutare chi abbia bisogno di recuperare a ripassare la materia nella quale sarai maggiormente ferrato.

In tutti i casi cerca di essere sempre sincero dal punto di vista delle tariffe e dei pagamenti: metti subito in chiaro quanto dovrai ricevere a livello di retribuzione oraria o per lezione, e se puoi fatti anticipare almeno una parte del pagamento.

Come guadagnare soldi a 16 anni con la manualità

Magari non ti piacciono tanto le materie teoriche, ma sei molto bravo a creare oggetti con le tue mani.

In questo caso potrai utilizzare questa tua capacità per guadagnare dei soldi extra da utilizzare per qualche svago.

Potrai decidere di vendere gli oggetti creati in modi differenti, anche utilizzando la rete.

  • Vendere le tue creazioni sui social

Forse non lo sai, ma i piccoli oggetti che crei potrebbero andare a formare una pagina con le tue creazioni.

Infatti, anche su social come Facebook è oggi possibile creare delle vetrine e vendere degli oggetti, sia di nuova realizzazione sia usati, utilizzando gli strumenti messi a disposizione proprio dalle pagine stesse.

Tra questi si trova la possibilità, ad esempio, di autorizzare pagamenti elettronici via Paypal, oppure tramite carte di credito.

Potrai collegare la pagina al tuo profilo e riuscire a raggiungere un numero di persone anche piuttosto elevato, il tutto praticamente a costo zero.

  • Vendere le tue creazioni su altri siti

Se non vuoi vincolare l’utilizzo dei social network allo scopo di vendere le tue creazioni, potrai sempre utilizzare altri tipi di siti internet.

In primo luogo, potrai aprire un tuo profilo su ebay, anche se con le ultime regole in vigore potrebbe essere necessaria l’autorizzazione di un genitore, in quanto non sarai maggiorenne.

Grazie alla tua pagina su questo sito avrai la possibilità di guadagnare soldi in modo abbastanza facile e “ snello” e senza costi, se non le piccole commissioni che vengono applicate da ebay stesso, ma solo sugli oggetti che siano effettivamente stati venduti.

Pian piano potresti scoprire di essere portato per il commercio online, e potrebbe diventare la tua attività per il futuro.

Esistono, inoltre, altri siti internet che potrai usare allo stesso scopo, come accade per i portali che consentono di inserire gratuitamente annunci di vendita.

In questi casi dovrai sempre fare attenzione, in quanto non avrai le stesse garanzie che vengono offerte da ebay.

Ad esempio, il consiglio è quello di accordarti per l’utilizzo di metodi di pagamento sicuri, come Paypal, e di farti sempre pagare in anticipo.

Se qualcuno volesse incontrarti per ottenere l’oggetto a mano, ti consigliamo di non presentarti mai da solo all’appuntamento, per non rischiare degli incontri spiacevoli.

Guadagnare soldi a 16 anni facendo il baby sitter

Un modo davvero classico per guadagnare soldi a 16 anni è quello di prendersi cura di bambini di diverse età proponendoti come baby sitter.

Anche in questi casi potrai sempre sfruttare la rete per trovare i tuoi clienti: iscriviti ai siti che raccolgono le candidature dei baby sitter e potrai iniziare ad avere i contatti dei genitori che abbiano bisogno di una mano.

Il consiglio, in questi casi, è di scegliere di svolgere questa mansione solo se ti senti portato: badare ai bambini, infatti, non è solo complesso, ma anche una grande responsabilità, e nessuno potrà biasimarti nel caso in cui tu non te la senta di farlo.

Ecco dei siti che potrebbero fare al caso tuo per offrire la tua candidatura come baby sitte:

Guadagnare soldi a 16 anni con l’inserimento dati

A 16 anni molti ragazzi non hanno ancora maturato una grande esperienza lavorativa, ma esistono mansioni per le quali sarà possibile partire da zero senza avere la necessità di una formazione precedente.

Un esempio è sicuramente quello del così detto data entry. Le nuove generazioni hanno molta più dimestichezza con i computer rispetto a quelle del passato, e quindi anche l’utilizzo di programmi come Word ed Excel non sono più elementi così difficili da trovare in chi stia ancora frequentando le scuole superiori.

Potrai, quindi, proporti per inserire i dati di aziende che abbiano la necessità di trasformare i propri archivi rendendoli digitali.

Potrai chiedere ai tuoi genitori di introdurti in qualche impresa, oppure potrai sempre fare delle ricerche online.

Il tuo lavoro consisterà essenzialmente nel copiare il contenuto di documenti cartacei, inserendo le relative informazioni direttamente nei file che ti verranno indicati.

Potrà sembrare un lavoro noioso, ma ti consentirà di guadagnare dei soldi senza dover avere una formazione specifica alle spalle, e in modo anche veloce, soprattutto quando inizierai a prenderci la mano.

Guadagnare soldi a 16 anni con YouTube

Fare lo Youtuber di mestiere è il sogno di moltissimi giovani e giovanissimi, e potrebbe essere anche il tuo.

D’altronde, anche il nostro Paese ha visto la presenza di molti ragazzi che, con canali semplici, sono arrivati al successo in qualche mese.

Sappi che per poter guadagnare con YouTube dovrai essere in grado di rispettare alcuni canoni che, se non presi in considerazione, potrebbero portarti a non raggiungere i risultati sperati.

Ecco, quindi, a che cosa dovrai prestare attenzione:

  • Crea un canale originale

Probabilmente vorresti iniziare a fare il gamer come molti altri utenti di YouTube, ma per poterti distinguere dalla massa ti consigliamo di creare un canale che sia originale.

Cerca di capire che cosa ti appassiona: in che cosa sei bravo? Che cosa vorresti divulgare? C’è un tema che ti sta a cuore?

Potresti improntare il tuo canale sui libri, sulla vita nella tua scuola, ma potresti anche decidere di parlare di temi di attualità, seguendo la tua ispirazione.

  • Crea contenuti di qualità

Non puoi pensare di avere una grande risonanza se i tuoi contenuti saranno di scarsa qualità.

Dovrai avere almeno una fotocamera che ti consenta di fare riprese in una buona definizione e con un audio che sia comprensibile.

Inoltre, dovrai anche avere a disposizione un computer che abbia un programma che ti consenta di effettuare un editing dei video, e che abbia abbastanza memoria per supportare le attività di modifica delle sequenze, in quanto dovrai sicuramente intervenire, anche solo a livello minimo, su ciò che avrai registrato.

  • Promuovi il tuo canale

Un canale di successo non sarà mai tale senza iscritti. Dovrai, quindi, impegnarti a promuovere il tuo canale iscrivendoti a gruppi di youtuber, condividendo i tuoi video e anche cercando di collaborare con altri ragazzi come te.

La comunità italiana è certamente più piccola rispetto a quella anglofona, ma come avrai notato molte persone non hanno difficoltà a trovare dei follower: sarà solo questione di tempo e di impegno, e anche tu potrai iniziare a guadagnare.

Per sfruttare bene Youtube, facebook ed altri strumenti di marketing ti consiglio questo corso online:

LEGGI ANCHE: COME GUADAGNARE SOLDI A 13 ANNI

Iscriviti al canale Telegram per notizie lampo CLICCA QUI
TI POTREBBE INTERESSARE:
loading...
TOP 10 Risorse Utili:

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

Il tuo capitale è a rischio
LEGGI ANCHE:

Leave a Reply